Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 25 febbraio 2016

Il Giornaletto di Saul del 26 febbraio 2016 – Per dire No alle trivelle al referendum devi scrivere “Sì”, alimentazione bioregionale, aggiornamenti rurali, appello al papa per Milagro Sala...



Care, cari, il 95% degli italiani forse non sa che per il referendum contro le trivelle si vota “Sì” per dire “No” - Il Consiglio dei ministri ha fissato il referendum sullo stop alle trivelle e la consultazione si terrà il 17 aprile 2016. Quindi ci sarà un referendum non affiancato alle elezioni amministrative, come era stato proposto e richiesto nella speranza di far risparmiare all'erario 300 milioni di euro, invece il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ufficialmente firmato il decreto che conferma il referendum sulle attività petrolifere a mare... (Doriana Goracci)... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/02/17-aprile-2016-il-95-degli-italiani.html

Azioni per la Pace – Scrive Patrick Boylan a commento dell'articolo http://retedellereti.blogspot.it/2016/02/12-marzo-2016-per-la-pace-e-contro-la.html -: “Bombe in Libia per fermare Daesh (ISIS)? Inutile, distruttivo e controproducente. Sanzionate invece i mandanti turchi e sauditi che foraggiano i tagliagole. Aderite compatti alla manifestazione a favore della Pace del 12 marzo 2016, che si svolge in ogni angolo d'Italia (Treia compresa)”

Campagna di Libia. Ecco come stanno realmente le cose – Scrive Gianni Caroli: “Guerra alla Libia, quale sarà la ripartizione del bottino? Elementare Watson: gli anglo-americani si prenderanno TUTTO IL GAS, che è la ricchezza più pregiata del sottosuolo; i francesi, che sono ausiliari, TUTTO IL PETROLIO per la Compagnia Nazionale ELF, che non è stata disintegrata come invece accaduto all'ENI... Ed all'Italya toccherà tutta la sabbia, affinché il bimbo Ke-Renzkij possa farci i suoi castelli, con secchiello e paletta, nonché tutti i nuovi profughi che arriveranno dalle coste libiche a centinaia di migliaia...” - Ecco come stanno realmente le cose..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/25/campagna-di-libia-come-stanno-realmente-le-cose-allitalia-tocchera-tutta-la-sabbia/

Commento di Adriano Colafrancesco: “La Farsettina. Che vergogna, e che tristezza! Un paese come il nostro - un popolo come il nostro! - una tradizione di arte, genialità, inventiva, di pagine illustri di storia, di scienza, ridotto a zerbino – da Aviano a Sigonella – della US-Army, che ci USA per il lancio dei droni, tecno-assassini telecomandati di ultima de-generazione!” - Continua in calce al link soprastante

Alimentazione bioregionale e rapporto uomo-animali – Scrive Caterina Regazzi: “Tra le varie componenti che entrano a far parte del vivere in sintonia con l’ambiente naturale e sociale secondo il bioregionalismo il rapporto uomo-animali è l’argomento a me più “congeniale”, infatti sono una veterinaria. L’alimentazione, nell’ambito della RBI, è sempre stato un argomento molto dibattuto e con opinioni diverse, come è giusto che sia: su questa Terra è impensabile che tutti abbiamo lo stesso sentire nei riguardi delle diverse componenti. L'Italia è una terra di tradizioni contadine e di ricchezza di prodotti sia di origine vegetale che  animale - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/alimentazione-bioregionale-produzione.html

Roma. Informazione Olistica – Scrive Velste: “Venerdì 4 Marzo 2016, dalle ore 18:00, presso Il Mitreo Arte Contemporanea – via Marino Mazzacurati 61/63 – Roma. L'Informazione Olistica: Interventi: Pietro Volpe, Daniela Di Savino, Simone Cicero, Massimo Lanzaro, Isabella Pilenga, Monica Melani. Info. velste@libero.it”

Piani anti-corruzione. Scarsi risultati – Scrive Arpat: “I Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione sono stati adottati dal 96,3% delle amministrazioni, ma è ancora scarso il loro livello qualitativo Lo studio condotto dall'Università di Roma Tor Vergata..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/02/piani-di-prevenzione-della-corruzione.html

Italiani in estinzione – Scrive Giovannino Settebellezze: “Secondo l’ultimo rapporto Istat nel 2015 l’Italia ha registrato 15.000 nati in meno e 54.000 bare in più rispetto al 2014. Il tasso di natalità continua inesorabilmente a scendere: nel 2015 siamo arrivati a 1,35 figli per donna, quando il tasso di sostituzione per un Paese che vuole sopravvivere è di norma stimato a 2,1. Non si riscontrano incrementi di natalità in alcuna regione e aumenta anche l’età media in cui una donna diventa per la prima volta mamma, quasi a 32 anni...”

