Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 9 gennaio 2017

Il Giornaletto di Saul del 10 gennaio 2017 – Alde scacciagrilli, economia sostenibile, il lascito di Obama, terrorismo indotto, ipnosi regressiva, media controllati, il pane e le rose di Montesilvano....


Risultati immagini per alde rifiuta m5s

Care, cari, Grillo e grillini scornati. Il 75% degli iscritti al M5S ha votato sul web per aderire all'ALDE, il gruppo liberale europeo a cui aderì Monti, causando grande risentimento da parte di numerosi simpatizzanti cinquestelluti, in quanto quel gruppo è fortemente europeista e pro euro. Ma l’accordo tra M5S e Alde non va in porto. Nel comitato esecutivo del gruppo dei liberali il leader Guy Verhofstadt ha constatato di non avere il sostegno necessario ad accogliere i rappresentanti europei del Movimento 5 stelle all’interno del suo gruppo. Naufraga quindi un’intesa che ieri i militanti del M5S avevano deciso di approvare su proposta di Beppe Grillo. Con questa ultima mossa il Grillo, completamente sconfessando la sua politica di questi ultimi anni, è stato comunque schifato dai liberali europei che gli hanno sbattuto la porta in faccia, ora si aspetta che anche i grillini italiani facciano altrettanto...

Politica, tecnologia ed economia sostenibile - Sia la politica che l’economia devono tener conto dell’ecologia per avviare un progresso tecnologico che non si contrapponga alla vita e che sia in sintonia con i processi vitali del pianeta. La scienza e la tecnologia in ogni campo di applicazione dovranno rispondere alla domanda: "E' ciò ecologicamente compatibile?".  I macchinari, le fonti energetiche, lo smaltimento dei sottoprodotti, la produzione di alimenti, il rapporto con gli animali, dovranno essere realizzati in termini di sostenibilità ecologica. Deve essere avviato un rapido processo di riconversione e riqualificazione industriale ed agricola che già di per se stesso sarà in grado di sostenere l’economia... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/09/riconversione-e-riqualificazione-industriale-ed-agricola-in-chiave-ecologica/

Ecologia sociale – Scrive Dario Del Veneziano a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/02/09/ecologia-sociale-la-prostituzione-nasce-con-il-matrimonio-la-soluzione-e-la-famiglia-allargata/ -: "È difficile superare i duemila anni di cristianesimo e forse anche più di consuetudine di famiglia chiusa. Personalmente l'idea mi resta un po' ...come dire... a metà. Non digeribile. Non capisco come possa funzionare..."

Mia rispostina: "...ha funzionato per migliaia di anni prima del patriarcato nella società matriarcale non esisteva il matrimonio ma la solidarietà matristica del clan: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/02/20/matriarcato-matrismo-o-gilania%E2%80%A6%E2%80%A6-diversi-modi-descrittivi-della-solidarieta-al-femminile-sintetizzati-da-mariagrazia-pelaia/"

Misteri geopolitici e petrolio – Scrive Franco Trinca: "Misteri della geo-politica e della finanza! Una importante banca italiana (che in generale si dice non se la passino bene le banche nazionali), che non scuce un euro per finanziare la ripresa economica delle aziende italiane.. va a finanziare un'importante acquisizione in campo energetico del Qatar (che in teoria a livello finanziario dovrebbe essere molto liquido). Non so neanche se gioire per la cessione fatta dalla Russia ad uno dei regimi più integralisti e corrotti del medio oriente, di una quota importante delle azioni dell'azienda energetica di Stato Rosneft..."

Commento di B.B.U.S.: "...come ai tempi di Enrico Mattei l'Eni era il principale strumento di politica estera dell'Italia, così fanno oggi in Russia cercando di far venire a più miti ragioni il Turco Pazzo con un vantaggioso progetto di gasdotto e gli sponsor qatarioti dei tagliagole con questa importante partecipazione azionaria in Rosneft"

Commento di Piotr: "Occorre capire le modalità con cui si muove la diplomazia e la geopolitica. La vendita in oggetto, così come il Turkish Stream, è parte integrante dell' intervento russo in MO e in specifico ha contribuito alla negoziazione con le milizie mercenarie ad Aleppo. Non si tratta di gioire o piangere ma di valutare gli effetti nel quadro strategico generale..."

