Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 4 luglio 2017

Il Giornaletto di Saul del 5 luglio 2017 – Petrolio che uccide, soffio vitale, la donna salverà il mondo?, torniamo sulla Terra, ringraziamento a Madre Terra, ferrovia Civitavecchia-Ancona, chan o zen...


Risultati immagini per airgun petrolio

Care, cari, le trivelle in mare per la ricerca di petrolio stanno uccidendo l’ecosistema marino. È questo il risultato di un ricerca condotta da un team australiano di biologi marini e che ha puntato il dito contro i danni spesso sottovalutati. La pubblicazione dello studio sulla rivista scientifica Nature Ecology & Evolution, inoltre, arriva a pochi giorni dall’annuncio del Us National Marine Fisheries Service di voler iniziare esplorazioni nell’Atlantico alla ricerca di giacimenti di petrolio. L’ispezione del suolo tramite airgun genera suoni intensi, del tutto paragonabili a quelli di un’esplosione di dinamite. Questi suoni, che riprendono a intervalli di circa 10 secondi, durano per settimane o addirittura mesi. Un inquinamento acustico incessante, che causa la morte di milioni di pesci e cetacei, frastornati dai boati.  Lo studio ha però evidenziato un altro fattore di rischio: laddove sono in corso esplorazioni per la ricerca di petrolio, lo zooplancton diminuisce drasticamente. Lo studio ha evidenziato un calo del 64% della concentrazione di zooplancton, dopo solo un’ora dallo scoppio, in un raggio di 1.200 metri dal luogo in cui è avvenuto.... (Marta Frigerio)

Soffio vitale - Il respiro è nutrimento primario, tra l’altro esso è collegato all’olfatto che è il senso più antico, quello che ci pone direttamente in contatto con la realtà esterna. Anche se la respirazione è divenuta una funzione automatica, di cui la mente cosciente a malapena tien conto, essa resta pur sempre la principale connessione con la vita. Evidentemente con il respiro non si assorbe solo “aria” nell’organismo ma –come viene insegnato in varie discipline esoteriche- anche “energia vitale”... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/04/respiro-meditativo-soffio-vitale-e-tranquillita-mentale/

Commento di Giuseppe Moscatello: “pneumos- spirito- respiro; anemos- anima – vento/soffio.(antica Grecia). Steiner diceva che l’accrescimento avviene attraverso i sensi (l’immissione dell’energia vitale) mentre il cibo serviva solo a “consolare” la mente.”

La donna salverà il mondo? - Scrive Claudio Martinotti Doria: "Stiamo per assistere ad un cambio di paradigma politico e culturale, le donne andranno al potere e probabilmente si coordineranno tra loro. E non saranno epigoni maschili ma porteranno in politica e soprattutto nel governo attivo la loro particolare visione ed interpretazione della realtà e delle prospettive, dobbiamo attenderci..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/04/la-donna-salvera-il-mondo/

Mio commentino: "La sacralità al femminile trova il suo culmine espressivo nel matrismo, il cui valore centrale è il rispetto della vita e delle differenze. il matrismo è un’intuizione sulla convivenza solidale che contraddistinse tutto il neolitico, infatti alcuni lo definiscono anche “comunismo delle donne”….”

La superproduzione agricola uccide la vita sul pianeta – Scrive Luigi Campanella: "L’umanità deve riuscire a produrre sempre maggiore nutrimento per soddisfare le necessità di una popolazione in continua crescita. Tuttavia, le terre arabili propizie all’agricoltura diventano sempre più rare, spesso a causa di una forte salinità, di mancanza di acqua, del freddo o di contaminazione chimica. La salinità elevata colpisce circa il 20% di tutte le terre agricole e il 40% dei terreni irrigui..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/la-superproduzione-agricola-uccide-la.html

