Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 16 gennaio 2010

Il Giornaletto di Saul del 17 gennaio 2010 - Sant'Antonio e maiali, spiritualità laica, Palestina Convoy, predazione organi, traduzioni in inglese..

Care, cari,

oggi ricorre la festa di Sant'Antonio Abate, protettore degli animali, vi rinnovo l'invito a partecipare all'incontro che si tiene qui a Calcata. Si comincia alle 11.30, presso la sede del Circolo Vegetariano VV.TT. per una visita nel Tempio della Spiritualità della Natura, dove è ospite la nostra maialina Vetty, simbolo di pacificazione e amicizia fra uomini ed animali. Portare abbondante cibo vegetariano per lei e per noi. Il pomeriggio la parte religiosa della manifestazione si svolge al Centro Storico di Calcata, dove Don Henry alle 16.00 celebra la messa ed alle 16.30 guida la processione per le vie del borgo e benedice degli animali. Nel tardo pomeriggio sostiamo davanti al Fuoco Sacrale nella piazza Risorgimento di Calcata nuova, con "panemolle co’ a ricotta" specialità calcatese tradizionale. Info. 0761/587200 -"

Vi invito a leggere uno scambio di lettere fra l'amico Massimo e me, in merito al significato letterale di "Spiritualità laica", un chiarimento di tanto in tanto necessario, visto il malcostume cattolico di indicare un laico come "un cristiano non ordinato sacerdote":
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/01/16/spiritualita-laica-spiritualita-naturale-spiritualita-umana%e2%80%a6-sono-tutti-sinonimi-che-indicano-la-stessa-auto-consapevole-meraviglia-di-se-comune-ad-ogni-essere-senziente/

Scrive Giorgio Vitali: "A Gaza con il Viva Palestina Convoy. QUESTA SPEDIZIONE DIMOSTRA ANCORA CHE IL RE è NUDO, PERCHé PER CRETINO E PRESUNTUOSO CHE SIA, NON CE LA FA A REGGERE DI FRONTE ALL'OPINIONE PUBBLICA MONDIALE, MOBILITATA SAPIENTEMENTE MA ANCHE PERCHè AL PRESENTE, NELLA SOCIETà DELL'INFORMAZIONE, BASTA INSERIRSI CON LA FORZA DELLA VOLONTà E LA COLTRE DI SILENZIO O DI SOVRAPPOSIZIONE INFORMATIVA VIENE SPEZZATA MOSTRANDO IN PIENO L'IMBECILLITà DI CHI RITIENE DO POTER CONTRASTARE CON LA FORZA IL CAMMINO DELLA STORIA. PER LORSIGNORI ORMAI LA CHINA è INIZIATA. NON C'è DUBBIO!!"

Mi scrive Caterina: "Il seminario sullo yoga di Bologna è stato interessante anche se il relatore parlava con un tono così monotono che conciliava un po' il sonno, ma si capisce che è una persona aperta e intelligente, non so se ti ho mai mandato il link del suo sito, si chiama Gianfranco Bertagni, se ti va su internet lo trovo, ma credo che tu possa essere meno che curioso........ Domani continua per tutto il giorno. Oggi ha parlato dei testi sacri (Veda, Upanisad, ecc.). Poi ha parlato di altre cose, tra cui dei quattro modi di essere dell'atman: veglia, sogno, sonno senza sogni e turiya, lo stato del risvegliato e diceva che il santo non sogna più, la coscienza è uno specchio pulito..."

Mia rispostina: "..raccontini, raccontini... privi di esperienza diretta... ma non dico altro! Capisco che ti sia venuto sonno... e dormi bene, dormi bene e sogna... sogna quanto ti pare... che non cambia nulla alla tua condizione di santa e risvegliata"

Mi scrive Ilaria: "Ciao Paolo, la traduzione del testo sul devoto ignoto di Ramana Maharshi la faccio volentieri visto che devo fare un po' di pratica d'inglese. Ieri ho fatto un'esame d'inglese per l'idoneità a fare il corso per insegnanti nel mese di marzo e sono stata ammessa! E' stato un'esame abbastanza tosto, un'ora e mezzo di scritto e altrettanto orale, ho fatto una sudata...."

Mia rispostina: "Cara Ilaria, i santi ti proteggano sempre... che tu stessa sei santa!"

Mia lettera ad Angelina: "Mia diletta sorellina, ho un compito per te... Non voglio darlo ad Ilaria (per non appesantirla troppo) e perché tu ci sei direttamente coinvolta... si tratta della traduzione di una nostra "prima" corrispondenza (in senso spirituale laico si intende), credo sia utile che tutto quel che segue venga tradotto in inglese:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/09/08/misteri-della-spiritualita-laica-%e2%80%9cil-maestro-e-tale-solo-per-il-discepolo-mentre-il-vero-maestro-non-riconosce-alcun-discepolo%e2%80%9d-scambio-epistolare-sul-riconoscersi-nell%e2%80%99alt/ -"

