Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 15 febbraio 2015

Il Giornaletto di Saul del 16 febbraio 2015 – Il grande assorbimento, italiani in via di estinzione, NWO e strategia del disordine, uscire dalla NATO, no al Rottama Italia....



Care, cari, dal 2011 la sede del Circolo è stata spostata a Treia e da allora la Festa dei Precursori qui si è svolta. Forse la sede di Treia sarà anche quella definitiva e magari il Circolo continuerà ad esistere anche dopo la mia dipartita, chissà...? Ma non credo che per me vi saranno ulteriori spostamenti e pertanto qui a Treia resto in attesa del “Grande Assorbimento”, un eufemismo per significare il momento auspicioso del “Vero” ritorno a Casa. Il momento in cui lo spirito si alleggerisce da ogni legame corporale ed il senso di “presenza” è assolutamente libero e indipendente da ogni luogo e da ogni tempo. Ma non è detto che questa condizione di totale “affrancatura” debba essere raggiunta con la morte, può avvenire anche nel corpo il momento in cui i legacci col mondo vengono recisi, il momento in cui il senso di identificazione con l’ego viene sciolto, per ritrovare la propria natura originaria nel Sé. Questa scoperta di Sé, in verità, non è ottenibile in alcuna forma ma è solo un “riconoscimento”… Per aiutare questa “ricerca” ho sviluppato un metodo di auto indagine, che parte dalla conoscenza delle propensioni innate manifestate nella propria mente. La mente personale è in realtà una sorta di immagine speculare, non realmente esistente, ma dobbiamo partire da questa se vogliamo scoprire il reale “soggetto”... - Continua:

Commento di Adele Caprio: “Caro Paolo... parteciperò con piacere alla Festa, se mi potete ospitare per una notte vengo volentieri... mi organizzo e vedo con che mezzi posso raggiungere Treia, sono onorata di far parte del vostro incontro... appena mi mandi il programma definitivo lo inserisco fra le attività della nostra associazione..”

Italiani in via di estinzione – Scrive Filippo Mariani: “Nel 2014 in Italia si sono registrate 509 mila nascite e 597 mila morti. Un evidente divario tra chi se ne va e chi arriva. Un crollo di nascite che mette a rischio la sopravvivenza delle popolazioni originarie italiane. Non è da oggi che assistiamo a questo forte decremento delle nascite, in parte compensate dalla presenza di stranieri molto più prolifici di noi...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/02/bioregione-italia-gli-aborigeni-sono-in.html

Er bulletto fiorentino – Scrive E.S.: “Nella seduta dell'altra notte Renzi ha detto ricattando i destinatari delle sue parole, sia esterni sia interni al Pd: «Se questa legge non sarà approvata andremo a nuove elezioni» dimenticando che lo scioglimento delle Camere non spetta a lui ma al Capo dello Stato. E qui si vede il narciso di provincia e il bullo di quartiere...”

Uscire dalla NATO. Necesse est! - Scrive Vincenzo Brandi: “Informo tutti i compagni e gli amici che ci seguono che l’attività del Comitato per la campagna No Nato è in pieno svolgimento. Sono state mandate lettere del tipo allegato sotto ad un elenco ampio di personalità potenzialmente interessate, ricevendone già numerose risposte positive. Quando sarà stata raggiunta una massa critica, sarà indetta una conferenza stampa...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/02/15/campagna-per-luscita-dellitalia-dalla-nato/

Mio commentino: “Il Circolo Vegetariano VV.TT. aderisce alla Campagna NO NATO”

Commento di F.G.: “...va considerato l'annuncio di Gentiloni, poi ribadito da Renzi, della nostra nuova guerra alla Libia, con l'invio di 5000 militari per la riconquista dello "scatolone di sabbia" con il suo petrolio. La faccenda è talmente enorme, talmente grave, talmente oscena che richiede assoluta priorità. Tanto più che diventerà una missione NATO...”

Commento di M.P.: “Giovedì il Parlamento discuterà di una missione militare in Libia. La ministra Pinotti ha parlato del possibile invio di almeno 5.000 militari nel territorio libico. Gheddafi è stato combattuto dai paesi occidentali, rappresentati dalla Nato, e petromonarchie arabe per motivi che niente hanno a vedere con la mancanza di democrazia in Libia...”

Commento di F. F.: “La Pinotti è pericolosa. Loro sono l'ISIS non Antonio Razzi. Sono vuoti a perdere, quindi il più potente esercito al mondo. Avete scardinato le porte d'ingresso nel nostro territorio chiamando i terroristi in entrata "profughi", non hanno documenti, sono pronti a tutto. Nel 2014 ne avete fatti entrare oltre 170 mila. Ora la Libia è ad un tiro di cannone e può accadere di tutto. La prima cosa da fare sostituire questi imbecilli dalla sala comando....”

