Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 23 febbraio 2015

Il Giornaletto di Saul del 24 febbraio 2015 - Treia: società e politica, Uria: viaggio bioregionale, i costi del quirinale, interessi sul debito pubblico, seminari agricoli gratuiti...



Care, cari, la confusione e le incertezze sulle azioni renziane su Senato, Italicum, e Costituzione ha lasciato a molti grandi perplessità. Tant’é vero che anch'io, all'interno del Circolo PD di Treia, sto lavorando per fare chiarezza su quanto sta avvenendo in Italia e "provare a capirci e chiarire ciò che fumogeni ed insulti hanno oscurato". - Il mio impegno politico e democratico resta intatto, non intendo demordere, anzi ritengo giusto e doveroso lavorare ad una possibile alternativa alla deriva renziana. Ma quel che più conta è riportare la politica a livello della "persona", del luogo, e in questi giorni sto infatti impegnandomi, assieme ad altri compagni democratici, per promuovere le primarie del PD, che si terranno il 1 marzo 2015, per l'indicazione del candidato ufficiale a Presidente della Regione Marche. Il mio impegno sarà anche nella presenza, in qualità di scrutatore, nella sezione per le Primarie nella Mediateca di Via Lanzi, al centro storico di Treia. Il 24 febbraio 2015, la mattina, mi incontro a Treia con alcuni volenterosi in una piccola riunione organizzativa per... - Continua:

Opposizione controllata – Scrive A.V.: “Dopo la fine del fenomeno Grillo quale altra valvola di decompressione popolare si inventerà la politica italiana?”

Rovine certificate: “Antropocene” è il termine coniato dal chimico olandese Paul Crutzen negli anni ottanta per descrivere l’era geologica attuale, in cui l’uomo e le sue attività sono le principali fautrici delle modifiche territoriali e climatiche della Terra. È il neologismo, dunque, che definisce l’epoca in cui viviamo, caratterizzata dal massiccio impatto dell’uomo sul pianeta. Un impatto che resterà nel registro geologico a lungo, anche dopo che le nostre città saranno ridotte ad ammassi di rovine... (https://www.youtube.com/watch?v=RHxnXwWb_FU)

Tramando di arti e mestieri bioregionali – Scrive Franca Oberti a commento dell'articolo http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Torniamo-al-tramando-di-arti-e-mestieri-bioregionali -: “La catena della conoscenza ha saltato una generazione e ora ci sono "spacciatori" di conoscenza ricavata da letture e "furti" nelle cascine ancora funzionanti. Trovo vergognosa questa impossibilità di tramando come si faceva un tempo. Nel mio piccolo ho tramandato tutto quello che ho potuto, credo che i miei figli me ne siano grati.." - Continua in calce al link segnalato

Cagnano Varano. Viaggio bioregionale – Scrive Sebastian: “Quella notte avevo dormito a Cagnano Varano, un borgo dietro un’altura sul lago di Varano, viuzze strette, scale, scalette, tutto bianco calce. Mi avevano raccontato di quella strana storia dell’antica città di Uria sepolta da un maremoto quando il lago era ancora mare aperto, così gli uri avevano ricostruito il paese dietro l’altura per proteggersi, infatti non si vede il mare. Dopo la colazione al bar del paese avevo intrapreso la strada fino alla grotta di san Michele, il paesaggio secco di fine estate, sterpaglie, qualche ulivo, mandorlo, fico, capre, pecore. I cagnanesi, un tempo pastori...” - Continua:

Montesilvano. Libraria – Scrive Michele Meomartino: “1 marzo 2015, Olis: Via Toscanini, 14 - Montesilvano (PE). Presentazione del libro: La Divina Commedia e il simbolo nascosto, di Maria Grazia Lopardi. Info. 393.2362091"

Chiesanuova. Costellazioni - Scrive Lucia: "Domenica 15 Marzo ore 15, ASDC La Luna e Il Sole, Via Milano 9 Chiesanuova di Treia: "Le costellazioni possono far ritrovare il senso dell'accaduto" - Conduce Iris Acconcia. Info. 349 2682483"

