Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 11 febbraio 2015

Il Giornaletto di Saul del 12 febbraio 2015 – Il tempo delle rose, Rio Vicano, politica gasata, prodotti “cruelty free”, buona America, piove governo ladro, reincarnazione e karma



Care, cari, nel tempo delle rose (e delle spine) scrive Ferdinando: “Buongiorno paolo grazie dei doni che ci fai quotidianamente, poesie racconti e altre informazioni e poi sei il mio unico editore, l'unico che mi ispira (almeno per ora). Qualcuno mi ha chiesto di pubblicare un libro, ho risposto che lo sto già pubblicando e ho già il mio editore che (almeno per ora) non cambierei con nessun altro editore perché mi sta tirando fuori storie bellissime come quella della casa nascosta, ne ho ancora parecchie! ...Chi pianta spine non può andare scalzo, ed io ho un giardino pieno di spine ed emozioni, come si dice: non c'è rosa senza spine! Lo diceva sempre pure un'anziana signora di Casalincontrada che si appropriava indebitamente di ortaggi negli orti dei vicini giustificandosi: ...eeehh, tand sem di passagge! sem tutt di passagge! e riggetive fort' ca lu vent fer'!..”

Mio commentino: “For the time being... dicono gli inglesi, che se ne intendono. Tutto va e viene, autori editori lettori siamo tutti di passaggio, imbacuccati in una forma ed in un ruolo provvisorio, destinati a scioglierci e poi ricostituirci nel grande magma del TAO”

Ronciglione. Contratto per il Rio Vicano – Scrive Raimondo Chiricozzi: “...affinché il Rio Vicano porti acqua pulita; perché s'incominci a pensare e programmare il ripristino della strada millenaria, interrotta dall’infelice posizionamento del depuratore fognario; perché gli edifici esistenti (Cartiere, Ferriere, Ramiere) vengano recuperati, destinandoli a servizi e strutture fruibili per la collettività, non permettendo che in questi avvengano trasformazioni o realizzazione di abitazioni o mini appartamenti. Per discutere tutto ciò proponiamo una riunione aperta ai cittadini e alle associazioni da tenersi il giorno 27 febbraio 2015 in Ronciglione..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/02/ronciglione-27-febbraio-2015-contratto.html

San Valentino per la Pace – Scrive Marinella Correggia: “.. il 14 febbraio 2015 Rifondazione fa una manifestazione nazionale per la Grecia. Nel programma NON si fa cenno al fatto che la Grecia di Syriza si è dichiarata contraria all'atteggiamento bellicoso dell'Ue al codazzo degli Usa/Nato sull'Ucraina; la stessa Syriza tempo fa ha posto il punto dell'uscita dalla Nato. Che non si parli di questi due punti, è significativo! Gli italiani sono sempre ripiegati sui loro interessi nazionali, popolari o d'élite. EBBENE, USCIAMO IN PIAZZA! FACCIAMO UNO SPEZZONE DEL CORTEO DEDICATO A NATO E DONBASS! USCIAMO DAI COMPUTER. La GUERRA ALLA GUERRA (per ricordare Ernest Friedrich) si fa per strada..”

Gas. Cosa non si fa per te! - Scrive Michele Imperio: “La  storia del conflitti sul gas non ci pare sia stata mai raccontata per intero e vorremo brevemente qui di seguito cimentarci. Quando ancora non erano stati scoperti ufficialmente gli immensi giacimenti di gas greci e israeliani che si trovano depositati sotto i fondali del mar Mediterraneo orientatale del mare Egeo e del Mar Jonio, nell’anno di grazia 2007 la Commissione europea capeggiata da Barroso aveva concordato con lo Stato dell’Azerbaijan la realizzazione di un grande gasdotto che avrebbe dovuto portare gas dall’Arzebaijan all’Europa in alternativa a quello di Gazprom....” - Continua:

Svezia e Palestina. Amiche – Scrive PressTV,: “...la sede diplomatica palestinese si è aperta l'11 febbraio 2015 a Stoccolma. Alla cerimonia di apertura erano presenti il presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas ed il ministro degli Esteri svedese Margot Wallstrom. È stata dura la reazione di Israele: “È chiaro che questa decisione è la conseguenza della politica errata adottata dal governo svedese; e non ci aiuterà ad andare avanti con i negoziati ", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri sionista Emmanuel Nahshon”

Prodotti di consumo “cruelty free” - Scrive Franco Libero Manco: “un problema per la coscienza animalista è l'uso di pelle e cuoio per confezionare scarpe, borse, cinte e oggetti vari: non possiamo definirci difensori degli animali se ci camminiamo sopra. Ma oggi sono in commercio prodotti alternativi fatti di lorica, di ecopelle, yuta, cotone, poliuretano. Suggerisco a chi volesse attivarsi in tal senso di entrare in un qualunque negozio di scarpe o anche di pellicce e chiedere prodotti cruelty free..” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/02/11/sfruttamento-di-esseri-viventi-per-ricavarne-prodotti-di-consumo-ed-alternative-cruelty-free/

