Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 6 luglio 2017

Il Giornaletto di Saul del 7 luglio 2017 – L'anima gemella, l'albero della vita, il vero Guru, gas inquinanti, pensieri evolutivi, morto in carcere Doddore Meloni, il grande mistero della "presenza"...


Risultati immagini per paolo d'arpini  e caterina regazzi

Care, cari, spesso in questi ultimi tempi parlando con Caterina, la mia compagna di vita, le confido la mia indifferenza verso la ripetizione di riti che hanno accompagnato l’esistenza del Circolo in tutti questi anni. Forse son diventato pigro, forse ritengo che il tempo per le celebrazioni è ormai passato, forse è sempre più difficile creare una aggregazione reale, basata sulla presenza. Ma vedo che questa tendenza a rarefare gli incontri e le manifestazioni non è soltanto un “mio” problema, mi sembra che a vari livelli stia avvenendo in diversi strati della società. La società si sta sempre più virtualizzando. Dobbiamo tenerne conto di questo precipitare nell’immaginario, di questa astrazione dal mondo che ci circonda per vivere sempre più in una scatoletta o, come diceva Platone, dentro la grotta dei nostri pensieri e delle immagini proiettate su uno schermo. Perché vi sto raccontando tutto questo? Beh il 6 luglio ricorreva la Festa dell’Anima Gemella, uno degli eventi vissuti al Circolo, nel tentativo di riscoprire un vero rapporto d’amore, fra esseri umani e la natura. Non l'abbiamo festeggiata pubblicamente, solo privatamente...

Simbologia de L'albero della Vita – Scrive Guruji: "L'albero è da sempre considerato simbolo della Vita e più specificamente dell'essere umano, in quanto la sua struttura verticale - terminante in basso con le radici ed in alto con i rami - lo rende una metafora perfetta dell'intermediazione fra Terra e Cielo. Il mito originario dell'Albero della Conoscenza ha fecondato le tradizioni di tutti i popoli.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/simbologie-misteriche-de-lalbero-della.html

La donna salverà il mondo? – Scrive Rubes Tagliazucchi a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/04/la-donna-salvera-il-mondo/ -: "AUSPICO UN SANO EQUILIBRIO TRA UOMO E DONNA , SONO IL PRIMO SOSTENITORE DI QUESTO, MA VEDO DUE ACCADIMENTI CONTRARI: IL SOSTEGNO DELLE DONNE ALLE RELIGIONI (LE RELIGIONI DI FATTO NON RICONOSCONO LA DONNA COME APPARTENENTE AI RANGHI UMANI, RIFERIMENTO UOMINI), E LA COMPETITIVITà DISTRUTTIVA TRA DONNE. LE MIE, OVVIAMENTE, SONO CONSIDERAZIONI GENERALISTE, CHE LASCIANO SPAZIO PER L'ECCEZIONI; COMUNQUE SONO OTTIMISTA ED AUSPICO CHE ACCADA,SICURAMENTE VIVERE AVREBBE UN SAPORE DIVERSO..."

Rispostina di Caterina: "La competitività fra le donne esisterà finché esisterà la famiglia patriarcale composta da un marito e una moglie (e i figli). Scomparirà quando le donne riscopriranno un tipo di famiglia "collettiva" composta da diverse donne e gli uomini che ci vorranno stare. Si riscoprirà la bellezza della sorellanza e l'inutilità delle rivalità."

Modena. Gurupurnima - Si dice che durante la luna piena di luglio la mente sia in grado di connettersi con il Sé, la coscienza libera da identificazione, che è in realtà il Sadguru, ovvero il Maestro interiore. E questo momento di unione spirituale viene celebrato da chi segue il cammino della ricerca interiore. La celebrazione del Guru Purnima del 9 luglio 2017 si tiene presso il Centro Borgo Shanti di Modena... - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/9-luglio-2017-luna-piena-e-gurupurnima.html

Prunarolo. Picnic vegano animalista – Scrive Animal Press: "Domenica 9 luglio 2017, ore 12.00, a Prunarolo, Fraz di Vergato (Bologna), via della Chiesa Nuova 15 al rifugio "Movimento per la Tutela dell'Ambiente" picnic con raccolta fondi per gli animali. Info. animalpress@veganok.com"

Emissioni gas inquinanti – Scrive Arpat: "Le emissioni totali di gas inquinanti dell'Unione europea sono aumentate dello 0,5% nel 2015, secondo i dati dell'Agenzia europea per l'ambiente (EEA). Il trasporto ha giocato un ruolo fondamentale in tale aumento: una migliore efficienza del combustibile in questo settore non è stata infatti sufficiente a contrastare gli effetti di una crescente domanda di mobilità..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/ue-emissioni-gas-inquinanti-da-traffico.html

Sistema monetario. Schiavi compiacenti – Scrive Giuseppe Turrisi: "Dopo circa quindi anni che studio il fenomeno monetario, non mi sconvolge la sempre più feroce applicazione dell'usura, né il fatto che gli usurai sono stati capaci di fare indebitare tutti gli stati vaticano compreso, e nemmeno che l'unico onore che ci riconoscono è quello di onorare i debiti (con loro) ma l'assoluta incapacità dell'uomo "mediocre men" della bio-massa che piuttosto che studiare e capire il "fenomeno monetario" (signoraggio e dintorni) preferisce essere schiavo tutta la vita..."