New York. Fiction 2001 – Scrive Camminiamo nella natura a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/09/13/twin-towers-torri-gemelle-11-settembre-2001-qualcosa-non-quadra-la-favola-dellattentato-terroristico-sfatata/ -: “Quando vidi uno dei primi filmati che annunciavano il disastro non posi l'attenzione sugli aeroplani che impattavano ma sulla modalità sorprendente con la quale le torri crollavano...come se fosse una demolizione controllata. Figuriamoci se mi sorprende che,magari,i velivoli fossero solo degli ologrammi. Per altro nelle visioni successive, pur non essendo un esperto di aeronautica, trovavo una certa innaturalità nell'evento: gli aerei sembrano letteralmente scomparire. Una bella fiction, ma solo una fiction.”

Mattarella e il costo del Quirinale – Scrive Arrigo Colombo: “In una fase in cui il debito pubblico è altissimo, in cui si dovrebbe risparmiare il più possibile. In una fase in cui centinaia di migliaia di persone sono senza lavoro, centinaia di migliaia di famiglie soffrono, gran parte di questo denaro dovrebbe servire agli scopi della ricostruzione. Che pensa Sergio Mattarella, persona onesta, di lasciare il Quirinale e scegliere una residenza dignitosa ma anche modesta, per un uomo modesto?” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/02/23/quanto-ci-costa-il-quirinale-una-vergogna-per-la-nazione/

Scansano. Religione - Scrive Amleto: "Lodi, al centro Arcobaleno di Scansano (Gr) Loc. Preselle, Giuseppe Melacarne terrà un incontro su "Simbologia dell'anima". Info. amleto.marzocchi@hotmail.it"

Accademia della libertà – Scrive Giorgio Vitali a commento dell'articolo “http://retedellereti.blogspot.it/2012/04/accademia-della-liberta-intenti-e.html -: “La circolazione delle idee agisce in profondità ma richiede molto tempo. il risultato però c'è e si vedrà in futuro.“

La strategia di Sun Bin - ...il talento militare di Sun Bin fu invidiato da un suo compagno, Pang Juan, che sognava di diventare il miglior stratega militare, ma era conscio dello speciale dono di Sun. Per assicurarsi che nessuno potesse rivaleggiare con lui, anni dopo, dopo esser diventato un generale nello Stato di Wei, Pang ingannò Sun chiedendogli di venire in suo aiuto, per poi accusarlo di tradimento. Per punizione Sun Bin avrebbe dovuto subire l'amputazione dei piedi; ciò lo avrebbe privato di ogni possibilità di essere un generale. Sun non si rese subito conto dell'inganno di Pang, ma quando scoprì la verità, scappò verso Stato di Qi e fu ben accolto... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/02/larte-della-guerra-di-sun-bin-assedia.html

Commento di V.Z.: “A proposito di strategia militare, voglio rammentare che l'anno scorso i russi hanno inviato alla Nato, per conoscenza, i manuali descrittivi dei loro ultimi missili strategici a testata multipla con discesa random (quindi casuale, imprevedibile) di una decina di bombe termonucleari.”

ISIS. Bufale cinematografiche – Scrive A.F.: “In un articolo di Maurizio Blondet denunciata la scoperta di una troupe di Hollywood mentre gira ennesimo fanta-video dell' "ISIS". Ecco il modo in cui si "inventa" il nemico: come nei racconti dell'Uomo Ragno che vola appeso alla ragnatela, come la tragi-commedia di Charlie Hebdo dove un Kalashnikov uccide senza ferire a sangue, come nel WTC dove giganti di acciaio e cemento sono spezzati dall'alluminio avionico di burro... Il problema non è che ci raccontino frottole, ma che qualcuno prende tutto per oro colato...”

