Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 11 luglio 2017

Il Giornaletto di Saul del 12 luglio 2017 – Sete di conoscenza, giudei spuri, reato ideologico, sion: tra Putin e Trump, gli USA non esistono più, identificazione con la natura, l'imbroglio "monolatrico", OGM: il rischio più grande...


Immagine correlata

Care, cari, a questo punto vorrei chiedervi, non furono cacciati Adamo ed Eva dal paradiso terrestre proprio per aver assaggiato il frutto del bene e del male? Eppure di tutta la Genesi questo, che mi sembra il passaggio più significativo, viene spesso descritto come una favola… in realtà è un’allegoria dell’uscita dall’armonia dell’unità primigenia e l’entrata nell’inferno  del dualismo e della separazione. Per fortuna non dobbiamo aspettare molto (né tante .. e neppure una vita, basta un momento) per capire il trucco dell’illusione, della proiezione egoica duale, giacché l’unità nella coscienza non è mai venuta meno, è proprio qui ed ora e non allora o domani. Paradiso ed inferno son solo paradigmi della mente, nel divenire... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/11/approccio-laico-verso-la-ricerca-spirituale/

Vaticano all'avanguardia degli OGM – Scrive Paola Botta Beltramo – In un articolo apparso su Il Giornale, il 10 luglio 2017, è scritto che per la comunione  le ostie non devono essere del tutto prive di glutine ma che possono essere anche fatte con farine di grano geneticamente modificato – ogm!

Cristiani? Meglio definirli “giudei spuri”... - Gli adepti di alcune specifiche sette ebraiche (zeloti, esseni, etc.), che poi si definirono cristiani, non riconoscevano l’autorità imperiale e quindi erano condannati come “sovversivi” politici e non come ”praticanti d'una religione” proibita. Le cose cambiarono allorché queste sette ebraiche, che inizialmente, mantenevano la tradizione di appartenenza etnica alle “tribù d’Israele” e quindi a tutti gli effetti facevano parte dei giudei circoncisi, decisero di “convertire” anche i Gentili al loro credo e quindi accettarono nelle loro file anche i non giudei. Ovviamente questo segnò una linea di demarcazione fra i “giudei puri” (discendenti da madri ebree) e quelli “spuri” che si mescolavano ed accettavano i Gentili come correligionari... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/i-cosiddetti-cristiani-furono-i-piu.html

Nuovo reato ideologico: "il saluto romano" – Evidentemente per i democratici DOC, o DOP che siano, la verità si afferma solo per legge. Dopo la recrudescenza sui reati d'opinione, in merito allo svolgimento dell'olocausto, non poteva mancare l'incriminazione per il "saluto romano" revanscista e fascista. Eppure il lungimirante Ennio Flaiano sosteneva  che ci sono due tipi di fascismo: il fascismo propriamente detto e l’antifascismo.  In quale di queste due categorie possiamo posizionare la  recente proposta di legge Fiano (PD) contro l'esibizione di cimeli e di espressioni nostalgiche? Di una nuova legge repressiva non si sentiva però la nostalgia, in Italia esistono già leggi (Scelba, Mancino) atte a reprimere ed impedire la ricostituzione del partito fascista e le manifestazioni di odio razziale e religioso. Esistono anche le intimidative leggi sul vilipendio, prerogativa tutta italiana e di sicura matrice "fascista"... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/nuovo-reato-ideologico-il-saluto-romano.html

Commento di Sebastiano Cosenza: "Ricordo che nella tanto disprezzata realtà yankee bruciare la bandiera americana non è reato e costituire un partito nazionalsocialista non è reato (esistono anche i nazisti dell’Illinois !). Se qualche cerebroleso si atteggia al saluto fascista lo mandiamo in galera? Se un altro semi idiota riempie il suo locale con cimeli fascisti cosa facciamo glielo chiudiamo? Una democrazia sana deve tutelare il diritto di manifestare le proprie idee. Le maggioranze gestiscono il potere e possono esprimersi con tutti mezzi , e la superiorità morale  delle loro idee non deve temere le espressioni (anche aberranti o considerate tali) delle minoranze."

Commento di Massimo Marzano "Blaterano di "apologia del fascismo" ma poi nell'ordine appoggiano: 1) I nazisti israeliani 2) I nazisti ucraini 3) I fascisti venezuelani 4) I ribelli "moderati" in Siria. 5) La monarchia wahabita in Arabia Saudita..."

Commento di Paolo Sensini: "Ma perché stupirsi così tanto della legge voluta dall'on. Fiano (con pene da sei mesi a due anni, aumentata di un terzo se il reato viene commesso via web), considerato che la storia e la scuola da cui proviene questo signore è tutta costellata di tali "instrumentum regni": menzogne, violenze, diffamazioni e/o congiure del silenzio, propaganda, ospedali psichiatrici per dissidenti, galera per chi non la pensa allo stesso modo e tanto, tanto vittimismo..."

Difficile accordo fra Putin e Trump – Scrive Ziad al-Fadil : "È difficile dire se Donald Trump veramente controlli il proprio governo. Pentagono, CIA e Stato profondo sembrano considerarlo una specie di ostacolo, una zavorra, una coliciste che si gonfia e s’infiamma, quindi è difficile sapere se un suo accordo sulla Siria sarà rispettato dalle istituzioni la cui cooperazione è fondamentale per attuarne le dichiarazioni. A Darah, la Giordania guarda con attenzione migliaia di combattenti iraniani fondersi con..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/11/summit-di-amburgo-tra-il-donald-ed-il-vladimir-ce-di-mezzo-cia-stato-profondo-sion-etc-etc/

Verona. A lasciarci sono sempre i migliori – Scrive Uberto Tommasi: "...ricordi quel nostro amico degli anni 70 che faceva creazioni usando pezzi di mobili antichi con interventi? Trovò la sua grande fortuna a Parigi - Vento, tuoni, fulmini. goccioloni di pioggia, la natura e l'arte sembrano salutare l'amico Pucci De Rossi, morto a Parigi dopo aver programmato il suo funerale artistico al Theatre de Paris. Tutti sembrano omini piccoli vicino a lui. Fa in culo il popolo veronese che sputa i suoi artisti da Salgari a Degani a De Rossi..."