Risposta di Angelina: "Ah ecco... Mi sveglio con il buio (non dentro, ma fuori..) e con tanto, troppo freddo... Mi guardo le news (perchè non ho più il televisore, e questo ha fatto di me una "ragazzina intrigante") leggo la posta... E cosa vedo mai? Compiti da fare a casa! Mi sembra di essere tornata indietro nel tempo! Ti vorrei ricordare che ho studiato dai preti, e pochi ce ne davano di compiti da fare a casa, già a 6 anni...
E con la "scusa" che sono la tua "diletta" che fa tanto "Cantico" mi freghi sempre.... Il "vizio" di fare le moine non t'è mai passato.... E poi Ilaria ha già il "compito" di accompagnarti a tenere Conferenze sotto braccio alla tua Cinghialotta, mentre io ho il compito di accompagnarti nelle "Alte Sfere" a quanto pare.... E vabè, però mi devi dare un pò di tempo. Adorato "fratellino scimmiesco" se riuscissi a capire come mai non riesco mai a dirti di no, sarebbe la volta buona che riuscirei a dirti davvero di sì.. Mi hai sistemato ben bene, e mentre festeggiate il protettore degli animali, io lavoro.... Sai che quando Abramo era ancora un petit chou io e Anna andammo in una chiesetta, vicino Piazza Vittorio, per S.Antonio e fecero entrare tutti gli animali per la messa, e poi sono stati benedetti uno ad uno.... Incredibile.... Gatti, cani, pappagalli, tartarughe.... Tutti in silenzio e rispettosi davanti l'altare... che scena poetica/intimista"

Scrive Econews: "Riforme costituzionali: Berlusconi al di sopra della legge? "Caro Silvio ricordati che gli hanno tagliato la testa (a Luigi XVI), quindi ..... statte quieto", pare gli abbia consigliato Fini"

Nel sito del Circolo Vegetariano ho pubblicato la denuncia di Nerina Negrello sull'ennesimo misfatto medico-legale di predazione degli organi, ma chi li riceve è solo un povero Frankenstein "A monster assembled by a scientist from parts of dead bodies... he develops a mind of his own as he learns to loathe himself and hate his creator...":
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/01/16/%e2%80%9cmatteo-molent-trasportato-dall%e2%80%99ospedale-di-gorizia-a-udine-con-urgenza%e2%80%a6-per-salvargli-la-vita-no-per-predargli-gli-organi%e2%80%a6-%e2%80%9d-%e2%80%93-la-drammatica-denuncia/

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho pubblicato un appello di Massimo Andellini per salvare i maiali austriaci da una crudele esperimentazione di sepoltura sotto slavine di neve:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/01/prove-di-sopravvivenza-in-montagna-per.html

Vi lascio ma vi penso sempre con simpatia ed affetto, vostro Paolo/Saul

....................
Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

Appendice di pensieri sulla comune appartenenza Uomo-Natura-Animali in omaggio alla Festa di Sant'Antonio Abate:

"Gli animali sono provvisti di penne, di corna, di zanne per fendere, o di artigli, volano negli spazi celesti o s’accovacciano o corrono; e non è escluso che abbiano intelligenza umana".
"Quando Huang-ti combatté contro Yen-ti nelle campagne di Pan-ts’uan schierò in fronte orsi, lupi, leopardi, tigri, avvoltoi, fagiani, falchi, sparvieri erano suoi vessilli".
"Yao ordinò a K’uei di regolare la musica. Quando gli strumenti di giada erano percossi gli animali accorrevano e danzavano e la fenice veniva ad ascoltare i nove canti di Shao. Ciò dimostra che con il suono si può ammansire gli animali".
"Dunque l’intelligenza è comune agli animali ed agli uomini. Certo per aspetto e per i suoni che emettono, gli animali differiscono dall’uomo, ma non esistono altresì dei mezzi per poter intendersi con loro? Non v’è cosa che i saggi non conoscano od a cui non giungano: perciò essi riuscirono ad attirare a sé e ammansire gli animali"
"Che l’intelligenza degli animali sia uguale a quella degli uomini, che essi egualmente desiderino vivere è cosa da tutti conosciuta".
"Nella più remota antichità gli animali vissero insieme agli uomini. Quando questi si crearono imperatori e re, quelli cominciarono ad impaurirsi e si allontanarono".

(Lieh-tze tradotto da Giuseppe Tucci)

...........

UMANITA’

Guarda a noi, Padre
come a un fiore
ogni petalo un suo colore
ogni petalo una Tua Creazione
ogni colore una Tua Manifestazione
Guarda a noi, Padre
come a tanti fiori in un unico fiore
ognuno con le sue imperfezioni e il suo candore
alcuni distendono già i loro petali al sole
altri indugiano e si risvegliano piano al Tuo tepore
Guarda a noi, Padre
come a un fiore
che di se stesso si meraviglia
nel vedersi sbocciare
che a Te la gloria e la lode
vuole innalzare
Uno ad uno ed Uno
è il fiore che Ti appartiene
accendi il Tuo Sole, Padre
perchè ne illumini i petali
che dei più brillanti colori risplendano
per la gioia dei Tuoi occhi.

(Lea Gatta)

Nessun commento:

Posta un commento