Commento di F.R.: “Come fanno allora, i media, le logge massoniche e i partiti del centrodestrasinistra, che ci spiegarono che le risorse finanziarie 'nascoste' all'estero da Saddam e Gheddafi, furono scovate e bloccate in 12 ore, a non capire che è la grande finanza, con le sue banche, multinazionali e servizi segreti degli stati da lei controllati, ad essere il vero 'PADRINO' dell'ISIS ?”

Commento di F.C.: “...da qualche tempo che iniziavo a pensare che non esiste "l'esercito dell'isis", ma bensì trattasi di piccoli cellule di non più di 100 unitá cada uno (ci è mai stata mostrata una foto/video/ripresa satellitare che mostri un grande esercito compatto?) nelle quali ai miliziani vengono mostrati film costruiti dai servizi americani o israeliani dove gli viene fatto credere dell'esistenza del "grande califfato". Le operazioni di guerra importanti vengono invece gestite dai servizi suddetti...”

Interessi sul Debito Pubblico – Scrive Caterina Regazzi: “ Non credete che il debito pubblico italiano dipenda anche dagli interessi che ci dobbiamo pagare sopra? Come mai che nonostante tutte le manovre il debito pubblico continua ad aumentare? A me pare un suicidio assistito il fatto che al debito si debba aggiungere debito, a chi li stiamo pagando questi interessi? Non certo allo Stato, anzi è lo Stato che li sta pagando alla BCE ecc. ecc. Avete mai sentito parlare del divorzio fra la Banca d'Italia e il Tesoro? ..... Nel 1981, con il cosiddetto divorzio tra Ministero del Tesoro e Banca d'Italia, quest'ultima non fu più obbligata a pagare il debito attraverso l'emissione di moneta. Da questo momento in poi, lo stato italiano doveva reperire in toto capitali sui mercati privati, ciò comportò un'esplosione del debito pubblico a causa degli alti tassi d'interesse” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/02/discorso-sul-debito-pubblico-con-gli.html

Commento integrazione di Giorgio Vitali: “NELLA PREZIOSA RIVISTA L'UOMO LIBERO, IL DIRETTORE, FABRIZIO FIORINI, CI RICORDAVA CHE I 3/4 DEL COSIDDETTO "DEBITO PUBBLICO" SONO COSTITUITI DAGLI INTERESSI DA PAGARE AGLI STROZZINI DELLA BCE o agli GNOMI D'OLTRE OCEANO (WALL STREET, Bretton Woods: FMI, Banca Mondiale, Banca dei regolamenti e quant'altro) CHE STAMPANO BANCONOTE DAL NULLA....” - Continua in calce al link segnalato

Pavullo. Incontri salutistici – Scrive Serena: “Abbiamo programmato un paio di incontri sul tema "Alimentazione e salute", che vorremmo approfondire in questo anno di attività. Sarà Sabine Eck a condurre i primi due incontri previsti, già molto conosciuta e apprezzata nei circuiti dei GAS e dell'economia solidale. Gli appuntamenti si terranno a Pavullo presso la Sala Consigliare in piazza Montecuccoli..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/02/pavullo-alimentazione-e-salute-con.html

Povera Grecia. Scrive Francesco De Paolo: “Mi scuso con i greci per questa illusione”. Trema la terra sotto Syriza. Tutti i quotidiani greci danno conto della dura presa di posizione dell’eurodeputato Manolis Glezos, eroe nazionale che nel ’43 salì sull’Acropoli e ammainò la bandiera nazista e grande sostenitore di Tsipras.  L’eroe, questa la notizia, si dissocia dalle scelte economiche del neo premier. In un appassionato editoriale verga che “rinominare Troika Istituzioni e il Memorandum come misure non cambia la situazione”. Il motivo sta nel fatto che durante la campagna elettorale Syriza aveva promesso di abolire in toto il regime di austerità contenuto nel memorandum, mentre il sì greco all’Eurogruppo di venerdì scorso vuol dire accettare ancora quel vademecum, in cambio di credito per altri quattro mesi...”

