Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 12 aprile 2016

Il Giornaletto di Saul del 13 aprile 2016 – Avanti con gli aborti, la “religione” della natura, Gianroberto Casaleggio nel mondo dei più, la “religione” invertita, Usa/sion uber alles...



Care, cari, il Consiglio d'Europa accusa: "In Italia aborto troppo difficile". Strasburgo bacchetta l'Italia: "Violato il diritto alla salute delle donne". E accusa: "Discriminati i medici non obiettori". In effetti per loro centomila e passa bambini uccisi all'anno sono troppo pochi, ne vorrebbero sopprimere ancora di più. Questa è la sinistra, complice e serva del mondialismo e della sostituzione etnica. Gli stessi che non hanno nulla da eccepire su come l'islam tratta le donne, e sui diritti delle stesse violati da tutti coloro che non sono occidentali (e cristiani). Più bimbi vengono eliminati, più è facile discettare che la popolazione invecchia e c'è bisogno di "risorse" (con quali effetti e costi - in tutti i sensi - si vede ogni giorno); al contempo su infibulazione e simili nulla da dire. C'è qualcosa di demoniaco nella protervia con cui certe posizioni vengono sostenute ed imposte. Si vuole lo sterminio dei bambini, specie se figli di persone normali, ed al contempo l'adozione omosessuale, e l'invasione dei figli degli altri. Ho sempre ritenuto che ci debba essere il diritto di scelta delle donne, e non credo che l'aborto vada vietato per legge (si tornerebbe ai tempi delle mammane e dei ferri adunchi), ma è impressionante che ai mondialisti non paia sufficiente la soppressione di un numero così alto di bambini. Sono, letteralmente, assetati di sangue... (Marco Vasile Testai) – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/04/12/italiani-a-morte-prima-ancora-di-nascere/

Commento di M.B.: “Le caste sacerdotali di tutti i tempi sono sempre state maschiliste e, ovviamente, promuovono l'aborto, con relativa sofferenza (fisica e psicologica) della donna, mica la castrazione degli uomini, i quali possono scorrazzare a loro piacimento a seminare potenziali aborti, complice il fatto che la donna, in quanto "inferiore e incapace", non vale nemmeno la pena istruirla sui potenziali pericoli che corre...” - Continua in calce al link soprastante

Commento di S. C.: “INVERO, IL LORO PERMISSIVO ABORTO E' STATO CONCEPITO PROPRIO COME MEZZO DI STERMINIO DELLA NOSTRA POPOLAZIONE A VANTAGGIO DEGLI IMMIGRATI CHE, I MEDESIMI ATTUATORI DEL N.W.O., FANNO VENIRE IN ITALIA PER RIPOPOLARLA!”

La nuova “religione” della Natura – Bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica sono la trinità della nuova “religione” della natura. L’ecologia profonda analizza l’organismo, le componenti vitali e geomorfologiche, le loro correlazioni e funzionamento organico ed il bioregionalismo riconosce gli ambiti territoriali (bioregioni) in cui tali processi si manifestano in forma qualificata di “organi” territoriali e culturali. Come terzo elemento componente c’è “l’osservatore”, cioè l’Intelligenza Coscienza che anima il processo conoscitivo, da me definita “spiritualità laica”. Ovvero la capacità e lo stimolo di ricerca e comprensione della vita che analizza se stessa. E soprattutto la sua messa in pratica... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/04/bioregionalismo-la-nuova-religione.html

Decesso. Gianroberto Casaleggio – Scrive Ansa: “..aveva 61 anni, è morto alle 7 del 12 aprile in una camera di degenza dell'istituto Scientifico Auxologico di Milano, dove era ricoverato da almeno due settimane con un nome diverso da quello reale per tutelare la privacy...”

Ultimo messaggio di Gianroberto: “Nel buio guardo le luci verdi dei macchinari e sento il brusio dei loro suoni meccanici, riesco a sentire il respiro della morte che si avvicina… (….). So che c’è del buono in ognuno di noi e credo di amare troppo la gente, così tanto che mi sento troppo triste a vedere come è ridotto il nostro paese. Vi prego dal profondo dell’anima, diventiamo amore. Solo così potremo farcela. Non distruggete questo sogno, non distruggete l’Italia, non distruggete il nostro pianeta! ” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/04/12/gianroberto-casaleggio-e-andato-nel-mondo-dei-piu-pace-allanima-sua/


Mio commentino: “Dopo tante polemiche: pace all'anima sua...”

