Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 23 marzo 2014

Il Giornaletto di Saul del 24 marzo 2014 – Fai la cosa giusta, homeschooling, patto col diavolo, la carica dei Rothschild, scacchiere mondiale, ape amica, Calcata finta


Treia - Adesso pronti alla partenza 

Care, cari,

Treia. Sogno e realtà – Sono sempre più convinto che il sogno è un misto di elaborazioni di fatti e sensazioni vissute durante lo stato di veglia e di intuizioni che sorgono spontaneamente dall'inconscio. Ad esempio l'altro giorno avevo appreso che uno zingaro aveva rubato un camper ed il giudice chiamato a giudicarlo non solo lo ha rilasciato ma ha anche stabilito di “affidargli” il camper rubato, visto che il nomade affermava di essere “senza casa”. Così ieri notte ho sognato che stavo viaggiando su un camper assieme ad altri amici, la simbologia era quella del viaggio che partiva da un insieme condiviso verso tappe che portavano ad un lento diradamento sia di valori che di percorribilità. La strada diventava sempre più impervia e stretta e gli occupanti del camper sempre più sparuti e confusi. Alla fine mi ritrovavo a guidare su una stradina in salita che terminava su una grande buca, non si poteva andare avanti ma solo tornare indietro. E lentamente guidavo con difficoltà in retromarcia.... Beh, avrete capito di cosa si tratta, no? Il sogno riferito alla situazione politica di Treia significa che il nostro gruppo formato dall'Associazione Treia Adesso, era partito con ideali di rinnovamento e solidarietà, poi pian piano nel tentativo di trovare condivisioni ed alleanze il gruppo si è un po' allentato. Gli approcci verso possibili alleanze si sono dimostrati inconcludenti, anzi hanno portato ad una diluizione dei valori iniziali, come spesso succede, nel tentativo di trovare compromessi accettabili. Infine eccoci qui: siamo nuovamente da soli! Treia Adesso deve farsi portatrice dei suoi propri valori e basta. Diceva il saggio Marco Aurelio: “.…se affronti ciò che accade, seguendo attentamente le giuste ragioni dal cuore generate, con vigore e calma, con equanime mente, non lasciando che qualcosa d’altro possa distrarti, bensì mantenendo pura la tua parte divina, come se da un momento all’altro dovessi esser costretto a perdere quella umana; se manterrai questo impegno, senza nulla aspettarti, di nulla avendo timore e ti riterrai soddisfatto di te stesso, della tua condizione in accordo con la natura; allora tu sarai felice e non ci sarà niente e nessuno in grado di impedirtelo. Sarai in quiete, anche nelle tempeste”. Oggi, 24 marzo 2014, ci incontriamo per scoprire questa verità!

Milano. Fai la cosa giusta – Scrive Teodoro Margarita: “Non vi perdete la Primavera! Fate la cosa giusta! Fate la cosa giusta, questa settimana, dal 28 al 30 marzo 2014, a Milano, presso Fieramilanocity, per tutti i Lombardi e per quanti siano di passaggio in città. Non vi perdete i semi buoni e le piantine per i vostri orti, per i vostri giardini, i vostri campi, i vostri balconi. Venite a "Fa la cosa giusta" troverete una fiera tra le più interessanti d'Italia, espressione di realtà del mondo equo e solidale, il meglio dell'associazionismo impegnato ed ecologista. Ci saremo noi, salvatori di semi...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/03/milano-dal-28-al-30-marzo-2014-fa-la.html

Imperia. Corso aspiranti ecovillaggisti - Scrive Meditamare: “28-30 marzo, incontro per aspiranti membri del cohousing diffuso per una nuova vita con la natura, pratiche orticole e meditazione, relazioni e dinamiche di gruppo. Info. meditamare@libero.it”

Città di Castello. Comunità – Scrive Che Passo: “Comunità in cammino. Ecovillaggio in costruzione. Accoglienza per pellegrini. Il 29 marzo, ore 17, c/o La Grande Onda, Città di Castello (via Collodi, 3) presentazione delle attività. Tel .075.8526282”

Pietra Ligure. Persecuzione scolastica – Scrive Raffaella Cataldo: “Carissime, carissimi, vorrei raccontarvi cosa è accaduto a Soleada Vassallo, che fa homeschooling con le sue figlie a Pietra Ligure, in Liguria. Lo scorso giugno, Soleada e il suo compagno vengono chiamati dal Dirigente Scolastico, il quale richiede che la loro primogenita, Carmen, sostenga, l'esame di conclusione della prima classe della primaria. Soleada e Michele fanno presente che il suddetto esame non è obbligatorio e che hanno scelto di non sottoporvi la figlia. Il colloquio si conclude, senza tensioni. Apparentemente però, perché il Dirigente, senza più mantenere un dialogo con loro, scrive direttamente al Sindaco che i coniugi Abrate “comunicano che non intendono far svolgere quanto previsto dalla Legge” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/03/23/pietra-ligure-sv-persecuzione-scolastica-contro-lhomeshcooling/

Roma. Palazzo Spada - Scrive Salviamo il Paesaggio: "Giardino storico del ’600 deturpato da un parcheggio. Continuano le ferite inferte al patrimonio culturale di Roma, con la tolleranza colpevole degli organi di tutela. A pochi passi da piazza Farnese e via Giulia, nel giardino seicentesco di Palazzo Spada, è in corso di costruzione un parcheggio sotterraneo. Ruspe e camion stanno smantellando spazi verdi e fontane barocche. Pur in presenza di un patrimonio archeologico, la Soprintendenza si è piegata all’ennesimo compromesso."