Obama non digerisce la sconfitta elettorale ed invia nuove armi in Europa contro la Russia. Finti pacifisti se la prendono con Trump – Scrive Lista No Nato: "..finti pacifisti (amici di Soros) organizzano manifestazioni anti-Trump in Germania, ed altri luoghi, mentre Obama manda i carri armati alla frontiera russa, espelle i diplomatici russi e accusa Trump di essere stato eletto grazie ai Russi..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/09/germany-the-demonstrations-against-donald-trump-are-part-and-parcel-of-the-anti-russian-mass-hysteria-obama-non-digerisce-la-sconfitta-elettorale-ed-invia-nuove-armi-in-europa-contro-la-russia/

Commento di Gojko Raicevic: "I am happy to know that we have possibility to write openly about this task. It is great to know that some people put the priority to sound logically and ethically. Of course my support to those whom see problem in actual administration not in one to be. Normally I do not blindly support Trump, I do not have any interest in doing so..." - Continua in calce al link con altri commenti

Ricorrenza della 1a Guerra del Golfo – Scrive Comitato Nonviolento: "Ricorre il 16 gennaio il ventiseiesimo anniversario della prima guerra del Golfo. Ci troviamo oggi in una escalation che dispone di ordigni tali da poter distruggere la civiltà umana e contaminare irreversibilmente la biosfera. Occorre avviare al più presto il disarmo e la smilitarizzazione dei conflitti, prima che guerra e terrore estinguano la civiltà umana..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/01/16-gennaio-2017-diciamo-no-alla-guerra.html

California. Vaccinazioni Obbligatorie, il recinto si è definitivamente chiuso – Scrive G.A.: "In California le famiglie che non saranno conformi al mandato vaccinatorio, perderanno il loro diritto costituzionale dello Stato per una istruzione gratuita ed adeguata nelle scuole pubbliche e private, per i loro figli. Perderanno inoltre il diritto all'utilizzo delle strutture mediche di guardia, all’accesso agli asilo nido, pubblici o privati, ​​e anche ai programmi dopo scuola di assistenza, il tutto come precisato nella legge SB 277. Le vaccinazioni sono uno dei tanti mezzi utilizzati dai manipolatori per inoculare veleni e sistemi di controllo fisico e mentale nella popolazione umana del pianeta Terra. La loro efficacia viene smentita da fonti mediche mentre la loro composizione (ufficiale) è davvero inquietante e neurotossica..."

Terrorismo indotto. Pazzo o manipolato? - Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/07/terrorismo-indotto-un-attentato-tira-laltro-ora-e-la-volta-di-fort-lauderdale-in-florida/ -: "Dice il TG che, dopo l’arresto, l’attentatore di Fort Lauderdale ha dichiarato di aver subito manipolazioni mentali da parte dei servizi segreti, che lo spingevano ad agire come ha agito, di conseguenza lo hanno etichettato come pazzo. Non si sono resi conto, però, che in questo modo i vari gestori dell’informazione hanno confermato un’eclatante verità: che in un mondo di bugiardi e leccac...., chi dice la verità è considerato pazzo, ma è l’unico sano..."

Commento di Giuseppe Moscatello: "Ecco che salta fuori ancora una volta come il CONTROLLO MENTALE (ad esempio il raffinatissimo MK ULtra) crei e manipoli certi soggetti che poi si ritovano a compiere attentati, E' una Realtà"

Ipnosi regressiva. Recensione - L’ipnosi regressiva, per ricordare il Passato, guarire il Presente o osservare il Futuro. In queste pagine, dense anche di tensione spirituale, il Dott. Mariottini, attraverso molte testimonianze e casi concreti da lui stesso seguiti nel corso degli anni, ci spiega come le esperienze vissute nelle precedenti vite possano influenzare il nostro presente e come sia possibile scoprire, tramite l’ipnosi regressiva, chi eravamo e cosa abbiamo fatto nel nostro passato..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2012/12/lipnosi-regressiva-e-la-linea-del-tempo.html

Attentati di ritorno – Scrive P.S.: "Ammesso che la versione degli attentati islamisti sia quella narrata coralmente dai media mainstream, sulla quale è più che lecito dubitare visto il gran numero di stranezze ormai sotto gli occhi di tutti, come si può sorvolare sul fatto che una situazione del genere è vissuta quotidianamente in Siria e Iraq da anni e anni? Ora, a parti invertite, tutto il caravanserraglio politico-istituzionale simula indignazione e sorpresa. Strano, perché i presunti "terroristi" che hanno gettato lo scompiglio in Francia, Inghilterra, Belgio, Germania e tra un po' anche in Italia, come già ci stanno raccontando le autorità di polizia, sono quegli stessi "ribelli" sostenuti in ogni modo in Libia e Siria dai vari Sarkozy-Hollande-Cameroon-Merkel-Obama-Netanyahu-Napolitano-Monti-Letta-Renzi-Gentiloni... E qualche anima bella ha ancora il coraggio di venire a parlare di semplice "irresponsabilita"? Suvvia, signori, sveglia!"