Commento di D.G.: “Il governo italiano entra ufficialmente nella lista dei nemici dello Stato islamico (Isis). Lo si apprende dal radiogiornale ufficiale dell'Isis, diffuso dall'emittente al Bayan da Mosul nel nord dell'Iraq"

La strategia del disordine per attuare il NWO – Scrive Luciano Lago: “Mentre gli avvenimenti incalzano con la duplice guerra in Medio Oriente (Iraq e Siria) a cui si potrebbe aggiungere lo stato di caos e guerra civile in Libia ed il conflitto in Palestina (Gaza) che in questo momento sembra oscurato dai media, l’opinione pubblica occidentale chiede a gran voce un intervento contro le barbarie dei tagliatori di teste del Califfato dello Stato Islamico (ISIS) ma pochi hanno compreso che la guerra in Medio Oriente contro l’ISIS è solo una parte di quello che appare come un conflitto ormai generalizzato che sta investendo, con modalità nuove e non convenzionali, un’area che va dal Medio Oriente all’Europa, all’Asia, al Sud America...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/02/la-strategia-della-destabilizzazione.html

Commento di P.N.: “….dietro alla guerra-lampo promossa dall'Occidente contro la Libia c'erano ben altri motivi. Ovviamente economici. E ieri a Prodi, intervistato da Il Fatto Quotidiano, è scappata la verità: "Si tratta di un errore nostro. Delle potenze occidentali. La guerra in Libia del 2011 fu voluta dai francesi per scopi che non so... certamente accanto al desiderio di ristabilire i diritti umani c'erano anche interessi economici, diciamo così..."

Tutto TTIP – Scrive Comitato NO TTIP: “..obbiettivo del TTIP è la declassificazione della funzione sociale del lavoro. Con il TTIP, in Europa, la maggior parte degli stipendi saranno abbassati per equipararli a quelli degli USA. Quindi gli unici a essere avvantaggiati saranno le filiali europee delle multinazionali USA che potranno, finalmente pagare i loro operai europei secondo i parametri vigenti negli USA. Poi se qualcuno cercherà di opporsi, non potrà ricorrere al tradizionale tribunale nazionale, dove il giudice usa i codici penali e civili nazionali. Con il TTIP il ricorso dovrà essere fatto tramite una corte arbitrale USA, che è un tribunale privato, dominato dagli avvocati delle multinazionali, molti dei quali esercitano anche la funzione di giudici!” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2015/02/ttip-tutto-quel-che-ce-da-sapere-prima.html

Sasso. Erbacce - Scrive "SemiLune": “Sasso (Cerveteri), 6 e 7 giugno 2015, incontro nazionale del gruppo "Erbacce e dintorni". I saperi della tradizione e la biodiversità come risorsa, sostenibilità ambientale, alimentazione sana e naturale”

Colpi di stato imperialisti e sionisti – Scrive NPCI: “ il tentativo di colpo di Stato sventato in Venezuela conferma che la Comunità dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti non solo conduce aperte aggressioni criminali in tutto il mondo, dal Medio Oriente, all’Africa, all’Ucraina, ma combina le aggressioni aperte con le sanzioni, le guerre economiche, i complotti e le manovre di destabilizzazione. Esse hanno come bersaglio non solo l’America Latina, ma anche paesi come la Federazione Russa e la Repubblica Popolare Cinese....” - Continua:

Monnezza galleggiante – Scrive Jacopo Pasotti: “Negli oceani galleggiano tra 5 ed 13 milioni di tonnellate di plastica. E sono quasi tutte il prodotto di una sbagliata gestione dei rifiuti. È quanto sostiene una ricerca pubblicata sulla rivista Science, che ha anche identificato i 20 Paesi costieri più responsabili dell'inquinamento degli oceani terrestri. Secondo gli esperti ora urge una strategia per ridurre (e drasticamente) l'apporto di rifiuti in mare. Altrimenti a questo ritmo entro il 2025 la quantità di plastica in mare sarà 10 volte maggiore rispetto ad oggi...”

No al Rottama Italia – Scrive Amalia Navoni: “...il decreto legge n 133, Sblocca Italia, ridurrà il nostro Paese a una colata di cemento. Penso che anche il singolo cittadino e la singola associazione o gruppo possa e debba reagire. Ho scritto al Presidente della Repubblica una lettera che potrebbe essere di spunto per una tua/vostra lettera personale. A mio parere se il Presidente ricevesse parecchie lettere, sarebbe più spronato a vigilare sulla legge....” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/02/il-decreto-sblocca-italia-e-un-decreto.html

Forse siamo arrivati al capolinea... Chissà? https://www.facebook.com/video.php?v=767677536604689&fref=nf - Ciao, Saul/Paolo

…..............................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Coloro che si conformano ai principi celesti non competono con gli altri ma vincono naturalmente. Senza dire molto, sono capaci di gestire ogni cosa.” (Lao Tze)

….........

“Ognuno cerca il posto od il rapporto ideale. Rendi il tuo stesso cuore ideale, perché vagare di porta in porta?” (Swami Muktananda)

….................

«Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo» (Mahatma Gandhi)





Nessun commento:

Posta un commento