Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 10 marzo 2014

Il Giornaletto di Saul del 11 marzo 2014 – Edoardo Torricella, Treia surreale, zappa romantica, USA malanno, fanta-tecnologia, geopolitica, lavoro creativo ed economia


Edoardo Torricella sul set di "Atti degli apostoli"

Care, cari,

ieri pomeriggio brillava il sole, me ne stavo davanti al camino e sentivo il calore del fuoco mentre il rosso riverbero del tramonto, che entrava dalla finestra, mi inondava il corpo. Aveva letto alcune poesie di Rabindranath Tagore ed il mio spirito era assorto, in meditazione. Proprio allora ho sentito squillare il telefono, non poteva esserci squillo più in sintonia con il momento. Era il regista Edoardo Torricella, di cui ieri avete letto sul Giornaletto la corrispondenza indiretta. Sono trascorsi diversi anni dall'ultima volta che ci siamo visti e sentiti, l'ultima occasione è stata alla sua recita organizzata a Gabii, nel 2009... Edoardo mi ha detto che quest'anno verso maggio compie i suoi sessanta anni da vegetariano (certo lui ne ha di più... divenne vegetariano ad una certa età, quando era sul set con Rossellini). Così abbiamo pensato che sarà buona cosa festeggiare l'evento con una rimpatriata. Egli sarà dei nostri o alla Festa dei Precursori di Treia o all'Incontro Collettivo Ecologista di Montesilvano. Dobbiamo decidere il momento più comodo per il suo spostamento. Intanto ho voluto annunciarvi il lieto evento. Qui potete leggere la memoria della recita di Gabii: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/10/25/ottobrata-a-gabii-xiv-edizione-con-edoardo-torricella-ed-il-suo-gruppo-teatrale-narrazione-di-un-evento-spirituale-vissuto%E2%80%A6-con-emozione-e-gioia/

Cagliari. Solidarietà con la Palestina – Scrive Fawzi: “Ieri, presso l'Associazione Amicizia Sardegna Palestina (Via Montesanto 28) a Cagliari, è iniziata la SETTIMANA CONTRO L’APARTHEID ISRAELIANO. E' stato presentato il Programma, altri eventi seguono nei prossimi giorni - Info. fawzi@tiscali.it”

Se la ricerca alternativa da fastidio – Scrive F.A.: “Sull'aereo della Malaysia Airline che probabilmente è stato fatto esplodere in volo c'erano 20 dipendenti specializzati ed ingegneri dell'azienda Freescale Semiconductor tra i leader mondiali nella progettazione di macchine elettriche eco sostenibili, in pratica di tutto ciò che renderebbe superfluo il petrolio, e quando ti metti contro le aziende petrolifere... Fatevi una domanda, datevi una risposta”

Al baretto di Treia altra puntata surreale, sulla realtà surreale dell'atmosfera pre-elettorale che vibra nel paese: ".. adesso che non c'è nessuno posso chiedertelo, è vero che l'associazione Adesso Treia si è buttata con la lista di .... (omissis)?"
"Ma no, si cerca di parlare con tutti per capire chi potrebbe essere in sintonia, ma nessuna scelta è stata fatta...." Evidentemente la politica ancora tira nel paese dove "nella piazza non c'è nessuno ..." (dal famoso libro di Dolores Prato). Forse in questo momento è l'unica cosa che tira, tutto il resto passa in secondo piano. Ricordo che quando arrivai quattro anni fa ebbi l'impressione che a Treia la politica non interessasse nessuno, una cosa vaga e lontana. Adesso invece da quando il Comune è stato commissariato e non si profila una maggioranza certa per la futura amministrazione si è palesato un forte risveglio di interesse per la cosa pubblica. Le liste ed i gruppi appaiono e scompaiono, nel giro di pochi giorni si formano alleanze e si sfaldano, candidati sindaci si espongono e poi si ritirano, insomma è "teatrino".. allo stesso tempo è "vita sociale" e desiderio di partecipazione.... - Continua:

Zappa romantica – Scrive Isabella Zanotti: “Eseguita per millenni con la zappa, la sarchiatura entra nel novero delle operazioni eseguite meccanicamente con precocità, alla pubblicazione dell'opera più famosa dell'agronomia inglese del Settecento. La nuova agricoltura con la zappa da cavallo, un nuovo sistema agricolo fondato sulla semina meccanica e la successiva sarchiatura con un attrezzo trainato dal cavallo, che in Italia fu chiamato zappacavallo. Oggi a seguito di uso massiccio dell'erbicida glifosate su colture ‘Roundup Ready‘, le erbe infestanti stanno sviluppando una resistenza ai prodotti chimici; sta quindi avvenendo in un ritorno alla sarchiatura, tanto da far ridivenire la zappa uno tra gli articoli maggiormente richiesti e venduti...”

