Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 26 marzo 2014

Il Giornaletto di Saul del 27 marzo 2014 – Dalema il rottamato/europeo, Putin l'invirtuale, Obama l'alieno, cibo senza valigia, Voce Donna, diventare un Buddha in 5 settimane...


Italiani europei
Care, cari,

Dalema si era inventato l'associazione "italiani europei" per benedire e promuovere il processo di europeizzazione dell'Italia, e forse a causa di ciò viene ora candidato dal suo "rottamatore" come futuro commissario europeo. Ma resisterà questa Europa sino ad allora o crollerà prima ignominiosamente? - "Vox Populi, vox Dei" – Scrive Fabrizio Belloni: “Non ci sono santi. La saggezza degli Antichi non si smentisce mai, e il titolo ne è un’ennesima riprova. Dunque. L’Europa è nata, tanti anni fa. La vidi nascere: mio padre era uno dei funzionari della CCIAA di Milano che si dannò l’anima per costruire regolamenti, smussare angoli, aggregare consensi dei primi sei Stati che fondarono il sogno Europeo. Poi l’Europa si è allargata, è cresciuta ed è diventata grande. Meglio dire, grossa. Ma non le fecero, per motivi politici e finanziari, cari ai “poteri forti”, le “vaccinazioni” che si fanno a tutti i bambini che crescono. Così è cresciuta male, storta, gobba, intrisa di valori fasulli, che...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/03/italiani-europei-no-euroscettici.html

Torino. Palestina Raccontata – Scrive Sami Hallac: “Edizioni Q presenta l’ultimo libro: Mia cugina Condoleezza e altri racconti di Mahmud Shukair. Undici brevi racconti che oscillano tra il grottesco e il sarcastico. Seppure divertiti dal registro ironico della narrazione, ci si ritrova davanti alla presenza costante e ineludibile dei soldati israeliani, all'immagine ricorrente delle code ai checkpoint e alle traiettorie che il muro d'apartheid obbliga a percorrere. Presentazione a Torino, alla libreria Golem, 1 aprile alle h. 18.30. Info. samigiuseppe.hallac@fastwebnet.it

Putin l'invirtuale – Scrive Giancarlo Murgia: “Vladimir Putin sarebbe l'incubo degli 007 americani. Non ha un cellulare, non usa internet. E' anche per questo motivo che lo spionaggio Usa nulla sapeva dell'invasione russa in Crimea. Già nel 2005 il leader del Cremlino aveva confessato di non fare uso di telefoni portatili e nel 2010 aveva rimarcato: "Se ne avessi uno, non smetterebbe mai di suonare". In realtà, nella sua abitazione privata esiste un telefono fisso, "ma quando squilla non sempre rispondo". E ha dimostrato anche di sapere poco di internet; durante un incontro con alcuni industriali russi, un paio di settimane fa, a uno che citava un documento che circolava sul web ha risposto sarcasticamente: Ci vado raramente, in questo luogo dove tu apparentemente vivi, questo internet..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/03/vladimir-putin-il-non-virtuale-che.html

Obama l'alieno – Scrive Ecplanet: “...i documenti trafugati dall’informatore Edward Snowden conclusivamente dimostrano che gli Stati Uniti sono governati da una razza di alieni i quali segretamente controllano la sua politica interna ed internazionale. Contemporaneamente, il governo degli Stati Uniti sarebbe coinvolto in una lotta di potere tra il presidente Obama, che dirige il governo ombra alieno, e una forza sconosciuta che si oppone all’alleanza USA-alieni...”

Mio commentino: “Se la cosa fosse vera si spiegherebbero molte cose... ma non serve scomodare razze aliene, basterà cercare razze elette...”