Mio commentino: "Pucci me lo ricordo, sì... un grande creativo! Allora si è liberato... meglio per lui"

Gli USA non esistono più – Dopo i recenti fatti americani mi pare utile riproporre questo intervento profetico: “Se gli americani fossero onesti, ammetterebbero che la Repubblica degli Stati Uniti non esiste più e che viviamo in uno stato di polizia. I cittadini devono essere consapevoli di come lo stato si è evoluto e lottare per preservare le loro libertà. Tutte le libertà nell'America di oggi sono sotto assedio", denuncia in un lungo articolo sul suo sito l'ex membro del Congresso, Ron Paul...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/01/ron-paul-gli-stati-uniti-non-esistono.html

Campania. Il controllato controlla il controllore – Scrive Fosca Bertona: "Nell'ambito della spietata guerra che il governo ha dichiarato alla corruzione, agli sprechi ed alla malasanità, Vincenzo De Luca è stato nominato commissario per la Sanità in Campania. Grazie a questo incarico controllerà con estremo rigore, le azioni di Vincenzo De Luca, presidente della regione Campania ed assessore regionale per la Sanità ad interim. Governo spettacolare!"

Ecologia profonda e identificazione con la natura – Scrive Fritjof Capra: “Per l’ecologia profonda, la questione globale dei valori è decisiva; è, infatti, la caratteristica centrale che la definisce. E’ una visione del mondo che riconosce il valore intrinseco delle forme di vita non umana. Tutti gli esseri viventi sono membri di comunità ecologiche legate l’una all’altra in una rete di rapporti di interdipendenza” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/lidentificazione-con-la-natura-e-il.html

Trieste. No all'ulteriore balcanizzazione dei Balcani – Scrive Jure: "Mercoledì 12 luglio 2017, dalle ore 17.30: volantinaggio a Trieste, Corso Italia 13, davanti alla sede del Circolo della Stampa. BASTA CON I VERTICI PER SPARTIRSI E DERUBARE I POPOLI DELL’ EUROPA ! (Vedi: http://wb-csf.eu/civil-society-forum-trieste-2017/civil-society-forum-trieste-2017-agenda/) - Vogliono ulteriormente balcanizzare i Balcani. Da un quarto di secolo l'UE e la NATO hanno soffiato sul fuoco dei nazionalismi e dei fondamentalismi religiosi, armato e sobillato le guerre tra le nazioni balcaniche, vendendo armi a tutti. Poi ne hanno bombardato una parte per costruire nel Kosovo dei narcomafiosi la più grande base USA nel Mediterraneo, mentre militari NATO presidiano tutta la regione. Ora, con il vertice di Trieste, vogliono spartirsi le risorse economiche e finanziarie, le infrastrutture, le telecomunicazioni, i trasporti ed ogni ricchezza presente e futura. La chiamano integrazione euroatlantica. Noi la chiamiamo saccheggio neoimperialista. NO al giogo UE. NO all'occupazione NATO. Promuovono PCI, PRC – Info. glry@ngi.it"

L'imbroglio "monolatrico" di origine semita – Scrive Simon Smeraldo: "Il monoteismo è la più grossa mistificazione, la più gigantesca presa in giro di cui l'umanità abbia sofferto, e la storia contorta della sua affermazione a partire da un insignificante popolo di un insignificante fazzoletto del Medio Oriente ci conferma che le forze "sotterranee" che l'hanno promosso hanno agito in base a un protocollo e un progetto che solo grazie ad interventi per così dire "dall'alto" (non nel senso di "divino") poteva affermarsi, date le inconsistenti basi che lo hanno lanciato..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/11/limbroglio-monolatrico-e-le-religioni-per-poveri-di-spirito-ebraismocristianesimoislam/

Segnalazione libraria – Scrive Patrizio Paolinelli: "Segnalo il bel libro della sociologa Simonetta Bisi intitolato "La maggioranza sta. I conformisti del XXI secolo".  Il tema è molto interessante dato che tutti noi viviamo, chi più chi meno, nella convinzione che i conformisti siano sempre gli altri... - Info: patrizio.paolinelli@gmail.com"

Il rischio più grande per la Vita – Scrive Umberto Schivo: "L'agricoltura industriale e soprattutto l'introduzione degli OGM stanno mettendo in serio pericolo la vita sulla terra. Perché con gli OGM si brevettano i processi di modifica, creando una dipendenza economica dalle multinazionali che li detengono, e non si contribuisce di sicuro a liberare dalla fame i poveri nel mondo. I semi modificati geneticamente, vengono brevettati, in alcuni casi resi sterili, quindi non si possono utilizzare per una moltiplicazione in azienda, obbligando i contadini a riacquistarli ogni anno..." - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/OGM-il-male-piu-grande-per-il-biosistema-Terra

Ciao, Paolo/Saul

....................................


Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Il cuore dell’uomo
Il pesce è muto nel mare,
la bestia è turbolenta sulla terra,
l’uccello canta per l’aria.
Ma l’uomo ha dentro di sé
e il silenzio del mare
e lo strepito della terra
e la musica dell’aria"

(Rabindranath Tagore)




Nessun commento:

Posta un commento