Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 10 febbraio 2015

Il Giornaletto di Saul del 11 febbraio 2015 – Intelligence e favole, Minsk: guerra e pace, tossine e verdura, Carme Arvales, pellegrinaggio bioregionale a Cisternino



Care, cari, i “servizi” raccontano – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Credo poco alle previsioni dei centri studi dei vari servizi segreti e think tank asserviti, in quanto a mio avviso questi report vengono periodicamente partoriti per giustificare la loro stessa esistenza ed i finanziamenti che ricevono, e troppe volte quello che producono (soprattutto quando lo rendono pubblico) è frutto di mistificazioni, simulazioni, approssimazioni, forzature e previsioni elaborate applicando calcoli probabilistici ed obiettivi preconfezionati, meno affidabili delle previsioni del tempo (ed abbiamo detto tutto). Ma colgo l’occasione per far capire quanto la situazione sia grave e pericolosa per l’Europa ed in particolare per noi italiani che siamo i più vulnerabili..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/02/intelligence-e-bugie-dintelligence-quel.html

Londra. Spiare costa - Sorvegliare Julian Assange affinché non fugga dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra, dove si è rifugiato dal giugno 2012, costa a Scotland Yard più di 10mila sterline al giorno, 13.500 euro. E' quanto rivelato da alcuni media inglesi. Ma ha assicurato un portavoce di Scotland Yard: “Se mettesse piede fuori dalla sede diplomatica, Assange verrebbe subito arrestato per le accuse di molestie sessuali di cui deve rispondere in Svezia”. Di cui il “molestatore” si è sempre professato innocente ed ha invece denunciato un complotto per arrestarlo ed estradarlo negli USA, dove è accusato di spionaggio per la pubblicazione e divulgazione via internet di migliaia di cablogrammi compromettenti delle ambasciate americane nel mondo”

Ucraina. Guerra o pace? - “Barack Obama, e la cancelliera tedesca Angela Merkel saranno al vertice di mercoledì 11 febbraio 2015 a Minsk, ma sono diverse le incognite che pendono sull'incontro. A partire dall'incontro stesso, a cui potrebbe non presentarsi il presidente russo Vladimir Putin. L'estensione delle sanzioni ad ulteriori 19 individui, tra autorità russe e separatisti ucraini, e nove entità è stata ufficialmente approvata dai ministri degli esteri europei ma la loro applicazione "è stata sospesa fino al 16 febbraio per dare spazio agli sforzi diplomatici in corso" ed "in caso di nuovi sviluppi che richiedono cambiamenti..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/02/10/putin-lultimatum-no-non-labbiamo-considerato/

Commento di V.Z.: “La Casa Bianca e l’Unione Europea sono colpevolmente nel torto e basta nelle tragiche vicissitudini che sostengono e finanziano contro i popoli del Donbass.. Gli Usa sono l’unica nazione condannata per terrorismo, dalla Corte Penale Internazionale, ai tempi dell’amministrazione del criminale di guerra Ronald Reagan. Inoltre il governo russo è l’unico governo europeo ad avere rispettato la Quarta Convenzione di Ginevra nel Donbass, relativamente all’obbligo di assistenza alle popolazioni civili oppresse dalla guerra. Degli altri governi europei bisogna solo provare profonda vergogna, disgusto e nausea irrimediabile...”

Ucraina. Niente armi a Kiev, se si vuole la pace – Scrive IRIB: “La Cina appoggia l’iniziativa dell’incontro in “formato Normandia” programmato l’11 febbraio a Minsk, ha dichiarato oggi la portavoce ufficiale del Ministero degli Esteri di Pechino, Hua Chunying. “La Cina sostiene la soluzione pacifica del conflitto in Ucraina e gli sforzi che mirano a ridurre la tensione nell’Est del paese”, Hua Chunying ha rilevato che Pechino è contraria alla fornitura di armi a Kiev, spiegando che “l’Est dell’Ucraina ha bisogno di pace e non di armi”

Ucraina. Testimone oculare - Scrive Vita.it: "Uno dei pochissimi italiani e occidentali ad essere stato dall’altra parte, tra i combattenti filo russi, è il celebre vignettista satirico Vauro Senesi, che ha affermato: "..in Ucraina è in atto una pulizia etnica.
Altro che presenza dell'esercito regolare russo, i ribelli sono patrioti che combattono contro un governo nazista.."