Trip Advisor ed "il grillismo gastronomico" – Scrive Vincenzo Mannello: “Penso che, riferendosi ai grilli, possa trattarsi di cucina cinese o africana...., incauto: è una indicazione (pure indicativa di una visione politica capital-chic) che bastona il populismo dilagante. In rete, secondo la Schira, per colpa di Trip Advisor (il principale sito che ospita i commenti dei clienti di ristoranti ed alberghi) esprimono il proprio giudizio decine di migliaia di criticoni assolutamente impreparati sull'argomento di cui osano discettare: come hanno mangiato. Non trattasi dei pareri "truccati" ma proprio di quelli di quanti, avendo pagato, si permettono di giudicare.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/03/trip-advisor-gastronomico-populista.html

A proposito de magnate e de bevute.. - Scrive Norina: “Un uomo e una donna si scontrano in un incidente automobilistico. Le due auto sono distrutte, anche se nessuno dei due è ferito. Riescono a strisciare fuori dalle macchine sfasciate e la donna dice all'uomo: - Non riesco a crederci: tu sei un uomo ... io una donna. E ora guarda le nostre macchine: sono completamente distrutte eppure noi siamo illesi. Questo è un segno: il destino ha voluto che ci incontrassimo e che diventassimo amici e che vivessimo insieme in pace per il resto dei nostri giorni! E lui: - Sono d'accordo: deve essere un segno del cielo! La donna prosegue: - E guarda quest'altro miracolo... la mia macchina è interamente distrutta, ma la bottiglia di champagne che avevo dentro non si è rotta. Di certo il destino voleva che noi brindassimo per celebrare il nostro fortunato incontro... La donna gli passa la bottiglia, lui la apre, se ne beve praticamente metà. Poi la passa a lei... ma la donna richiude la bottiglia senza berne neppure una goccia. L'uomo le chiede: - Tu non bevi??? E lei risponde: - No... io aspetto che arrivi la polizia stradale...”

USA. Dopo tanti intrighi il male si ritorce su chi l'ha suscitato - Scrive André Charny: “La strategia degli Stati Uniti, ideata da Zbigniew Brzezinski, di supportare l'oscurantismo islamico per combattere sia i progressisti musulmani che la Russia, ha suscitato un'alleanza che gli resiste. Ora Cina, Russia, Iran, Siria e Hezbollah sono costretti a fare blocco per sopravvivere. Infine la trappola scatta su chi l'ha tesa. Iran, Siria e Libano grazie ad Hezbollah e ai suoi alleati, considerati per anni dall'occidente fonte del male per il loro sostegno a ciò che l'occidente chiama "terrorismo", non hanno mai finito di parlarsi. Dopo il trattamento individuale per ciascuno di essi in funzione delle divisioni politiche regionali, nasce un asse che...” - Continua:

Avviso ai naviganti – Notizia di agenzia: “Le misure prese dalla legittima leadership in Crimea sono basate sulle norme del diritto internazionale e hanno l’obbiettivo di garantire gli interessi legittimi della popolazione della penisola” ha detto Putin, secondo quanto riferito dal Cremlino. Parlando con Cameron e Merkel il presidente russo ha criticato i leader occidentali per quelli che ha definito la loro incapacità di fare pressioni sul nuovo governo di Kiev affinché freni le forze radicali e ultranazionaliste”

Per chi ci crede – Scrive Claudio: “Sta scendendo una energia equilibrata formata da spiriti puri, atlantidei, cristallini e indaco e vedrete che con l'universalità della moltitudine riusciremo realizzare il disegno programmato. Ci rivolgiamo a tutti i credenti, ancora pochi di voi sanno che ci sono mondi più evoluti pronti ad aiutarvi....”