Cibo senza valigia – Scrive Maria Miani: “Cittadini interessati al tema agricoltura vale la pena fare un salto a Bazzano dove 2 luminosi esempi di nuova economia si presentano a noi. Difficilmente riusciremo a ri-presentarli (sono richiestissimi ovunque). Il cibo che arriva sulla nostra tavola spesso percorre migliaia di chilometri. Perché è importante accorciare il suo viaggio? Ne parliamo a Bazzano il 4 Aprile 2014..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/03/bazzano-4-aprile-2014-il-cibo-senza.html

Zola Predosa. Incontro agricolo – Scrive Aldo Nardini: “L’Associazione AGRI.BIO Emilia Romagna e il Gruppo attivo Emilia di Civiltà Contadina. In occasione dell’anno dell’Agricoltura familiare e contadina, Giovedì 10 aprile 2014 dalle ore 19.30, presso L’agriturismo La Roverella Via San Martino 1 in Loc.Ponte Ronca, Zola Predosa (BO) incontrano: Ilaria Cavallo che presenta un progetto per la valorizzazione del territorio. Info. agribioer@email.it”

Il carteggio Churchill Mussolini non è più un segreto. Recensione – Scrive F.G.: “Oggi non è più un "segreto" grazie alle lunghe ricerche di Filippo Giannini che ha fatto pubblicare la maggior parte del carteggio nel volume "Uccidete il Grande Diavolo". Fra i documenti pubblicati c'è l'"Agreement" (Accordo), stipulato fra questi due statisti alla vigilia dell'entrata in guerra dell'Italia. Secondo l'opinione dell'Autore, con l'"agreement" ha avuto inizio la "guerra sporca". Greco & Greco Editori - Via Verona,10 - 20135 Milano - Tel. 02/58312 811”

Morire d'inquinamento – Scrive La Stampa: “Inquietanti i dati forniti dall’OMS sulle principali cause di morte prematura. Non sarebbero le malattie cardiovascolari o il cancro i big killer, ma l’inquinamento atmosferico, l’aria che tutti, per forza, respiriamo. Il più pericoloso, poi, è l’inquinamento indoor. Abbiamo toccato il fondo: l'inquinamento dell'aria è diventato una delle cause principali di morte prematura al mondo. Altro che infarti, ictus o cancro, il big killer dell’uomo è l’inquinamento. L’aria che tutti per forza di cose dobbiamo respirare – sempre che non riusciamo a trattenere il fiato per sempre – è ammorbata di sostanze e particelle che entrano nell’organismo e causano la morte prematura di 7 milioni di persone ogni anno...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/03/26/altro-che-infarti-ictus-o-cancro-dinquinamento-si-muore-sempre-piu/

Pensiero animale – Scrive Franca Oberti a commento dell'articolo http://retedellereti.blogspot.it/2014/03/aiutare-gli-animali-con-il-pensiero.html -: “Aderisco all'iniziativa, ma senza prendermi una responsabilità a orologeria, chiedo scusa, ma a volte mi chiedono preghiere a orari fissi e io non riesco mai a rispettarli, non per mancanza di volontà, né perché impegnata con cose futili, ma perché impegnata con lavoro.”

Ostia. Voce donna – Scrive Marcella Delle Donne: “Presentazione il 28 marzo alla Biblioteca Elsa Morante - Ostia (Roma). Il volume VOCE DONNA esprime la VOCE di donne umiliate, abusate, violentate, uccise. Non solo, VOCI di donne dal comportamento sublime nell’affrontare il conflitto fuori e dentro il vivere quotidiano. VOCI di donne che esprimono sentimenti al femminile ispirati dall’Eros. Ho scritto questo libro per far uscire dall’anima il grido di indignazione..” - Continua:

Sulle voci sparse da Susy dell'adesione dei grillini all'Alde – Commento di M.B.: “Cara Susy, hai verificato se davvero è così? - di che partito è la De Pietro? Per quel che conosco i grillini, stento a credere in quello che scrivi. Sento puzzo della solita notizia diffamatoria .... tanto nessuno la controlla”

Roma. Convegno Economia – Scrive Giorgio Vitali: “Giovedì 27 marzo 2014 ore 17.30 presso il teatro della parrocchia San Giuliano via Cassia, 150 metri dal raccordo anulare verso Roma, si svolge un importante convegno sull'UE e sull'EURO. Info. giorgiovitali.vitali1@gmail.com”

Roma. Capannelle – Scrive Mercato Contadino: “Domenica 30 marzo 2014 verrà inaugurato, di fronte all'ingresso principale dell'ippodromo Capannelle (Via Appia Nuova, 1245 - Roma) il Mercato Contadino Capannelle del Circuito Coltivendo”