Media mainstream. Chi li controlla? - Scrive Il Fattaccio: "Di chi sono proprietà i satelliti, le agenzie stampa, le grandi TV e i quotidiani con cui vengono fabbricate le 'opinioni' di chi poi le ripeterà pensando di esprimere delle proprie opinioni ?" - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/media-mainstream-chi-li-controlla.html

Sulle cause e le forme del terrorismo internazionale – Scrive B.B.U.S.: "Il problema della questione jihadista nel mondo contemporaneo è connesso alle sfide più cruciali della nostra epoca. Interessa i conflitti fra grandi potenze non meno dei rapporti di queste con le specificità della civiltà islamica, si muove lungo il fiume in piena delle immigrazioni di massa che coinvolgono il continente eurasiatico e vampirizza le esistenze di quelle “vite di scarto” che l’Occidente ingoia e moltiplica nel suo vortice di disintegrazione dei tessuti sociali. Il jihadismo in qualche modo precede questi fenomeni, ma si palesa con pienezza in sincronia con gli eventi degli ultimi anni. Sarebbe assai difficile comprendere questo senza riflettere sulla storia musulmana, su come i popoli del Vicino Oriente abbiano subito un’aggressione coloniale (e culturale) incessante da ben due secoli da parte dell’imperialismo occidentale. Fondamentalismo, reazione al colonialismo, lotte fratricide, settarismi socioculturali: l’eterodirezione della lotta armata è alla base di quello che oggi chiamiamo “il fenomeno jihadista”, che con la guerra in Siria e l'avvento dell'ISIS compie un "barbarico" salto in avanti.."

Il lascito di Obama – Scrive Fulvio Grimaldi: "Donald Trump che, prima dell’insediamento, rischia di doversi trovare tra le mani una guerra mondiale scatenata dal cucuzzaro guidato da Obama (e dal socio di Al Baghdadi e dei nazisti ucraini, John McCain) ha detto: che gli F35 vanno cancellati, l’11 settembre non l’hanno fatto aerei dirottati, ma ordigni interni, che gli hacker anti-Hillary non erano russi, che Ford e General Motors si levino istantaneamente dal Messico e tornino a produrre a casa altrimenti verranno ammazzati di dazi (e quelli hanno subito ottemperato) e che Assad è meglio che stia dove sta, dato che i peggio sono i jihadisti.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/09/non-dite-quello-che-pensate-meglio-non-pensate-manette-in-arrivo-e-la-guerra-mondiale-sotterranea/

Agricoltura. Le buone notizie – Scrive Claudio Martinotti Doria: "Le buone notizie provengono dalle dinamiche sociali, non certo politiche, provengono cioè dallo spirito di iniziativa e creatività di alcuni individui, soprattutto giovani, che di fronte alle difficoltà non si atteggiano passivamente ed opportunisticamente rivolgendosi allo stato perché conceda loro qualche favore, ma si impegnano e rischiano in proprio ritagliandosi degli spazi di azione, produzione, commercializzazione nel settore primario dell’agricoltura, per troppo tempo trascurato per non dire oscurato, come fosse anacronistico, primitivo, prosaico. L’agricoltura ci nutre, e se può nutrirci con elevati standard qualitativi, evitando di rifilarci merci provenienti da parecchie migliaia di km di distanza è meglio. Un aneddoto popolare recitava “braccia rubate all’agricoltura”, per indicare sarcasticamente la non idoneità di taluni ad occuparsi di alcune funzioni e ruoli professionali ed istituzionali, che si attaglia perfettamente alla nostra classe politica..."

Montesilvano. Il pane e le rose – Scrive Michele Meomartino: "Ad Olis di Montesilvano si aggiunge una nuovo progetto “Il pane e le rose”. La grande novità saranno le attività di panificazione grazie alla costruzione di un forno a legna. Si fisseranno alcuni appuntamenti al mese, probabilmente nei fine settimana, in cui si faranno pane, pizze, biscotti, pasta e si auto produrrà cibo. Il programma delle attività terrà conto di molteplici fattori a cominciare dalle stagioni..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/01/bioregionalismo-attivo-progetto-il-pane.html

Ciao a tutti, Paolo/Saul

...........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"...Chiedere alla gente di votare: è naturale che la maggioranza abbia sempre ragione. La verità deve essere trovata dalla maggioranza: è il metodo che gli esperti adottano per guidare il mondo intero -la verità deve essere dimostrata dalla maggioranza. In realtà, è vero l'esatto opposto: la maggioranza crede sempre nelle menzogne, perché la maggioranza è costituita dagli sciocchi..." (Osho)



Nessun commento:

Posta un commento