Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 19 luglio 2017

Il Giornaletto di Saul del 19 luglio 2017 – Amici gatti, annuncio dell'Acqua Cotta, vegetariani e nonviolenti, l'invenzione della bibbia, i valori del chan, invasione voluta, animali e la contraddizione alimentare, Auser: aperti per ferie...



Care, cari, sono nostri amici inseparabili da secoli e secoli e, con il loro fisico, ci ricordano felini ben più selvaggi e non addomesticabili. Com'è possibile, allora, che in un corpo dalle sembianze tanto aggressive si nascondano animali che con l'uomo vanno d'accordo da sempre? Una nuova ricerca scientifica basata sull'analisi del DNA lo ha scoperto. Secondo quanto appurato dalla genetista Eva-Maria Geigl dell' ”Institut Jacques Monod“, che ha pubblicato i risultati sulla rivista “Nature Ecoloogy and Evolution”, i gatti domestici sarebbero nati circa 10mila anni fa nel vicino Oriente e avrebbero fatto amicizia con gli agricoltori della Mezzaluna Fertile che avevano scoperto la loro utilità nel cacciare i topi dai loro campi... (Huffington Post) – Continua:

Mio commentino: "Gatti, gatti, sempre gatti! Qui riporto anche la mia esperienza con i gatti: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/11/storie-di-gatti-anzi-storia-dei-miei.html -"

Commento di Michele Meomartino: "Se per caso mi telefonate e anziché la mia voce sentite un MIAO, non mi spaventate, non avete sbagliato numero. Vi ha risposto Ciro! Ci sono voluti 3 anni per convincerlo ad accettare la mia proposta di svolgere in alcune circostanze, quando sono impegnato, la funzione di segreteria. Per ora sa solo rispondere! E’ un gatto all’antica, penso che non ami la tecnologia. In cambio, però, ha chiesto doppia razione di croccantini. E’ rimasto un felino, ma ha imparato subito i vizi degli uomini!..."

Acqua Cotta - seguendo la tradizione, come da calendario interno, anche quest’anno celebriamo la consueta ricorrenza della Festa dell’Acqua Cotta. La cerimonia viene suddivisa fra il 7 e l'8 agosto 2017. Durante la celebrazione la “comunione” consiste di acqua calda, pan secco ed erbe che siamo riusciti a raccogliere durante una passeggiata erboristica… e chi conosce la natura sa che ad agosto di erbe ve ne sono ben poche… è perciò importante che i partecipanti apprendano velocemente a riconoscerle per non lasciarsene sfuggire nemmeno una. Cerchiamo in questo modo di risvegliare nei neofiti l’amore per il necessario e la gioia di godere di quel che si ha... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/07/treia-e-piangiano-7-ed-8-agosto-2017.html

P:S. Questa manifestazione fa parte della Settimana della Condivisione Conviviale che si tiene a Treia dal 6 al 13 agosto 2017. Prenotatevi in tempo... 333.6023090

Vegetariani e Nonviolenti. Casa comune - Pochi sanno che in Italia il Movimento Nonviolento fu fondato da Aldo Capitini contemporaneamente alla fondazione della Società Vegetariana Italiana. Avvenne nei primi anni ’50 quando parlare di non violenza e di vegetarismo sembrava un’utopia. Il mondo era appena reduce da una guerra mondiale e si viveva in piena guerra fredda, mentre il messaggio americano della bistecca facile cominciava ad imporsi come modello alimentare e sociale...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/18/non-violenti-e-vegetariani-hanno-una-stessa-casa/

Vignola. Canapa – Scrive Massimo Caruso: "Vignola, presso l’azienda agricola La Bifolca, alle ore 19.00, in Via dei Gelsi: "Canapa , la riscoperta di un tesoro dimenticato". Invece di cercare prodotti miracolosi in ogni parte del mondo e costringere aerei e camion a viaggiare per la nostra salute, sosteniamo una nostra tradizione antica e dimenticata che viene con fatica riscoperta da agricoltori coraggiosi che lottano per riportare la Canapa alla ribalta. Info. labifolca@live.com"


