Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 10 febbraio 2016

Il Giornaletto di Saul del 11 febbraio 2016 – Treia: Festa dei Precursori in progress, basta NATO, economia ed ecologia, inferno in terra, erdogan al palo, lettere dei Mahatma...



Care, cari, ...come ogni anno anche nel 2016 festeggiamo la fondazione della nostra Associazione “Circolo Vegetariano VV.TT.” con la manifestazione denominata “Festa dei Precursori”. Le date dell'evento sono fissate per il 24 e 25 aprile e gli argomenti trattati vertono sull'approfondimento delle tematiche affrontate il giorno precedente con il “Forum del lavoro bioregionale sostenibile - Laboratorio sociale, economico e culturale”, al quale il Circolo collabora e partecipa. Per dare dimostrazioni pratiche di attività lavorative alternative ed ecologiche, sia in campo domestico che sociale.... - Continua: 
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/02/10/al-comune-di-treia-richiesta-patrocinio-morale-per-la-festa-dei-precursori-del-24-e-25-aprile-2016/

Roma. Legge urbanistica – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Giovedì 11 Febbraio 2016 ore 18,00. La nuova legge Urbanistica della Regione Lazio. Relatore: Paolo Berdini presso la sede del Consiglio Metropolitano Partecipato Via Giovanni Giolitti, 231 – Roma. Info. salviamoilpaesaggio.roma.prov@gmail.com”

Treia. Lavoro alternativo bioregionale e sostenibile - ..il Comitato civico “Treia Comunità Ideale” sta organizzando la manifestazione “Forum del lavoro bioregionale sostenibile” prevista per il 23 aprile 2016. L'evento comprende una passeggiata storico naturalistica da tenersi il mattino ed un evento da tenersi nel pomeriggio, dalle ore 16 alle 19.30, in luogo istituzionale. L'evento si struttura in forma di Tavola Rotonda, in cui è compresa la presentazione del libro “Riconversione un'utopia concreta. Idee proposte e prospettive per una conversione ecologica e sociale dell'economia” di Marica Di Pierri... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/02/treia-richiesta-patrocinio-per-forum.html

NATO e UE. Pronti alla guerra ibrida – Scrive Ansa: “Nato ed Unione europea hanno firmato un 'Accordo Tattico' per la cybersecurity nel quadro del rafforzamento delle capacità di difesa contro le guerre ibride, fatte cioè di azioni militari, insurrezioni politiche guidate e propaganda. L'accordo tra Nato e Ue è stato annunciato dal segretario generale dell'Alleanza, Jens Stoltenberg...”

Basta guerre, basta NATO: “L'Italia, dopo aver occupato, depredato e massacrato la Libia dall'invasione del 1911 allo sterminio del 2011, si appresta, ancora con la NATO, a una nuova guerra contro il paese africano. Le precedenti incursioni della sedicente "comunità internazionale" hanno ridotto un paese prospero e pacifico in un ammasso di rovine, lacerato da cento fazioni, percorso da bande di predoni, tutti impegnati a depredare i libici delle loro risorse petrolifere e idriche...” - Continua:

Cosa Nostra per eccellenza. Famiglia rothschild – Scrive M.B. a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/07/cosa-nostra-per-eccellenza-non-si-muove-foglia-che-dio-rothschild-non-voglia-limpero-del-male-che-domina-il-mondo-dai-tempi-di-giordano-bruno/ -: “...la fonte da cui ricavo alcune delle notizie che ti invio, riguardo a quanto scritto nell’articolo di Valdo Vaccaro sui Rothschild mi ha risposto questo: Tutte le news sono tratte dal Rapporto Omega..” - Continua in calce al link segnalato

Erdogan. Sultano o condannato al palo? - Scrive Moon Of Alabama: “Erdogan ricatta l’Unione europea con la minaccia d’inviare centinaia di migliaia di profughi. Non si capisce il motivo per cui l’Unione europea, e in particolare la cancelliera tedesca Merkel, lo permettano. Se l’UE, o anche la sola Germania, usassero le valvole economiche disponibili sulla Turchia, la sua economia urlerebbe di dolore. Un avvertimento ai turisti tedeschi a non recarsi in Turchia per il pericolo di attentati costerebbe alla Turchia miliardi di entrate all’anno...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/02/erdogan-il-sultano-appeso-al-palo.html

Siria. Turcomanni in fuga – Scrive AGI: “Non si arresta il flusso dei rifugiati turcomanni in marcia verso il confine turco in seguito all’avanzata delle truppe fedeli al presidente siriano Bashar Assad, che con l’aiuto dell’aeronautica russa, stanno gradualmente assumendo il controllo della provincia di Bayirbucak...”

Economia ed ecologia – Scrive Marinella Correggia: “...i lavori della catena zootecnica e ittica in una vegonomia dovrebbero sparire… Gli impieghi zootecnici, in senso lato, sono così spiacevoli che quasi nessun consumatore li assumerebbe su di sé. Si delega a qualcun altro il lavoro sporco. Sono attività spesso scaricate su categorie deboli. Si pensi agli intoccabili in India o ai migranti in Italia (i sikh negli allevamenti, i bengalesi nelle concerie e nei macelli)...” - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Lavoro-economia-ecologica-ed-etica

Danimarca ed oltre. C'è del marcio - “James Clapper, l'uomo arrivato a capo dell'Intelligence americana grazie alle sue menzogne, come sostiene l'ex agente CIA Raymond McGovern, ha evocato il ritorno della Guerra Fredda, mentre il senatore McCain (quello delle foto con Al-Baghdadi), ha detto esplicitamente non solo che l'inasprimento delle sanzioni nei confronti della Russia non dipende dal Parlamento Europeo ma dagli Stati Uniti, ma anche che ne discuteranno nella conferenza sulla sicurezza di Monaco. In segreto! C'è del marcio, ma da tempo non è più soltanto in Danimarca...”