Eurasia contro sion-usa e patti col diavolo – Scrive G.T. A commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2014/03/radicalizzazione-dei-blocchi-sion-usa.html -: “Lo scudo rosso Putin ce l'ha dentro casa! (gazprom) e c'è una battaglia anche tra ebrei un po' come tra Sem Cam e Iafet, ognuno aveva il suo personale dio (eloim) poi ha vinto il il più sanguinario ossia YHWH! Oggi si ripresenta una battaglia molto simile tra i Morgan i Rockefeller i Rothschild i Mayer ed altri... che si alleano di volta in volta... o si scontrano! Putin non è un santo ma certamente al momento è il male minore! (anche lui ha dovuto fare patti con il diavolo)”

Caso Moro, La verità ammessa – Scrive Fatto Quotidiano: “Caso Moro, ex poliziotto all’Ansa: “I Servizi aiutarono le Br in via Fani” L'ispettore Enrico Rossi, ora in pensione, rivela il contenuto di una lettera scritta da uno dei due presunti passeggeri della Honda che bloccò il traffico il giorno del rapimento, il 16 marzo 1978: "Dipendevo dal colonnello del Sismi Guglielmi. Dovevamo proteggere i terroristi da disturbi di qualsiasi genere". Nella missiva anche dettagli per risalire all'altro agente alla guida del mezzo, ma l'indagine fu ostacolata...”

La carica dei Rothschild - Il controllo di quasi tutto il mondo da parte dei Rothschild inizia più di due secoli fa. Nel 1773 Mayer convocò dodici uomini ricchi di Francoforte e chiese loro di mettere in comune le loro risorse; poi presentò un piano in 25 punti che avrebbe consentito loro di ottenere il controllo delle ricchezza, delle risorse naturali e della manodopera di tutto il mondo. Questi 25 punti sono.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/03/nwo-lepopea-dei-rothschild-alla.html

Commento di Ulrico Reali: “Caro Paolo, ti ringrazio molto di questo testo, che ho salvato. Sapevo che c'era qualcosa, ma non sapevo bene come. Ora il tuo testo mi chiarisce tutto. Fra l'altro anche in Francia alcuni Rothschild sono potenti, anche nella produzione vinicola.”

Colosseo in caduta, causa Metro C – Scrive Paolo Ercolani: “Caro Paolo, ecco il messaggio che ho inviato a Renzi mandandolo all'indirizzo di posta elettronica centromessaggi@governo.it (tratto dal sito web del Governo): Gentile Presidente Renzi, più di un anno fa sono stati denunciati i rischi per la stabilità del Colosseo a causa dei lavori della Metro C: “Colosseo a rischio con i lavori della metro C”, la denuncia di Italia Nostra. La denuncia è stata poi confermata dall'autorevole video: Ultima fermata Roma http://www.beppegrillo.it/2013/10/ultima_fermata_roma.html. Tutto procede però “come se niente fosse”. Glielo spiegherà Lei ad Obama, quando il prossimo 27 Marzo verrà a visitare il Colosseo?”

Scacchiere mondiale. Allargamenti e dislocamenti – Scrive Strategic Culture Foundation.: “I risultati positivi della Russia in America Centrale e nei Caraibi sono ostacolati dai resti della guerra fredda e dal sabotaggio della “quinta colonna” mantenuti dai servizi segreti degli Stati Uniti. La politica di Washington verso l’infiltrazione della Russia della regione non è cambiata affatto nel corso degli anni. In tali circostanze, il Mercato comune centroamericano (MCCA), che comprende Guatemala, Costa Rica, Nicaragua, Honduras e El Salvador, auspica la creazione di una zona di libero scambio con l’Unione doganale di Russia e Bielorussia...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/03/23/gli-usa-si-allargano-verso-leuropa-dellest-e-la-russia-si-allarga-verso-i-caraibi-e-lamerica-centrale/

Giornaletto. Via Rasella – Scrive Teodoro Margarita a commento del Giornaletto di ieri http://saul-arpino.blogspot.it/2014/03/il-giornaletto-di-saul-del-23-marzo.html -: “Il mio canto di primavera è resistente. "Atesini"?... No, Sudtirolesi. Mannello non dice il vero. Mussolini aveva italianizzato a forza il Sud Tirolo, storicamente austriaco, culturalmente e linguisticamente, il battaglione si chiama Bozen, non a caso. Non solo, fosse questa l'unica contraddizione in seno al popolo di destra estrema, gli skin veneti e quelli tirolesi se le danno ancora quando si incontrano.” - Continua in calce al link segnalato

Padoan il privatizzatore – Scrive Roberto Polidori: “Padoan, ministro del “gobierno renzie” torna a bomba sulle privatizzazioni.... dopo "Destinazione Italia" di Letta (piano da 12 Miliardi), anche il nuovo Ministro dell'Economia spinge per regalare ai privati (le solite banche) lucrose rendite di posizione derivanti dalla svendita di servizi pubblici. Ci dice che lo fa per abbattere il debito pubblico: ma il debito è superiore ai 2000 Miliardi e non lo abbatti certo svendendoti i gioielli di famiglia, di sicuro aumenteranno le tariffe dei nuovi servizi privatizzati.”