Gli ebrei e l'invenzione della bibbia – Scrive Mario Liverani: “Gli ebrei, come del resto tanti altri popoli, si sono dati un mito delle origini nel momento in cui ne avevano più bisogno. Oggi, con evidente anacronismo, ma con qualche ragione, si potrebbero accostare quelle pagine del Vecchio Testamento a un documento di “propaganda politica”. Occorreva dare un passato nobile ad un popolo che...” - Continua:

Recanati. Raccolta lupini – Scrive Gigliola: "Giovedì 20 Luglio 2017, a Fontenoce, Recanati. I lupini son ben secchi e quest'anno ne ho un bel po' da raccogliere. Raccoglieremo dall'alba al tramonto, riposandoci nelle ore più calde. C'è posto per dormire se logisticamente può essere utile. Portatevi guanti e ginocchiere se l'avete. Prepariamo pranzo e cena insieme all'ombra del vecchio olmo. Grazie a chi potrà esserci. Insieme ce la sbrigheremo velocemente. Info: 3392528411"

Chan. La vera scala dei valori - Per una corroborazione della visione spirituale buddista pubblico volentieri questa lettera-articolo che ricevetti alcuni anni fa dall'amico e spiritualista laico Alberto Mengoni, un insegnante di Chan cinese. Il Chan è sicuramente di derivazione buddista (la parola è una storpiatura di Dhyan, che significa meditazione in sanscrito) ma questo saggio di Alberto mi ha fatto pensare alla visione di Wang Tzi, puntata sulla “rinuncia” alle cose del mondo. Ho trovato questa coincidenza di buon auspicio per il “sogno di questa vita”... - Continua:

Noi li abbiamo chiamati... - Scrive P.S.: "Contrordine compagni: non solo i "migranti" non ci pagheranno le pensioni, come sostenuto allegramente qualche giorno fa dal presidente dell'INPS Tito Boeri, ma in futuro bisognerà lavorare fino almeno a 70 anni suonati. E non è detto neppure che la pensione sia certa... Con un po' di fortuna, il Boeri, potrebbe passare alla storia come l'ultimo dei politici e "boiardi" a gridare ai 4 venti che abbiamo ancora bisogno di milioni di immigrati.. causando così, loro per primi, questa grande migrazione, visto che, qualche giorno dopo che l'hanno dette, le loro avventate parole si diffondono in mezzo mondo.. Sono venuti, povera gente, perché NOI LI ABBIAMO CHIAMATI..."

L'invasione voluta – Scrive Umberto Bianchi: "Giorni addietro, in un impeto di ardore misto ad un’ingenuità che ha dell’incredibile, la immarcescente onorevole Bonino ci ha candidamente comunicato che, guarda un po’, gli sbarchi dei clandestini/migranti/invasori, sarebbe stata etero diretta verso i porti della nostra penisola , grazie ad una specifica richiesta da parte del nostro amato governo. Apriti cielo! Da una parte l’indignazione e lo sdegnoso diniego del fronte pseudo-buonista dall’altra i grillotti che hanno subito colto l’occasione al balzo, per erigersi a quanto mai improbabili paladini dell’identitarismo, con dichiarazioni ed accuse, volte solo a ricuperar voti e consensi in picchiata. Da altre parti invece, reazioni tiepide ed in ordine sparso, del tipo “ma era una cosa risaputa”…E invece no!..." - Continua:

Commento di Giuseppe Turrisi: "Il movimento 5 stelle è un PD2.0 per il semplice motivo che non prende di punta il neoliberismo usuraio nel suo impianto ideologico ma ci gioca intorno, infatti echeggiano rumori, come: "competitività", "l'europa è un opportunità" "lo IUS SOLI... non sappiamo o forse ci asteniamo", "la responsabilità dei maggistrati UMMMM!!?? "le curi staminali? "libertà di coscienzaaa", L'euro..!? dobbiamo chiederlo alla RETE".... e amenità varie..!! ma sotto la "emozionale" ONESTA', ONESTA' ONESTA' che prende alla pancia il popolo bue (meglio definito come biomassa) ma poi quando si trovano ad amministrare nei comuni "applicano" le leggi usuraio-neoliberiste (per fare cassa, come gli autovelox, parcometri, ecc) come e peggio del PD....!?!?!"