Espressioni papali d'obbligo – Scrive Maurizio Blondet: “Molti amici mi sollecitano a dire qualcosa sull’elogio che “El Papa” ha voluto elevare a Bonino e Napolitano; elogio pubblico, aperto e provocatorio. Lo faccio controvoglia. A parte il senso di offesa come credente, per l’uso e l’abuso che Bergoglio fa del cattolicesimo cui appartengo, non mi stupisco. Conferma che Bregoglio sta attuando un programma scritto da lungo tempo...”

Commento di P.I.: “Napolitano è il regista del colpo di Stato, decretato dai luoghi illuminatissimi di Bruxelles e Washington, che doveva rovesciare l’ultimo politico eletto (ancorché indegno, Berlusconi) e sostituirlo con servi e maggiordomi del Sistema...”

Montemarano. Riti dionisiaci – Scrive Ferdinando Renzetti: “...intreccio e trama, ordito in dimensione narrativa, vero strumento di espressione e racconto, molteplici sfumature dei propri gusti delle proprie visioni del proprio tempo, a sfilare culture o gruppi legati ad antiche civiltà italiche nell'istinto immutato ancestrale, trama antropologica per dare all'uomo l'illusione di poter conquistare l’infinito...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/02/montemarano-hirpus-riti-dionisiaci-con.html

Barcamenarsi all'italiana – Scrive Fabrizio Belloni: “In tutte le famiglie importanti, dal dopoguerra in poi, è invalso un trucchetto tipicamente italico: se si hanno più figli, si tengono i migliori in Azienda e si mandano le seconde linee in “politica”. Magari, se la prole è numerosa, un po’ a destra ed un po’ a sinistra. Non si sa mai. Nulla di illegale, ben inteso. Casomai è da giudicare l’opportunità e la reale capacità del rampollo di svolgere il compitino pubblico...”

Gaza. L'inferno in terra – Scrive Gideon Levy: “Le novità di Gaza non raggiungono gli israeliani. Qualcuno sa degli aerei dell’esercito più morale del mondo che hanno avvelenato nelle ultime settimane i campi di una “zona cuscinetto”, dove Israele ha dichiarato unilateralmente una distanza di 300 metri dalla recinzione? Il veleno viene diffuso fino a 500 metri, 1.187 dunams (293 acri) sono stati danneggiati nel corso nel mese di dicembre. I piloti hanno colpito i loro bersagli con precisione...” - Continua:

La Siria trionferà – Scrive AntiDiplomatico: “Grazie al supporto delle truppe russe, l'esercito di Bashar Al Assad è vicino alla vittoria in Siria. Lo dichiara Alistair Crooke, ex agente del MI6, i servizi segreti britannici. "La guerra in Siria non è una 'palude', perché Putin e Assad stanno vincendo", ha detto l'esperto in un suo articolo su 'The Huffington Post'. Ai primi di febbraio, l'esercito siriano ha bloccato i principali canali di approvvigionamento e di comunicazione dei terroristi con la Turchia. Proseguendo l'offensiva, le truppe di Assad presto circonderanno i terroristi dell'Isis ad Aleppo.”

Aleppo. La madre di tutte le battaglie – Scrive Vincenzo Brandi: “Desta veramente scandalo ed indignazione il cumulo di menzogne spudorate con cui i giornalisti dei principali canali TV e dei maggiori quotidiani descrivono le operazioni militari in Siria che potrebbero segnare una svolta nel corso della guerra che insanguina il paese da quasi 5 anni. L’apice dello scandalo è raggiunto nella descrizione, del tutto capovolta rispetto alla realtà, della battaglia per Aleppo, che potrebbe rivelarsi decisiva...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/10/siria-le-notizie-fotocopia-dei-giornalisti-occidentali-linguetta-non-cambiano-la-verita-sui-tagliagole-di-aleppo-vicini-alla-sconfitta/

Immigrazione e donne – Scrive Salvatore Brizzi: “Nel trattare il fenomeno dell’immigrazione stiamo pagando – ma non avete idea di quanto pagheremo in futuro – l’aver confuso l’energia femminile all’ottava alta con quella all’ottava bassa. La prima è sinonimo di apertura verso le altre culture e accoglienza consapevole, mentre la seconda è sinonimo di sottomissione, soggezione, docilità, sopportazione. Essere donna non è la stessa cosa che essere una “femminuccia”....”

Lettere dei Mahatma – Scrive Paola Botta Beltramo: “Le “Lettere dei Mahatma di A.P. Sinnett”, i cui originali conservati nella British Library di Londra, possono essere visibili previa concessione di un permesso speciale rilasciato dal Dipartimento dei Manoscritti Rari, furono oggetto di aspre critiche nei confronti di H.P. Blavatsky, la co-fondatrice della Società Teosofica, e di un’accusa di contraffazione mossa nei confronti della medesima da parte della Società per le Ricerche Psichiche di Londra...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/02/lettere-dei-mahatma-la-verita-nascosta.html

Giorno dopo giorno la vita se ne va... Ciao, Saul/Paolo

…...........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La distinzione che separa il saggio dal folle è più sottile della tela del ragno.” (Kahlil Gibran)

….................

“La nazione che insiste nel tirare una netta linea di demarcazione tra l’uomo che combatte e l’uomo che pensa, rischia che le sue lotte siano condotte da folli e i suoi pensieri siano formulati da codardi.” (William Francis Butler)



Nessun commento:

Posta un commento