Mio commentino: "Sto leggendo in questi giorni il libro "Il mondo secondo Monsanto - Dalla diossina agli OGM: storia di una multinazionale che vi vuole bene..." - di Marie Monique Robin. Un testo allucinante, basato su prove scientifiche definite e su numerose sentenze di Giustizia.. che hanno riconosciuto la Monsanto colpevole di innumerevoli e disastrosi danni a persone, animali ed all'ambiente. Se consideriamo anche i morti delle varie guerre "chimiche" aiutate dalla mortifera ditta sono milioni le vittime causate dalla cieca e proterva sete di denaro ai danni del mondo intero... Eppure la Monsanto fa affari e trova ancora -qui in Italia- chi è disposto a dar credito ai suoi prodotti pestilenziali irrorandoli sulle nostre strade.. Intanto la Monsanto si prepara all'assalto finale.. con gli OGM e con l'appropriazione di tutte le sementi presenti sulla terra l'azienda si prepara a un dominio indiscusso e satanico del pianeta. Rammentiamo che con enormi capitali, sempre la Monsanto, nel circolo polare artico ha costruito un colossale silos contenete piante e semi delle specie vegetali anche meno comuni... cosa si teme?"

Torniamo sulla Terra. Ultima Spes – Il mondo va a remengo!? Sarà pur vero quanto affermano i catastrofisti, epperò occorre aiutare il "popolo" a sgrullarsi di dosso l'idea che tutto è inevitabile e che noi non "possiamo farci nulla". Sono sicuro che nell'inconscio collettivo qualcosa di "quella" semplice verità resta! Anche se in apparenza tarpata e negata. E qual’è la semplice verità? Ovviamente si tratta della considerazione che l’uomo non si può arrogare il diritto di dirigere la vita a suo piacimento, essendo lui stesso un prodotto della vita. Per cui occorre saper riconoscere il “potere” superiore che in questo momento sta facendoci passare degli esami particolari, per scoprire se davvero siamo la “specie” più evoluta sul pianeta..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/e-tempo-di-tornare-sulla-terra.html

Casali di campagna. Il cappio si stringe – Scrive Massimo De Amicis: "Fino agli anni ottanta sui casali non si pagavano tasse, poi hanno introdotto l'obbligo di accatastarli e di pagare tutte le tasse nazionali e comunali come una casa qualsiasi, di più se considerata seconda. Riguardo ai servizi, il proprietario allora doveva provvedere ai collegamenti lontani, acqua a gas, a sue spese. Era logico, se esentato dalle tasse. Ora, il proprietario della casa in campagna deve pagare tutte le tasse, logicamente anche le bollette, maggiorate se seconda casa. Tutto è cambiato a sfavore del proprietario..."

Ringraziamento a Madre Terra – Per ritrovare le antiche radici europee, insieme alla saggezza dei nostri antenati nativi, ecco quella che a prima vista potrebbe sembrare solamente una bella storia ma che potrebbe servirci per dare un nuovo significato alla nostra vita: Rivolgiamo il nostro ringraziamento alla terra che ci dona la nostra casa. Rivolgiamo il nostro ringraziamento ai fiumi e ai laghi che ci donano le loro acque..." - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/07/ringraziamento-madre-terra.html

Democrazia? – Scrive Vincenzo Zamboni: "...a proposito di democrazia, Vladimir Vladimirovic risponde a regolari periodiche interviste concesse alla stampa di tutto il mondo, senza evitare le domande fuorvianti (a volte al limite dell'insulto) dei giornalisti americani. Visto che si discute tanto di democrazia, monsieur macron (minuscolo) ha invece annunciato che quest'anno non ci sarà la tradizionale conferenza stampa presidenziale del 14 luglio, perché "il suo pensiero è troppo complesso". Cioè ha dato pubblicamente dell'imbecille a tutti i cittadini francesi. Verosimilmente si è defilato, perché non saprebbe spiegare il programma: scritto da altri, non lo ha nemmeno capito..."

Ferrovia dei Due Mari. Civitavecchia Ancona – Scrive Raimondo Chiricozzi: "Per svolgere veramente il ruolo di stimolo alla politica , nell’interesse del centro Italia, siamo quindi convinti che sia necessaria una battaglia unitaria, alla quale coinvolgere cittadini, sindacati, comitati, associazioni e forze politiche favorevoli. Rivendichiamo insieme l’ultimazione della trasversale, evitando il più possibile che avvengano disastri ambientali; rivendichiamo insieme la riapertura della ferrovia "Civitavecchia – Capranica Sutri Orte - Ancona" ovvero la ferrovia dei DUE MARI...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/il-centro-italia-ha-bisogno-di-strade.html