Spilamberto. Saponi naturali – Scrive Caterina: “Terzo incontro con Edy Garagnani per apprendere qualche segreto su una detergenza il più semplice e naturale possibile. Questa volta prepareremo, tra l'altro, un ecologico anticalcare e una candeggina per smacchiare e disinfettare. Vi aspettiamo all'Overseas di Spilamberto domenica 22 febbraio 2015 dalle 9 e 30 alle 12 e 30. Info. 3336023090 (ore serali)”

Matteo Renzi. Il bidone – Scrive Paolo Bracalini: “Una lunga scia di vittime, sedotti usati e abbandonati (o bidonati): i «fregati da Matteo». Molti, specie i non-politici, ci rimangono male e meditano vendette. Come Diego Della Valle, grande sponsor e padrino dell'ascesa di Renzi quando era solo un sindaco, suo compagno di tribuna allo stadio viola. Un feeling meraviglioso finché Renzi, divenuto premier, si butta tra le braccia della Fiat di Marchionne, nemico di Della Valle ma più potente (anche nel Corriere della sera). E al fondatore di Tod's non resta che la rabbia: «Pensavo fosse una risorsa ma Renzi sta diventando un pericolo», «è andato in tilt», «non ha mai lavorato quindi non può parlare di lavoro», etc.” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/02/il-bidone-matteo-renzi-sirene-spiegate.html

Marano. Scollocamento – Scrive Antonio: “L'Associazione ed ecovillaggio Tempo Di Vivere ha invitato Paolo Ermani a presentare l'Ufficio di Scollocamento Solidale. La serata, GRATUITA, si terrà il il 12 febbraio 2015 alle h 20.30 presso il Centro Culturale di Marano s/P (MO) - Via I Maggio. Tema : La necessità di trasformare la crisi in opportunità per un Cambiamento sostenibile. Info. ecambi@gmail.com”

Marche. Piove governo ladro! – Scrive Barbara Archeri: “CALAMITA' NATURALE - STATO DI EMERGENZA - Le solite paroline magiche ed ingannatrici.. L'arrabbiato mare Adriatico ha fatto sfracelli e danni materiali notevolissimi su tutta la costa marchigiana. E' un fatto incontestabile. La natura vuole i suoi spazi e reagisce con tutta la sua forza agli scempi dell'uomo. Ed allora si scatena l'orgia parolaia dei politici, ben assecondati da TV e giornali, e con il supporto "neutro" dei cosiddetti "tecnici", specie di quelli che godono dei lauti stipendi pubblici. La forza maligna e non prevedibile della natura è l'unica responsabile di tutto ciò, secondo lor signori...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/02/marche-maltempo-e-calamita-naturali-di.html

Marche. Nelle gole del Fistrone – Scrive Sonia: “.. raccolgo tanti strigoli nel mio paesello abbandonato e li dono a chi incontro in questi giorni che lavoro in zona, ci sono una gran quantità di erbe proprio come a Treia e abito in un luogo già abitato dall'anno 1000 da certi fraticelli eretici che venivano a predicare in zona dalle gole del Fistrone, tu e Caterina quando mi farete l'ONORE di venire?”

Mia rispostina: “In effetti anche noi siamo “eretici” e penso che potremo venire per questa estate, quando Caterina ed io saremo assieme a Treia...”

America, sinonimo di bontà – Scrive Andrea Bizzocchi: “Ogni volta che torno negli Stati Uniti non posso fare a meno di constatare la sincera quanto ingenua e drammaticamente pericolosa convinzione dello statunitense medio che loro sono i “buoni”. Ne sono sinceramente convinti. Fanno le guerre per portare la democrazia, la lotta al terrorismo è necessaria per liberare “non solo gli Usa ma tutto il mondo da questi fanatici che si fanno esplodere e fanno esplodere anche i bambini”, globalizzano McDonald’s e tutto il resto per “far sì che anche gli altri paesi si sviluppino”, lo sfruttamento minorile per produrre le merci che consumano viene perversamente ribaltato in un “almeno gli diamo un po’ di lavoro”, Obama è buono e il Nobel per la Pace che gli è stato conferito giusto anche se è costretto, poverino, a fare le guerre.” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/02/usa-sinonimo-di-bonta-per-lamericano.html

Roma. La confraternita degli “orfanelli” - Scrive A.M.: “L'8 febbraio 2015, al cinema Adriano di Roma, si è svolto un raduno degli ex alleanzini ed ex missini che a suo tempo lasciarono la “casa del padre” per andare ad accasarsi nella “mangiatoia di Arcore”. Questi “orfanelli” di Silvio hanno ora lanciato l’idea di costituire un Fronte nazional-popolare, per il ritorno alla confortevole e appetitosa greppia...”