Emissione del denaro e suo valore – Scrive Vincenzo Zamboni: “Che il signoraggio bancario sia una truffa lo spiegava già Georg Frederick Knapp 130 anni fa. In via del tutto generale, quando un istituto emette a terzi un certificato di proprietà, la proprietà è del proprietario, non dell'emittente. Il denaro non è che certificato di proprietà di valore del ricevente. L'emittente non è che un testimone. Ma è così?...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/03/il-valore-convenzionale-della-carta.html

Nota aggiunta di Orazio Fergnani: “...ho deciso di dedicarmi principalmente alla costruzione del circuito della "Cambiale Sociale"... ormai bisogna rompere gli indugi, smetterla di temporeggiare e diventare operativi al più presto.... Tutto è pronto, il materiale è predisposto...” - Continua in calce al link soprastante

Il timore dell'ex cavaliere – Scrive R.F.: “Berlusconi ai suoi pasdaran dopo aver consultato i numerosi sondaggi: c'è il rischio che alle elezioni politiche io possa arrivare al terzo posto, dopo Renzi e Grillo. Ci dobbiamo impegnare ancora di più se vogliamo vincere, oppure mi verranno i dubbi sulla vostra e mia furbizia nell'esserci accordati in privato con Renzi sull'Italicum da noi proggettato su misura per farci vincere le elezioni. In pratica, è come se avesse confessato che solo con una legge elettorale truffaldina come quella dell'ITALICUM Lui sarebbe riuscito a vincere le elezioni. Immaginando anche d'esser riuscito più che mai a rincoglionire così tanto gli italiani con i suoi potenti mass-media scritti e parlati da continuare ad avere ancora fiducia in Lui dopo le sue continue buffonate come quelle della ricchezza e posto si lavoro sicuro per tutti loro. Ormai, in Italia, la politica non è più una questione di ideali, progetti e programmi, ma un fatto personaggi famosi e di interessi loro personali.”

Calcata. Modello Finto - Quando abbiamo aperto il sito del Circolo Vegetariano, in stile “fantasy”, ho ricevuto diverse critiche da persone che mi rimproveravano di smitizzare Calcata e di danneggiare il buon nome “turistico” del posto. Ovvero di rovinare gli affari di chi viene a Calcata per usarne la fama scenografica e ricavarne un utile economico o di immagine. Da allora le cose sono andate avanti, in bene ed in male, e questo contrasto fra il lumicino e gli specchi non si è sanato. Scrivevo: ”il lume è uno solo, gli specchi sono molti”. Questi specchi hanno coperto e trasformato il lume in una facciata da luna park, dove tutto appare in luminaria finzione..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/03/calcata-horror-il-padiglione-delle.html

Commento di Enrico: “Stupenda interpretazione delle realtà (dis)umane calcatesi. Sono riusciti a fare anche peggio degli indigeni: e dire che non era proprio semplice...“

Francia. Marine avanza – Scrive ANSA: “Risultato straordinario per il Fronte nazionale di Marine Le Pen al primo turno delle amministrative, secondo le prime stime relative allo spoglio in diverse città in cui si è votato in Francia. "Punita" invece dagli elettori, come era nelle previsioni, la “gauche” al governo di Hollande”

Ape amica – Scrive Gabriele La Malfa: “Il problema delle api che muoiono a causa dell'inquinamento generale e dei veleni irrorati in agricoltura è stato trattato molte volte. Se le api dovessero scomparire dalla Terra per l'uomo non ci sarebbe scampo, non verrebbero più impollinate le piante che danno nutrimento agli animali erbivori e di conseguenza all'uomo, nell'arco di 4 o 5 anni, oltre agli animali, finirebbe d'esistere anche l'uomo.... Il CNR ha messo in guardia l'umanità da rischi sul suo futuro a causa dell'uso indiscriminato di pesticidi in agricoltura e di insetticidi nelle città...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/03/ape-amica-della-vita.html

Ape, apina, tu mi sei vicina... Ciao, Paolo/Saul

….......................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“..esistiamo
nonostante gli ostacoli
che continuiamo
a superare
grazie all'amore e al coraggio
di Gino e Titina
che in noi germoglia
e fiorisce
giorno dopo giorno
ti voglio bene fratellino”
(Paolo Mario Buttiglieri)

….....................

“Perché non impariamo ad agire senza avere bisogno di uno scopo? Perché non impariamo a fare unicamente ciò che sentiamo essere la cosa giusta senza avere l'aspettativa dei risultati?” (Roberto Anastagi)




Nessun commento:

Posta un commento