Ucraina. Non violento arrestato – A integrazione di quanto pubblicato ieri su http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/02/09/ucraina-giornalista-arrestato-per-appello-alla-nonviolenza/ scrive Jugho C.: “Alcuni aggiornamenti sull'arresto e la detenzione del giornalista Ruslan Kotsaba. Kotsaba è accusato di spionaggio e tradimento. Per quanto riguarda la prima accusa, ci viene segnalato che per il codice ucraino, lo spionaggio viene compiuto solo da cittadini stranieri, Kotsaba è sempre stato cittadino ucraino. Per quanto riguarda la seconda accusa egli dichiarò di non volersi arruolare per non andare ad ammazzare altri ucraini nella guerra civile. Per questo, nell'EuroUcraina, Ruslan Kotsaba rischia 15 anni di carcere...”

Ucraina. Aiuti umanitari – Scrive Russia.It: “I camion del Ministero delle Situazioni di Emergenza della Federazione Russa con l’aiuto umanitario per il Donbass sono arrivati al confine statale di Rostov. Lo sdoganamento del convoglio umanitario sarà effettuato in due punti di attraversamento della frontiera "Donezk" e "Kurgan Matveev". Tutti i veicoli hanno superato i controlli di sicurezza, hanno attraversato il confine e hanno iniziato il movimento in direzione di Donezk e Lugansk"

Otranto. Sacre pinete – Scrivono Comitati: “Richiesto URGENTE intervento agli organi preposti al fine di fermare l’inizio dei lavori di depauperamento del patrimonio forestale nelle preziose Pinete di località Serra degli Alimini – Otranto (Lecce). Quegli ecosistemi variegati, dove si passa da aree a Pineta ad altre aree frammiste di macchia mediterranea, con prossimi ambienti umidi e retrodunali e dunali, devono essere preservati e tutelati come Parco Naturale Integrale!” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/02/otranto-sacre-pinete-oltraggiate.html

Montecorone di Zocca. Attività bioregionali – Scrive Giovanni Guerzoni: “Nella Casa di Mezzo (a Montecorone a casa di Pietro) Sabato 28 Febbraio 2015, ore serali da definirsi, CONCERTO di DAVIDE SIMONETTI. Info. gioguerzoni@gmail.com”

Vivere nel mondo – Scrive Fabrizio Belloni: “Democrazia. In Italia ci si riempie la bocca, soprattutto mediatica, sui “valori della democrazia”, nati ovviamente dalla “resistenza”. Poi si nominavano tre Presidenti del Consiglio non eletti. Ci si inventa un premio di maggioranza (negli anni ’50 fu chiamata legge truffa da parte del PCI, oggi proponente della stessa). Si approverà una legge elettorale che manderà al parlamento una mandria di NOMINATI, che però avranno un merito: non penseranno e saranno ubbidienti. I referendum scomodi si dichiarano improponibili (legge “Fornero”). Il referendum propositivo è una chimera. I partiti sono diventati “partiti personali”, roba da medioevo. Ideologie? Non se ne ricorda più nessuno. Si ciancia di “bipartitismo” ma nessuno rinuncia al suo orticello: sono sempre gli altri a dover fare un passo indietro. E’ la democrazia che di fatto celebra il proprio funerale...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/02/vivere-nel-mondo-fatti-e-misfatti-degli.html

Modena. Parva Naturalia – Scrive Andrea Reggianini: “Sabato 7 e domenica 8 marzo 2015, Piazza Grande, Piazza della Torre e Piazza XX Settembre di Modena: -mostra mercato di prodotti provenienti da colture biologiche e tipiche, -aziende agricole biologiche didattiche con dimostrazioni, -mostra mercato di piante e fiori, -mostra mercato di libri perduti, rari e dimenticati, -maratona letteraria di brani tratti da “La secchia rapita “del Tassoni o dalle opere letterarie di Antonio Delfini, del Boiardo, del Tasso e dell’Ariosto. Info. 335.5228854”