Commento di Francesco Mazzuoli: "È il modello della società globale disegnato dai poteri forti americani, di cui l'Unione Europea è il laboratorio più avanzato; un modello anticipato e rappresentato da internet: una indistinta e virtuale rete mondiale, abitata da un essere umano de-territorializzato, che esiste appunto in questo non luogo geografico e in un non-tempo, creato mediante la simultaneità degli scambi. Per realizzare una società siffatta, naturalmente, oltre alla storia, bisogna ignorare anche la geografia, basta che i bambini facciano un buon corso di inglese, un paio - anzi una dozzina - di vaccinazioni, e non avranno problemi: ci sono tanti bei posti per emigrare... – chiedo venia: "migrare". Io, non vorrei sbagliare, però, per i miei figli mi orienterei più per un bel corso di Cinese o di Russo..."

Animali. La grande contraddizione – Scrive Francesco Pullia: 
"Molti di noi inorridiscono al solo pensiero che a tavola ci possano servire carne di cane o di gatto. Il sistema di credenze alla base delle nostre abitudini alimentari si fonda infatti su un paradosso: reagiamo ai diversi tipi di carne perché percepiamo diversamente gli animali da cui essa deriva. In modo inconsapevole abbiamo aderito al carnivorismo, l'ideologia violenta che ci permette di mangiare la carne solo perché le cose stanno così...." - Continua:  http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/la-grande-contraddizione-nel-nostro.html

Perù. Deforestazione continua - Scrive salva le Foreste: "Ogni anno il Perù perde una media di 150.000 ettari di foresta naturale amazzonica a causa della deforestazione causata dall'agricoltura migratoria e dall'attività di sussistenza che devasta l'Amazzonia. Secondo l'Agenzia Peruviana Nazionale per le Foreste e per la Fauna Selvatica (Serfor), altre cause di deforestazione che mettono a rischio i 74 milioni di ettari di foreste del paese sono la il prelievo illegale di legname, l’estrazione mineraria illegale e la coltivazione di foglie di coca..."

Auser. Aperti per ferie – Scrive Auser: "E’ a pieno regime la campagna Auser “aperti per ferie” per aiutare gli anziani  ad affrontare con serenità i disagi legati all’estate ed al caldo. Compagnia telefonica e a domicilio, consegna della spesa e dei farmaci, tante occasioni per trascorrere qualche ora in compagnia, in locali climatizzati. E’ l’estate della solidarietà dell’Auser, associazione per l’invecchiamento attivo, che dal Nord al Sud del Paese, in collaborazione con i Comuni e la rete del volontariato locale, è vicino agli anziani soprattutto a quelli  più soli e fragili...." - Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/07/estate-2017-auser-aperti-per-ferie.html

Toscana, Treni ad idrogeno cercasi - Scrive Arpat: "La Regione ricerca partner industriale che operi nel settore delle costruzioni di veicoli ferroviari per costituire un Consorzio per l'implementazione sulle tratte della rete ferroviaria Toscana non elettrificate di veicoli a trazione elettrica alimentati da celle a combustibile (vedi:  http://www.regione.toscana.it/-/treni-a-idrogeno). Sulla base di queste premesse Regione Toscana  intende costituire un Consorzio a cui partecipi anche il soggetto costruttore dei treni ed elaborare un Progetto anche allo scopo di intercettare eventuali risorse finanziarie nel quadro degli strumenti predisposti dalla UE."

Incendi boschivi ed ex Forestale – Scrive USB: "I 360 ex Forestali dei Vigili del Fuoco potranno combattere gli incendi. E i seimila dei Carabinieri? Meravigliosa Italia, patria del diritto e regno dell’incertezza. Nella confusione creata dalla riforma Madia sulla lotta agli incendi boschivi, cioè l’emergenza che flagella un paese ostaggio della paralizzante burocrazia, arriva finalmente una buona novella dalla Direzione centrale per l’Emergenza dei Vigili del Fuoco: i 360 DOS (Direttore Operazioni Spegnimento) passati dall’ex Forestale ai Vigili del Fuoco possono prendere parte attiva alla lotta agli incendi boschivi. Finora erano stati costretti a girarsi i pollici dalla mancanza dei decreti attuativi della riforma Madia..."