Chernobyl. Foreste morte - Scrive Salviamo le foreste: "A Chernobyl il tempo sembra si sia fermato. A trent’anni dal disastro nucleare i boschi attorno alla centrale sono un ecosistema impazzito. Gli alberi morti non si decompongono, quelli ancora vivi crescono lentamente, gli uccelli hanno il cervello più piccolo, insetti e ragni sono più rari, mentre la contaminazione continua a espandersi man mano che la selvaggina si muove, come hanno dimostrato i cinghiali contaminati rinvenuti in Germania. Il tempo sembra cristallizzatosi anche per la scomparsa di batteri e funghi che guidano la decomposizione della materia organica, facilitandone il riciclo." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/03/chernobyl-dove-il-tempo-si-e-fermato-e.html

Asti. Il castello che crolla - Scrive Comitato: "Emergenza Castello di Frinco: un pezzo di storia che rischia di finire in briciole. Tutte le tappe di una piccola Pompei astigiana, in programma venerdì 28 marzo - ore 10,30. Sala Tovo – Palazzo della Provincia di Asti (Piazza Alfieri 33) - Sono previsti interventi di esperti che illustreranno le condizioni del Castello, in provincia di Asti, il più grande maniero medievale del Monferrato, che sovrasta il centro storico di Frinco. Vittima dell’incuria e in totale stato di abbandono ormai da mesi.

Palermo. Sì alla Famiglia – Scrive Alleanza Cattolica: “Palermo, sabato 5 aprile 2014: Alleanza Cattolica in Sicilia organizza per soci e amici una giornata di preghiera, formazione e azione: Ore 10:30 – Raduno presso la Chiesa S. Teresa alla Kalsa, in piazza Kalsa, recita del S. Rosario, presentazione del libro di Massimo Introvigne, Sì alla famiglia! Info. alleanzacattolicasicilia3@gmail.com”

Buddha, in 5 settimane. Recensione – Scrive Luca Archibugi: “Serio, ma spiritoso. Deciso, ma non precettistico. Sintetico, ma non superficiale. Ecco una forma di alta divulgazione, quella che manca sempre in Italia. La divulgazione, nel nostro paese, ha sempre un sapore contorto: Giulio Cesare Giacobbe riesce invece a parlare in modo semplice e non intellettualistico, scrive in modo tale da raggiungere chiunque, senza alcuna pretesa di verità assoluta. Il libro Come diventare un Buddha in cinque settimane (Ponte alle Grazie, 134 pag.), sin dal titolo dichiara le proprie intenzioni sarcastico-ironiche..” - Continua con commento  di Aliberth Mengoni: 
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/03/la-realta-del-buddha-nellimmaginario.html

Insomma del Buddha si può dire tutto ed il contrario di tutto (come di chiunque altro)! Ciao, Paolo/Saul

…....................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Di tutti coloro che si fanno notare per capacità  intellettuali,  artistiche, psichiche ecc., si dice che possiedono un dono. Che cos'è un dono? È un'entità spirituale che è penetrata in un essere per lavorare attraverso lui. Certo, tra gli specialisti del cervello non ve ne saranno molti ad ammettere che i talenti e le capacità sono entità che abitano gli esseri umani. Eppure, la prova che non sono questi ultimi a realizzare quelle meraviglie, ma altri attraverso loro, è che essi possono anche perdere quel dono. È accaduto a molti; i disordini ai quali si sono lasciati andare hanno fatto sì che lo perdessero: le entità che li abitavano li hanno lasciati.
Volete che attraverso voi vengano a manifestarsi entità superiori sotto forma di qualità e di talenti? Chiamate la luce, l'armonia, la pace: sono queste le condizioni indispensabili per attirare quelle entità. Esse sono là in attesa, e quando vedono un essere che ha saputo preparare una dimora degna di loro, con quale gioia penetrano in lui per arricchirlo e abbellirlo, e attraverso quell'essere arricchire e abbellire anche gli altri!"
(Omraam Mikhaël Aïvanhov)



Nessun commento:

Posta un commento