Tossine. Le piante insegnano – Scrive Michael Pollan: “Con l’esperienza, gli animali riescono a capire – a volte nel corso di eoni, altre di una sola vita – quali piante sono sicure da mangiare e quali proibite. Esistono anche le contro-strategie evolutive: processi digestivi disintossicanti, tattiche nutritive che riducono i rischi (come quella della capra, che bruca molte piante differenti ma in quantità innocue) o potenziano capacità di osservazione e memoria. Quest’ultima strategia, in cui eccellono in modo particolare gli uomini, permette a un essere vivente di apprendere dai successi e dagli errori di un altro. Naturalmente gli “errori” sono particolarmente istruttivi...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/02/le-piante-insegnano-e-le-tossine.html

Schioppa anche tu - Scrive NapoLibera: "..mentre la GRAECIA SOVRANA si appresta a denunciare insieme IL DEBITO, LA BCE E LA NATO, che dello strozzinaggio è lo SBIRRO TERRORISTICO MONDIALE, in Italia PADOAN, Ministro del Governo Ke-Renzki/Culattoni (+ appoggi alla spicciolata di ascari provenienti dal 'serbatoio di riserva' a cinque stelle), DOPO AVERE FAVORITO LA SPECULAZIONE SULLE AZIONI DI BANCHE POPOLARI sottomesse al nuovo regime societario 'di mercato' (che le consegnerà alla razza-pura/usura, Stella Uncinata di Wall Street-Tel Aviv), SI APPRESTA, CON LA ENNESIMA 'BAD BANK' A CARICO DELLO STATO, AD AUMENTARE ULTERIORMENTE IL DEBITO PUBBLICO, PER SANARE LE SITUAZIONI DEFICITARIE DELLE BANCHE MEDESIME, PER TROPPO DISSANGUARE I DEBITORI..."

Acquasanta Terme. Celebrazione bioregionale del 14/02/2015 – Scrive Carlo Cruciani: “L’Ecomuseo è la piazza, l’agorà della comunità che torna ad interrogarsi per trovare dei punti di riferimento persi in anni di sbandamento e decadenza. Il Carnevale di Pozza di Acquasanta Terme è una arcaica reminiscenza di un antichissimo rito agrario che affonda le radici probabilmente, qualche millennio prima della sua documentazione storica che avviene in epoca augustea, attraverso le memorie dell’antico Collegio Sacerdotale romano dei Fratres Arvales che, con il loro Carme (Carnevale appunto da Carme Arvales) eseguivano riti propiziatori per la fertilità della Terra dedicati a Marte agrario...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/02/acquasanta-terme-celebrazione.html

Contrada Schito di Treia. Rune ed alberi. - Scrive Sonia Baldoni: "Cari Paolo e Caterina, il 15 febbraio 2015 sarò a Schito di Treia, presso gli Antichi Gelsi, per un incontro invernale su rune ed alberi. Info. sachiel8@virgilio.it"

Ecologia sociale. Matrimonio e prostituzione – Scrive Carla Maria a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/02/09/ecologia-sociale-la-prostituzione-nasce-con-il-matrimonio-la-soluzione-e-la-famiglia-allargata/ -: “Ok. Condivido una cosa che mi è successa, perché mi ha fatto molta rabbia. Ieri annuncio che voglio sperimentare la vita in comunità e che comunque ritengo che in futuro sia l'unica via sostenibile, e la gente "del sistema" mi attacca dicendo che sto andando in una setta e di stare attenta. Ancora più male mi ha fatto una ragazza giovane e acculturata che, senza nemmeno sapere chi sono o sapere niente delle belle realtà che ci stanno in Italia, mi dice: perché vuoi andare? Ti consiglio di leggere 1Q84 di Murakami (che ho scoperto solo stamattina che tratta di una comunità divenuta setta). Ok, enough! Cerco di capire perché questa aggressività nel giudicare quello che la gente normale non reputa normale. Io non voglio convincere nessuno della bontà delle mie scelte e idee, perché l'importante è che ci creda io. Non cerco nemmeno di convertire nessuno ai miei ideali. Gradirei che la gente facesse lo stesso con me. Aho!”