Geopolitica - Scrive Massimo Fini: "Le condizioni usuraie del Fondo Monetario Internazionale all'ipotesi di un prestito agli ucraini per opporsi alla Russia. Nella crisi la composizione etnica è significativa: il 60 per cento della popolazione ucraina è composta da russi e solo il 25 per cento da altre minoranze. Dietro la crisi, oltretutto, c'è il sogno di Putin di un Grande Stato Nazionale Russo che vuole essere sovrano e non intende farsi assediare e nientificare dagli occidentali.  La storia dell’Ucraina pone una questione di principio importante. Fino a ora per le democrazie occidentali era pacifico che era legittima la rivolta armata contro i dittatori... In Ucraina la situazione è questa: Yanucovych era stato eletto in elezioni con il 51,8 per cento dei voti.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/03/geopolitica-europa-dellest-e-gli.html

Comunisti per finta, sionisti per davvero – Scrive Fernando Rossi: “Unicobas e Partito Comunista dei Lavoratori insieme alla feccia che sostiene il terrorismo in Siria? Incredibile ma è così! (file:///C:/Users/Asus/Downloads/siria%2015%20marzo%20manifesto.pdf ) - Germano Monti, con l'aiuto del PD, ha fatto un piccolo capolavoro riuscendo a farsi seguire da movimenti che credevamo estranei a CIA, Mossad, Soros, Salafiti, Al qaeda e al Nussra. Se fanno così qui dove arrivano gli spiccioli, figuriamoci quello che succede dove, oltre ad un maggior ruolo dei servizi, arrivano valanghe di dollari e petrodollari. Dovremo continuare a fare il possibile per contrastare le menzogne mediatiche e per sostenere i movimenti patriottici e antiglobalizzatori dl mondo, ma (per quanto mi riguarda), chi fa la verginella idealista, dichiarando di sostenere i palestinesi, ma con i fatti va ad appoggiare le operazioni militari, terroristiche e mediatiche di USraele è un nemico e i momenti della verità, per quanto dolorosi, aiutano a fare pulizia ...."

Fanta-tecnologia e mondo post umano – Scrive Dave Hodges: “Hollywood ha prodotto centinaia di film come Terminator, Blade Runner, e RoboCop, solo per citarne alcuni. Estulin sostiene che i robot o macchine umane rappresentino il futuro del mondo post umano. Sì, avete letto bene, presto potremmo trovarci a vivere in un mondo post umano.... Grazie alla transevoluzione esisterà una vera e propria “fonte della giovinezza”, dato che presto, con la trasformazione in robot, sarà possibile acquistare l’immortalità. Ma nessuno tranne la super elite potrà farlo...” - Continua:

Sirolo. Escursione serale con la Luna piena – Scrive Riccardo Mencarelli: “Il luogo d'incontro (ore 17.00) e di partenza (17.15) è il piazzale parcheggio davanti al municipio di Sirolo. Da li ci recheremo nel parco della Repubblica per ammirare la Luna, se le condizioni del tempo ce lo permetteranno, mentre sorge sul mare, cosa che avviene negli stessi minuti in cui tramonta il Sole. Poi ci avvieremo verso il monte. La vera e propria escursione inizierà quando alla residua luce del Sole tramontato, si andrà sostituendo quella della Luna. Le mete della camminata al chiaro di luna saranno la grotta del Mortarolo e poi il belvedere sud, sulle due sorelle. Consiglio un abbigliamento adatto e scarpe con suola in gomma artigliata (il meglio sarebbero gli scarponcini da trekking). Info. mencarelliriccardo2@libero.it”

Lavoro creativo ed economia - Come favorire lo sviluppo delle opportunità di lavoro creativo, in sintonia con l’ecologia profonda ed il bioregionalismo, in chiave ambientale, socio-antropologica e di economia solidale? Il significato dell’ecologia profonda è racchiuso nella comprensione che nulla è separabile nella vita, il tutto compartecipa al tutto. Questo concetto è stato espresso con molta saggezza sin da cinquemila anni fa in un detto vedico che afferma: “Dal Tutto sorge il Tutto. Se dal Tutto togli il Tutto, sempre il Tutto rimane.....” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/03/lavoro-creativo-ed-economia-solidale-se.html

E pure questa è fatta! Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Una sola luna
Luminosa e chiara
In un cielo senza nubi;
Eppure, noi ancora inciampiamo
Nell'oscurità del mondo.”
(Ikkyu)

…..............

“Il Tao non prende mai posizione;
Esso crea sia il bene che il male.
Il Maestro non si schiera;
Egli accoglie sia santi che peccatori.”
(Tao Te Ching)




Nessun commento:

Posta un commento