Commento di Martin Armstrong: “Il governo greco si impegna ad inasprire le tasse e a tagliare i dipendenti pubblici. Veramente non so come certi idioti possano essere alla guida dei governi. Come si può rivitalizzare l'economia in questo modo? La Grecia ha firmato la sua condanna a morte. Più deflazione per tutti per assicurare ancora che i creditori possano ottenere tutto il loro bottino alle spese delle popolazioni. Non c'è nessuna speranza di riforma senza un pieno ribaltamento.”

Commento di V.Z.: “Che cosa ha provocato l'accordo, se pur a breve termine, tra governo greco e Bce? Una rete di ricatti e minacce, un piano prestabilito, oppure qualcos'altro? Al loro posto, io comincerei a vendere titoli di stato a russi e cinesi.”

Roma. Seminari agricoli gratuiti – Scrive Coraggio: “Siamo felici di annunciare l'apertura delle iscrizioni alla terza edizione dei seminari gratuiti  “Coltiva il tuo futuro”. Andiamo avanti con i nostri seminari gratuiti, ospitati nella aziende agricole delle Terre pubbliche romane, tra contenuti, informazioni, aggiornamenti, degustazioni e il verde dei campi coltivati. I seminari, che si terranno in marzo aprile 2015, vogliono fornire strumenti per ideare e creare nuove attività agricole, trasformare la sensibilità ecologica degli aspiranti agricoltori in opportunità di lavoro e affinare le strategie e le scelte di chi opera nel settore..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/02/roma-dalle-terre-pubbliche-al-lavoro.html

Roma. Arte – Scrive Velste: “Art Today Via Sallustiana 27 A – Roma, Sabato 28 Febbraio 2015, ore 18,00: Conferenza di Antonio Bonifacio LE QUATTRO PORTE DEL CIELO da Lascaux a San Miniato. Info. velste@libero.it”

Londra. Affari finanziari, al rialzo – Scrive Fortuna Giusti: “..i giornali vanno letti, ma solo da pagina 87 in poi: boxino in taglio basso. Solo là trovi "LE" Notizie, con la N maiuscola. Quella del 23 u.s., sul supplemento economia del CORSERA, riguarda il celebre Magistrato, con la M maiuscola, RAFFALE CANTONE, ALTO GARANTE DELL' ANTI-CORRUZIONE.... Il quale è andato al LONDON STOCK EXCHANGE, Tempio di Ogni Virtù, a fare da Testimonial ai 'prodotti finanziari, derivati e company, 'strutturati' dall'agente di borsa Nouriel Roubini, lo pseudo-economista/lobbysta che ha licenza di scrivere sui giornali per domandare sempre nuovi Piani di Liquefazione per Banche e Compagnie, migliaia di miliardi a botta, a spese degli Stati indebitati! Latore dell'invito il napoletano PASQUALE TERRACCIANO, Ambasciatore a Londra, e 'figlio d' A.A.A.rte' nel ramo specifico: A.A.A.LTA FINANZA. La borsa di Londra, dopo l'augusta presentazione, è scattata all'insù, come bandiera lungo scorrevole pennone.”

Salvare la Costituzione – Scrive Walter Tocci:Diminuiscono i voti degli elettori e aumentano i premi di maggioranza ai partiti. Si rischia il governo maggioritario in una democrazia minoritaria, come si è visto nel voto di domenica. La politica si indebolisce ma pretende di fare tutto da sola, trascurando le garanzie e i contrappesi, come si vede nella revisione costituzionale. Le garanzie diminuiscono anche per i lavoratori che possono essere licenziati con motivazioni false. Bastano quelle economiche a nascondere quelle discriminatorie. Davvero non riesco a convincermi che bisogna peggiorare la legge Monti-Fornero per creare sviluppo. (…)” - Continua:

Mi sento molto vicino alle opinioni di Walter Tocci. Ciao, Paolo/Saul

….....................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“E' meglio accendere una piccola candela che maledire l'oscurità” (Confucio)

….............

“Se vuoi essere creduto sii onesto. Se vuoi essere onesto sii sincero. Se vuoi essere sincero sii te stesso.” (Anonimo)



Nessun commento:

Posta un commento