Mia rispostina: “...mi ha telefonato un redattrice di Radio R. Net, per chiedermi se voglio fare un'intervista con loro su questo tema, la persona che mi ha chiamato si chiama Maria, come te... sincronicità permanente è l'alternativa taoista alla legge di causa-effetto”

Pellegrinaggio a Cisternino – Scrive Ferdinando Renzetti: “Anni fa sono stato invitato da un amico architetto, come resident artist, a un laboratorio di costruzione di una tensostruttura modulare, una sorta di cupola geodetica di canne, da adibire a luogo per la biodanza, presso Cisternino in valle d’Itria. Nei giorni della comunanza la scoperta dell’ashram dedicato a Babaji. L’incontro con Osho attraverso Renuka, la bellezza autunnale della valle dei sensi ho avuto una specie di corto circuito emozionale. Mi sentivo inebriato dalla energia di ciò che stavo vivendo, il forte senso di panismo lirico mi spingeva a vagare spesso scalzo e a torso nudo per la valle con la Zaira la cavalla di Renuka per percepire con più sensibilità l’intensità del luogo.” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/02/10/pellegrinaggio-a-cisternino-ed-il-costruttore-di-talismani-bioregionali-psicomagici/

Disse Babaji il 2 febbraio 1982: “Siete nati nella tempesta, vivrete con la tempesta e dovrete avere il coraggio di affrontarla. Tutti voi dovete essere pronti. Inizierò una nuova Rivoluzione, molte rivoluzioni hanno già avuto luogo. Forse credete che Babaji non faccia altro che sedere qui, ma Egli va ovunque, fa ogni cosa sedendo qui. La Rivoluzione è in corso in tutto il mondo, dobbiamo dare ispirazione alla gente da qui. Voi siete i messaggeri della Rivoluzione: più tardi sarete i messaggeri della pace, ma ora della Rivoluzione...” Non so se queste parole siano veramente state pronunciate da lui però mi risuonano bene... Vi saluto, Paolo/Saul

…......................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Lascia andare la resistenza
Non avere troppa fretta di camminare.
Rilassati. Respira profondamente. Resta nell'armonia oggi.
Guarda con la mente aperta. C'è la bellezza tutto intorno a te e dentro di te oggi.
Oggi è un giorno importante, non tanto per quello che ci accadrà ma per come ad esso reagiremo.
Permetti all'oggi di avvenire, impara la lezione, risolvi le cose, cambia in modo semplice : vivi pienamente la tua vita oggi.
Non preoccuparti per i sentimenti, i problemi o i regali di domani.
Non preoccuparti fidarti di te stesso, della vita e del tuo potere superiore Oggi.
Tutto ciò di cui ha bisogno oggi ti verrà dato.
Questa è una promessa , di Dio, dell'Universo.
Ascolta le tue emozioni oggi.
Risolvi i tuoi problemi oggi.
Godi dei regali che riceverai oggi.
Abbi fiducia in te stesso oggi
nella Vita e nel tuo potere superiore.
Impara l'arte di vivere pienamente Oggi
Per imparare tutto ciò che c'è da imparare, per la bellezza, per la guarigione, per la guarigione che hai Oggi.
Non aver fretta di andare avanti
Non c'è fretta, non possiamo fuggire, solo rinviare.
Lascia andare le emozioni, respira la pace e la guarigione.
Non aver fretta di andare avanti.
Oggi, non correre via da te stesso, dalle circostanze o dai sentimenti.
Oggi apriti a te stesso, al tuo potere superiore e alla vita.
Confida che affronterai Oggi al meglio delle tue possibilità e acquisirai anche le capacità per affrontare domani.”

(Melody Beattie)




Nessun commento:

Posta un commento