A qualcuno piace l'OGM "umano" – Integrazione di Paola Botta Beltramo all'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/06/23/a-qualcuno-piace-logm-umano/ -: "… oggi vi è una spada di Damocle che pende sulla testa degli uomini: si tratta degli alimenti transgenetici (OGM ) i cui dannosi effetti non possono ancora essere valutati; le multinazionali che vogliono divenire sempre più ricche e potenti, ne hanno la piena responsabilità e fanno di tutto per ottenere i loro guadagni come se la natura avesse bisogno di essere manipolata e trasformata quando produce per conto suo ortaggi, frutta e cereali sani, buoni e nutrienti per sopperire ai bisogni dell’uomo” - Continua in calce al link segnalato

P.S. - Il 2 luglio 2017 il dr. Hamer ha lasciato il suo corpo fisico. Grazie di cuore ad Hamer.

5 stelli. Di Di Maio si muore - Scrive Jure a commento integrazione dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2017/06/m5s-di-di-maio-si-muore-alcune.html -: "A me pare che la 'forza propulsiva', tanto per riciclare, dei 5* si sia già esaurita, o sia stata fatta prosciugare per benino.  Non hanno da 'far fuori' questo o quello: han da darsi un programma e uno statuto limpido per poi rispettarlo e proporlo al Paese. Continuando a far giochini si stanno autodistruggendo. Per la gioia di chi a questo ha sempre puntato, e che magari fa già parte del loro quadro di controllo. Non serve far nomi..."

I palestinesi sono vittime – Scrive Jure a integrazione dell'articolo - http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/gaza-deve-vivere-per-la-vita-di-tutta.html -: "Comodo e facile -come fanno alcuni- imputare ai Palestinesi la loro incapacità di azione, sia in Gaza che nei Territori occupati. E dire che visto che si ritrovano con Hamas e i Fratelli musulmani a capo qua, e i collaborazionisti là, tutto quel che subiscono (e hanno subito da oltre un secolo) in pratica se lo meritano e se lo tengano, cosicchè la Questione Palestinese può passare in secondo piano.  E far finta di non capire che in MO (ma non solo) l'allargamento dei conflitti va a tutto vantaggio di Nato_Us_Israele, che vede così appannarsi la questione storica del sionismo sia a livello mediatico che dell'opinione pubblica cosciente.  Mi sembra che stavolta siete voi rimasti a rimirare uno o l'altro albero senza saper scorgere la foresta e l'universo, e le belve che vi si aggirano..."

Mia rispostina: "Israele si ritiri dai Territori e da Gerusalemme la smetta di massacrare  impunemente i palestinesi  per estendere nuove colonie e mettere in atto una pulizia etnica. Riporti dentro i confini stabiliti dalla comunità internazionale i carri armati  e pure i coloni armatissimi disseminati ovunque. Accetti una forza di interposizione con il nuovo stato di Palestina. Se  i palestinesi  si ribellano contro Israele vengono tacciati di terrorismo, pur che agiscono con pietre e coltelli, un solo morto ebreo vale 1000 palestinesi. Inoltre, soprattutto a Gaza, essi vivono una condizione estremamente precaria che indebolisce oltre al corpo anche lo spirito... I palestinesi non hanno colpe. Ed inoltre ora debbono pagare anche l'appropriazione (rapina) dei giacimenti di gas e petrolio che rientrerebbero nelle loro acque territoriali ma di cui Israele si è già appropriato... - Vedi: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/israele-e-la-terza-guerra-mondiale-la.html

Chan o Zen - “Qui ripropongo un incoraggiamento di Alberto Mengoni rivolto ai cercatori spirituali: “…perfino tra quei pochi che pure si sentono interessati, la cappa negativa degli interessi e dei desideri mondani (oltre alla obiettiva difficoltà di riconoscere validi gli insegnamenti metafisici e ultraterreni del Chan), sono di grande ostacolo alla chiara realizzazione ed alla immediata comprensione della Dottrina Segreta che porta alla Illuminazione Improvvisa. Quindi non disperate voi che sentite interesse per la pratica interiore e per la meditazione contemplativa. Siate indomiti e…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/02/chan-o-zen-la-via-per-pochi-eletti.html

Anche questa è fatta! Ciao, Paolo/Saul

........................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Quando un uomo comune, attinge alla conoscenza, è un saggio; quando un saggio attinge alla comprensione, è un uomo comune." (Pensiero Zen)




Nessun commento:

Posta un commento