Pensierino di Roberto Anastagi: “Non sappiamo dove è la nostra mente e da dove provengono i nostri pensieri. Sappiamo che l’universo è completamente vuoto e composto solamente da energia. Il mio intuito mi ha suggerito che tutta la memoria dell’universo è in questa energia. Ognuno a seconda della sua “personalità” ha a disposizione questa infinita memoria dalla quale, automaticamente riceve tutto quello di cui ha bisogno. Ogni passo avanti che ogni individuo fa’ nella sua evoluzione diventa all’istante parte della memoria universale...”

“Religione” dualistica invertita - Scrisse  René Guénon: “ ...molti, lasciandosi ingannare dalle apparenze, credono nell’esistenza di due principi opposti che si contendono la supremazia del mondo: è una concezione erronea, analoga in fondo a quella comunemente attribuita a torto o a ragione ai Manichei, e che, in linguaggio teologico, mette Satana allo stesso livello di Dio; vi è senza dubbio attualmente una quantità di gente la quale, in questo senso, è “manichea” senza sospettarlo, subisce cioè gli effetti di una “suggestione” delle più perniciose...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/04/la-religione-dualistica-invertita.html

Commento di Gigliola Panzacchi: “Il termine “falso sé”, dello psicoanalista Donald Winnicott, indica una modalità patologica di sviluppo dell’identità che prende le mosse dai primissimi stati dello sviluppo infantile e fonda il proprio senso di identità nell’accondiscendere alle richieste altrui, diventando così schiavi del giudizio sociale, dell’approvazione altrui e incapaci di accedere ad un’autentica dimensione di desiderio e di intimità relazionale. L’incapacità di amarsi e di condividere un’intimità autentica, renderà loro più semplice entrare in Fratellanze e renderà loro impossibile uscire dalle Logge o Circoli preferenziali...”

Grottammare. Una disperata vitalità – Scrive Sara Di Giuseppe: “Le vicende un po’ indecenti / di questa tragedia che finisce ma non comincia…”: così parla l’Ombra di Sofocle nel prologo di “Affabulazione”, rovescio dell’Edipo sofocleo e metafora di un tempo che è disperatamente anche il nostro. Inizia da qui l’intenso percorso di una serata che dalla parola pasoliniana estrae con sapiente misura la carica profetica e l’inesausto vitalismo, il pathos tragico e l’accorato lirismo, la passione civile e il rigore analitico...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/04/affabulazione-e-lombra-di-sofocle-in.html

Francescone er papone - Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/04/artra-cacata-artro-immondo-francescone.html -: “Tutto quanto qui descritto è potuto avvenire perché la Chiesa è succube dell'avversario di Dio, che la guida in ogni sua mossa. Infatti è la più potente organizzazione mondiale e detta legge ovunque. Quello che Gesù rifiutò, vale a dire di adorare Satana in cambio del potere su tutti i re della Terra, la Chiesa invece l'ha accettato. Ed oggi se ne vedono le conseguenze, se si hanno gli occhi aperti...”

“Per aspera ad astra” - Scrive Floriana Castro: “...il nostro paese è in mano ai vampiri a stelle e strisce già da moltissimo tempo. Sin dal dopoguerra, l’Italia è stata assorbita fra le colonie dell’imperialismo yankee. I nostri ultimi sussulti di sovranità nazionale risalgono ormai agli inizi degli anni 80, quando nel 1981 per l’ultima volta la Banca d’Italia di proprietà nazionale, stampò moneta e quando Bettino Craxi nel 1984...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/04/per-aspera-ad-astra-e-genesi-di-un.html

Commento di Paolo Sensini: “Ed a proposito di “nemici” del NWO: Nuovi documenti declassificati rivelano che Gheddafi fu ucciso per impedirgli di emettere moneta autonoma garantita da deposito aureo. Ed era chiaro fin dall'inizio perché Gheddafi doveva essere tolto di mezzo quanto prima. Provare a svincolarsi dalla "tenaglia" del dollaro (o del suo sottoprodotto franco-africano) può costare molto caro, e certe scelte si pagano con la vita. Allora come oggi, vedi "caso Regeni", dal rumore di fondo dei media non è difficile capire quale sarò il seguito degli eventi in Nordafrica...”