Milano. Capitale per la mafia – Scrive Luigi Caroli: "SI’ ALLA PERCENTUALE DEL COMUNE. Lo ha confermato la SENTENZA del 17 luglio 2017 della CORTE COSTITUZIONALE:  “I comuni possono acquisire una congrua percentuale dell’aumento di valore del terreno generato dai piani urbanistici, tutte le volte che una variante consenta un’utilizzazione più proficua”. Cari milanesi, è ora che vi svegliate.
Se a Roma c’è MAFIA CAPITALE, a Milano c’è il CAPITALE PER LA MAFIA!" - Continua:

Trivelle e Regioni – Scrve M5S: "Avevamo ragione nel chiedere l’impugnazione dell’articolo 38 dello ‘Sblocca Italia’ che consentiva la ricerca, la trivellazione e lo stoccaggio indiscriminati di idrocarburi sul territorio. La Corte Costituzionale ristabilisce che la materia è concorrente tra Stato e Regione, dunque sulla ricerca di idrocarburi lo Stato non può prendere decisioni per una Regione senza consultarla."

Corsa agli armamenti – Scrive Claudio Martinotti Doria: "Contro il business della guerra non c’è nulla da fare, tutti i politici ed i burocrati si adeguano servilmente, come dei colonizzati e schiavi del sistema di potere, solo che da alcuni decenni non si tratta più di scontri diretti tra truppe sul campo dove vengono temprate e misurate le qualità individuali, se non nelle guerre regionali volutamente convenzionali, ma se dovesse esplodere un conflitto di più vaste proporzioni, le battaglie si combatteranno tramite postazioni di controllo remoto, consolle, supercomputer, sistemi satellitari, hackeraggio, sabotaggio di installazioni strategiche civili e militari, ecc., e basterà cliccare per distruggere unità navali, basi ed aeroporti militari, postazioni missilistiche, interi quartieri urbani, centrali nucleari, dighe, ponti, porti, ecc.. Non occorre ricorrere alle armi nucleari per far tornare l’umanità all’età della pietra..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/18/russia-la-corsa-agli-armamenti-raggiunge-il-top-con-il-nuovo-missile-da-crociera-tsirkon-la-difesa-usa-e-resa-obsoleta/

Senato. Discussione sulle bombe vendute all'Arabia – Scrive Marco Palombo: "Con qualche sconcertante inesattezza: al Senato invece che alla Camera, e l'esito dato per scontato ma la votazione ancora non c'è stata, Avvenire è l'unico a parlare delle mozioni sullo Yemen e riporta le forti critiche di Don Renato Sacco di Pax Christi: "la posizione del governo rasenta la menzogna e l'ipocrisia quando dice che se "eventuali violazioni dei diritti umani saranno accertate..." Avvenire riporta anche il periodo tratto dal resoconto del sottosegretario Amendola: "Siamo consapevoli del moltiplicarsi di accuse...". Ieri il tema non è stato trattato dall'aula per limiti di tempo. Oggi è l'undicesimo punto dell'odg della seduta che inizierà alle 9,30..."

Chiudo qui, per carità, ciao, Paolo/Saul

..................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"L'uomo nuovo sta arrivando; è in arrivo, ogni giorno. È una minoranza, è naturale. Ma sono arrivati i nuovi mutanti, sono arrivati i nuovi semi. Questo secolo, la fine di questo secolo, vedrà la morte dell'intera umanità o invece la nascita di un nuovo essere umano. Dipende tutto da te. Se resti legato al vecchio, il vecchio uomo è preparato in tutti i modi al suicidio, a un suicidio universale. L'uomo vecchio è pronto a morire, ha perso il gusto della vita. Ecco perché tutti i paesi del mondo si stanno preparando per la guerra. La terza guerra mondiale sarà una guerra totale e non ci saranno vincitori perché nessuno sopravviverà. L'uomo verrà distrutto, ma non solo, anche tutta la vita del pianeta. Stai attento! Guardati dai tuoi politicanti, sono tutti potenziali suicidi." (Osho)

Nessun commento:

Posta un commento