Abitare e Anziani - Scrive Giusy Colmo di Auser Nazionale: "E' uscito il nuovo numero della rivista Abitare e Anziani Informa. Il focus è sulla ricerca “Domiciliarità e residenzialità per l’invecchiamento attivo”, curata da Claudio Falasca. E' possibile sfogliare la rivista direttamente su www.abitareeanziani.it"

Pensieri evolutivi – Scrive Franco Libero Manco: "Vorrei suscitare in te che leggi il senso della visione universale, ciò che consente di percepire interamente il miracolo della Vita, il sentire profondo del palpito sostanziale delle cose; suscitare l’amore per la bellezza di essere liberi e padroni del proprio destino e così valorizzare il prodigio della compassione, della bontà e della saggezza, il valore della virtù, la preziosità delle diversità biologiche, l’amore per la Terra patria di tutti i viventi..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/06/consigli-per-la-crescita-interiore-pensieri-elevati-e-massime-vegetariane/

Pitigliano. Ospedale integrato – Scrive Marco Bracci: "In Toscana, a Pitigliano (GR) è nato il primo ospedale integrato d'Italia, dove alla medicina allopatica viene affiancata la medicina naturale."

Sardegna in lutto. Morto in carcere il "brigante" Doddore Meloni – Scrive Claudio Martinotti Doria: "Su tutti i media sardi on line spicca l’irritazione e l’indignazione del popolo sardo per la morte in carcere di uno dei suoi più coraggiosi e coerenti rappresentanti, un gigante sia fisicamente che spiritualmente, che è stato letteralmente messo a tacere con la prigionia, come ai tempi dell’unificazione un secolo e mezzo fa e che la retorica risorgimentale ha distorto a suo piacimento definendoli eversivi, rivoltosi o briganti. Che sia stato imprigionato e che non gli siano stati assegnati almeno gli arresti domiciliari è stato un atto vergognoso di gretta repressione e punizione che solo uno stato autoritario, accentratore e antidemocratico poteva compiere...." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/06/gli-eroi-della-liberta-per-lo-stato-italiano-son-solo-briganti-morto-in-carcere-doddore-meloni-indipendentista-sardo/

Governo o dittatura? - Scrive Paolo Sensini: "In Italia il governo va giù col pugno duro per imporre prima 12 e ora 10 vaccini obbligatori a tutti i bambini, minacciando i genitori riluttanti con multe salatissime e intimidendoli, nel caso non si piegassero ai diktat ministeriali, di arrivare persino a togliergli la patria potestà. In Europa vanno invece col cappello in mano a pietire aiuto sui finti profughi e si prendono, giustamente, dei calci in faccia da tutti gli altri Paesi. Insomma, due facce della stessa medaglia: carogne e cacasotto allo stesso tempo, come si addice a una casta di parassiti abusivi e illegittimi..."

Sostegno alla Palestina – Scrive Stefania Russo a commento dell'articolo https://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/gaza-deve-vivere-per-la-vita-di-tutta.html?showComment=1499367103043#c7523975506631617359 -: "Sul fronte sostegno della causa palestinese a parte i Paesi "fratelli" arabi messi maluccio, per fortuna c'è l'Iran. Potenza di grande influenza e con un grande futuro, malgrado le sanzioni e tutte le politiche aggressive degli Usa applicate dal 1979. L'Iran ha sostenuto militarmente Hamas anche durante l'operazione Margine protettivo, l'ultimo genocidio sionista a Gaza, e malgrado Hamas sia Fratellanza Musulmana e si sia comportato in modo infame durante l'attacco alla Siria. L'Iran è temutissimo dall'entità sionista, è il suo vero incubo, Hezbollah a parte. Non dimentichiamoci i recentissimi attentati a Teheran pochi giorni dopo la visita di Trump in Israele..."

Mio commentino: "Qui di seguito un articolo per capire "la mentalità" sionista, con le parole espresse dai padri d'israele: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/10/la-razza-eletta-di-menachem-begin-ed.html -"

Il grande mistero della "presenza" – Lo stato del Jnani e la Grazia da lui emanata, non è dispensazione o favore dall’Uno ai molti… è il semplice permanere nella propria natura, totalmente ed assolutamente Una e perciò indistinguibile, e che non può essere suddivisa in “gradi”. In tal senso la presenza del Jnani viene paragonata alla Presenza Divina. E chiunque entra consapevolmente in quella Presenza in essa viene assorbito e riconosce se stesso. Questo è il grande mistero della Presenza... -

Siamo presenti, ciao, Paolo/Saul

.............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Rimanere in silenzio senza pensieri è il Tutto.
Rimanere senza pensieri è Nishta (permanere in ferma meditazione).
Rimanere senza pensieri è Jnana (saggezza).
Rimanere senza pensieri è Moksha (liberazione).
Rimanere senza pensieri è sahaja (spontaneità).
Perciò, lo stato senza nessuna traccia di pensiero è lo Stato Finale di Completezza!"
(Ramana Maharshi)




Nessun commento:

Posta un commento