IOR. E' tempo di sopprimerlo – Scrive Arrigo Colombo: “Lo IOR deve essere soppresso. Questa è un’opinione diffusa, che ritorna spesso nella stampa, anche per gli scandali che ci sono stati in passato, e che la gente teme si ripetano. Ma la ragione fondamentale è che lo IOR fa parte dell’apparato di grandiosità e potenza mondana della Chiesa, il modello imperiale su cui nei secoli è andata foggiandosi, come il più grande e potente degli imperi, il Papa come superimperatore...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/02/11/sopprimere-lo-ior-per-demondanizzare-la-chiesa/

Roma. E' sempre carnevale nella capitale – Scrive Roma d'Inverno: “Il 14 e 15 febbraio 2015, in occasione del Carnevale, nella Sala Santa Rita, è in programma Angeli e Favole, un progetto dedicato ai più piccoli che unisce teatro ragazzi, danza, favole animate, commedie musicali a tema, teatro di figura e laboratori didattici con la costruzione di pupazzi. Info. esterne.dipcultura@comune.roma.it”

Negazionismo - Scrive Repubblica dell'11 febbraio 2015: "L'aula del Senato dice sì al ddl contro il negazionismo che ora deve passare all'esame della Camera. I sì sono stati 234, 8 gli astenuti e 3 i no. Non è stato introdotto il reato di opinione ma è stata cambiata la legge Reale con un'aggravante di pena di tre anni se la propaganda, la pubblica istigazione e il pubblico incitamento a commettere atti di discriminazione razziale si fondano in tutto o in parte sulla negazione della Shoah, dei crimini contro l'umanità e dei crimini di guerra, come definiti dallo statuto della Corte penale internazionale. Grande soddisfazione è stata espressa dalla comunità ebraica italiana, da sempre in prima linea per l'approvazione del provvedimento"

Commento di Fernando Rossi: "… Agli amici, che per pigrizia e per il potere che oggi hanno i sionisti in EU (nelle banche, multinazionali, partiti, media ed editoria, spettacolo, fondazioni, università, apparati statali...), abboccano alla 'storia scritta dai vincitori' sottopongo un documento di fonte ebraica (http://coalova.itismajo.it/ebook/mostra/approfondimenti/at096b.htm). Da cui risulta che da una delle più numerose comunità ebraiche europee, quella italiana, andarono in 8.000 nei lager, da dove saltano fuori 6.000.000 di morti nei campi di concentramento tedeschi? Benvenga quindi chi avrà il coraggio, nonostante l'imperante oscurantismo ora decretato per legge, di cercare la verità.."

Ancona. Curiosità – Scrive Maria Lampa: “Lunedì 16 febbraio 2015 alle ore 21.00 ad Ancona presso il Centro Crisalide (via del Commercio, 10 c), ci confronteremo sul tema: la curiosità. Avremo come ospite Fabio Sturba che insieme ad altri amici, ha scoperto le Grotte di Frasassi! Info. marialampa@tiscali.it”

Reincarnazione e karma - Il mio parere sulla reincarnazione? E' come la ricorrente fioritura e fruttificazione di un albero. I risultati del processo vitale possono variare in seguito alle condizioni ambientali e temporali. La capacità di adattamento e risposta a tali condizioni è insita nella "coscienza" della pianta. Le modificazioni, sia a livello di mutazioni esterne che di adattamenti interni, non sono espressione di "volontà", quindi non comportano una responsabilità diretta (quale risultato di una "scelta"). Insomma il risultato è in conseguenza di una serie di fattori congiunti e collegati inestricabilmente gli uni agli altri. Dal punto di vista naturalistico, vediamo che la vita, nella sua assolutezza, è indipendente da ogni descrizione e senso di identificazione delle sue diverse forme e dei singoli processi vitali. Fiori, foglie, corteccia, rami, radici, pioggia, vento, sole, terra... Non si possono imputare separati scopi e ragioni alle parti. Tutto avviene in un contesto inscindibile che possiamo chiamare "Tao" oppure... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/02/la-reincarnazione-non-esiste-e-nemmeno.html

E con questo mi sto giocando le ultime simpatie “new age”... Ciao, Paolo/Saul

…......................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sono le cose piccole che aprono i grandi cuori! Quelle che passano inosservate ai superficiali” (Elke Colangelo)




Nessun commento:

Posta un commento