Treia. Aggiornamenti tecnici sul “Forum del lavoro bioregionale sostenibile” e “Festa dei Precursori”, che si svolgono a Treia dal 23 al 25 aprile 2016. Sono state pubblicate alcune specificazioni sui luoghi in cui si svolgono gli eventi: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/02/12/treia-23-24-e-25-aprile-2016-forum-del-lavoro-bioregionale-sostenibile-e-festa-dei-precursori/

Incrocio tra Sapiens sapiens e Neanderthal – Scrive Science: “Nel genoma dell'uomo di Neanderthal vissuto 50.000 anni fa sulle montagne dell'Altai, in Siberia, vi erano geni di esseri umani moderni: la scoperta, resa possibile dall'analisi comparata di materiale genetico delle diverse specie umane, indica che un incrocio tra sapiens e neanderthaliani siberiani avvenne più di 100.000 anni fa, cioè più di 35.000 anni prima degli incroci tra le due specie finora documentati..”

Aggiornamenti rurali – Scrive CIR: “ Un aggiornamento dalle Marche, qui sono diversi mesi che le reti ecologiste e contadine stanno portando avanti una serie di incontri e conferenze pubbliche supportati da diversi approcci scientifici, le iniziative nel nostro territorio stanno coinvolgendo larghe fasce di opinione pubblica..” - Continua con varie notizie: http://retedellereti.blogspot.it/2016/02/aggiornamenti-di-corrispondenze-ed.html

Gli USA spiavano il Cavaliere all'insaputa dei nostri servizi “segreti” - Scrive Vincenzo Mannello: “Quanti anni sono che gli Usa spiano tutto e tutti?  E non solo su Internet (e soprattutto sui social..). Ecco che ora esce fuori l'interesse di BombObama per le attività di Silvio Berlusconi, fedelissimo servitore degli interessi Usa in Italia e nel mondo (fare il lacchè non paga... e forse a renzie fischiano già le orecchie). Ma chi se ne frega del complotto contro il Cavaliere... e del perché oggi, solo oggi, ne parlano tutti gli "esperti". Porto invece alla cortese attenzione di quanti leggessero queste righe una riflessione che nessun commentatore credo abbia fatto in proposito, la figura di merda (scusate la volgarità) dei nostri apparati di sicurezza:"Io non c'ero, e se c'ero dormivo!" - Gli yankee spiavano il Capo del Governo ed i suoi collaboratori e nessuno se ne è accorto...?” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/02/gli-usa-spiavano-il-cavaliere-ma-io-non.html

Germania. Glifosato – Scrive Giuseppe Altieri: “Una analisi condotta dall’Istituto per l’ambiente di Monaco ha riscontrato tracce di glifosato in diversi marchi tedeschi di birra esportati in tutto il mondo. La notizia ha allarmato i consumatori. Il glifosato è un diserbante contrassegnato come un “probabile cancerogeno per l’uomo” dalla IARC, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro. Lo studio tedesco ha coinvolto 14 marchi di birra tra i più diffusi. In alcuni dei campioni esaminati sono state rilevate tracce di glifosato comprese tra 0,46 e 29,74 microgrammi per litro.”

Appello al papa per Milagro Sala – Scrivono vari firmatari tra cui noi: “A Sua Santità, Papa Francesco, Jorge Mario Bergoglio, Il prossimo 27 di febbraio Lei incontrerà il nuovo Presidente dell’Argentina, Mauricio Macri. Disgraziatamente le notizie sul “nuovo corso” intrapreso dal nuovo governo argentino preoccupano e inquietano: un’ondata di licenziamenti nel settore pubblico, tagli alle spese sociali per decreto, arresti di sindacalisti. In particolare è inquietante, a Jujuy, la campagna di accuse ed insinuazioni nei confronti di Milagro Sala...” - Continua: http://www.pressenza.com/it/2016/02/milagro-sala-appello-al-papa-in-vista-dellincontro-con-macri/

NATO. Da Strangelove a Breedlove. Si nun so' matti nun li volemo! - Scrive RIA Novosti: "Le forze armate statunitensi in Europa sono pronte a "combattere e sconfiggere" la Russia, se necessario, ha dichiarato il comandante supremo delle forze alleate della NATO in Europa, il generale statunitense Philip Breedlove. "Siamo pronti, se necessario, a combattere e vincere," — ha detto Breedlove durante un'udienza della commissione Forze Armate della Camera dei Rappresentanti, in cui vengono discusse le misure contro "l'aggressione russa" in Europa..."

Chiudo, chiudo, ciao, Saul/Paolo

….............................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La disposizione d'animo di un samurai è questa: in caso di attacco portarsi in prima linea, nella ritirata collocarsi tra le più remote retrovie” (Hagakure. “Il codice del samurai”)



Nessun commento:

Posta un commento