Resistere agli emendamenti anticostituzionali – Scrive Peppe Sini a integrazione dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/22/le-ragioni-del-no-referendum-costituzionale-e-legge-elettorale-del-governo-renzi/ -: “La riforma costituzionale che una Camera dei Deputati dimezzata ha approvato per quanto in suo potere in via definitiva, diciamolo chiaro, è un golpe. Che fa strame di fondamentali elementi della Costituzione repubblicana del nostro paese, e che porta a compimento una nuova tappa dell'attività eversiva dei gruppi dominanti che alla repubblica democratica intende sostituire un regime autoritario. Per respingere questo golpe resta adesso il referendum di ottobre...” - Continua in calce al link segnalato

Usa/sion uber alles – Scrive Gianni Petrosillo: “La Guerra Fredda si è conclusa nel 1991, con l’implosione dell’Urss, ma la cortina di ferro, dopo 25 anni, viene nuovamente innalzata. Perché? Non c’è più il comunismo che minaccia lo stile di vita occidentale e la Russia si è adeguata a molti degli standard internazionali di matrice capitalistica, basati sulla proprietà privata, l’impresa, il mercato, ecc. ecc. Forse, anzi sicuramente, il comunismo non c’è mai stato e quello che così veniva chiamato era un sistema diverso, ancora di difficile decifrazione, che, comunque, si contrapponeva all’alleanza dei paesi atlantici e ai loro sistemi economici e politici...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/04/12/scopo-finale-e-il-nwo-europei-servi-della-gleba-e-mercenari-al-servizio-di-usa-sion/

Siria. Gli americani non demordono... - Scrive Sergei Rudskoy: “Nonostante i progressi nell'attuazione del regime di cessate il fuoco, le forniture di armi e militanti dalla parte turca del confine, continuano a rafforzare i terroristi Nusra, anche attraverso le zone controllate da gruppi di opposizione sostenuti dagli Stati Uniti",

Gibuti. Basi per tutti (a pagamento) – Scrive Fernando Rossi: “Gibuti. Dopo gli Usa, la Francia, L'Italia... ora arriva anche la Cina, che annualmente pagherà la sua parte, oltre a costruire la ferrovia che collegherà il suo porto con Addis-Abeba. Sono, come minimo, 150 milioni di dollari l’anno, che lo Stato di Gibuti introiterà per l’affitto (!!) dei relativi terreni concessi ai vari stati, che restano di proprietà di Gibuti… - UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA : Se quelle sono le tariffe africane, perché noi in Italia non becchiamo un Euro dagli USA per le loro 113 basi ?..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/04/gibuti-basi-militari-per-tutti-in.html

Vignola. Riapre il mercatino all'aperto – Scrive GAS: “Sabato 16 aprile dalle ore 11 per tutto il pomeriggio la Fattoria apre le porte a voi e alla primavera che sveglia la campagna. Ore 11 passeggiata e faremo la conoscenza degli animali, ore 13 assaggi di pane, pizza e..., ore 15 corso di pasta madre, ore 16 corso di potatura delle rose, giochi per bambini in campagna: nascondino, stregaColor, coloriamo insieme. Via dei Gelsi, 150/5, Vignola (MO). Info. labifolca@live.com – 3311203333”

Ecco, possiamo salutarci qui, ciao, Saul/Paolo

….................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Di fronte alla morte
la nostra vita diventa più semplice
i nostri interrogativi si mostrano inutili
la morte cancella il nostro corpo
trasformandolo in nutrimento
per altri esseri viventi
e dissolve la nostra mente
con tutti i suoi pensieri
e cosa rimane?
rimaniamo noi
liberi dal fardello della mente
e del corpo
noi
finalmente liberi
di guardare il mondo
come se fosse un film o un sogno
la morte cambia solo il nostro punto di vista
ci dona la consapevolezza
di sapere chi veramente siamo
al di la dei limiti
del nostro corpo
e della nostra mente”

(Paolo Mario Buttiglieri)



Nessun commento:

Posta un commento