Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 8 gennaio 2016

Il Giornaletto di Saul del 9 gennaio 2016 – L'intervista, Gandhi rivisitato, in difesa dei pentastellati, c'era una volta il pane, corruzione e gogna, economia e clima, i cinque pilastri della Coscienza...



Care, cari, ciao Paolo, ho raccolto alcune lettere che ci siamo scritti, ne uscirebbe un nuovo libro, ne ho tratto questa breve intervista - Buongiorno Paolo, grazie dei doni che ci fai quotidianamente, poesie racconti e altre informazioni, si dice che chi pianta spine non può andare scalzo. Il tuo è un giardino pieno di spine ed emozioni, come si dice non c'è rosa senza spine!..(Ferdinando Renzetti)... – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/08/intervista-immaginaria-con-paolo-darpini-ovvero-dialogo-reale-a-puntate-con-ferdinando-renzetti/

Buongiorno – Scrive Teodoro Margarita: "Buongiorno a tutte e tutti. Buongiorno che significa essere aperto al mondo, essere spalancato , affacciarmi alla finestra della vita e voler vivere questi giorni freddi, a volte così belli, a volte decisamente incongrui e brutti. Buongiorno, buongiorno da Cranno, buongiorno, ero via, eravamo in Sardegna e non potevo augurarvi buon anno... ve lo dico adesso, correndo, di mattino, un poco trafelato, in affanno. Auguri di buoni semi, di buone parole, uff... ecco, sono qui, buon anno..."

Gandhi rivisitato – Scrive Piero Pagliani: "...Gandhi non era comunista, ma nemmeno fascista, nonostante certi iniziali ammiccamenti a Mussolini, ma più che altro per motivi geopolitici. Dopotutto il Netaji (cioè Subhas Chandra Bose), leader dall'estrema sinistra del Partito del Congresso, mise in piedi un esercito che si alleò con la Germania e il Giappone contro l'Inghilterra. Non è difficile capire che il suo piano era definibile così e non come alleanza con nazismo e militarismo nipponico contro le democrazie occidentali, come dice la storiografia ufficiale..." - Continua:

Casaleggio si fa animalista – Scrive F.L.M.: "Riscuote grande attenzione, sul web, la dichiarazione del fondatore del M5S, Casaleggio, che ha allarmato di non poco le associazioni venatorie e tutta la filiera alimentare dedicata alla produzione e commercializzazione della carne: "Ci auguriamo nel prossimo futuro la chiusura di tutte le macellerie e l'abolizione della caccia", ha detto Casaleggio. Il capo della segreteria nazionale del Partito Animalista Europeo, Enrico Rizzi, ha così commentato: "Se il messaggio trasmesso da questa scioccante affermazione verrà riportato nel programma politico del M5S, il Partito Animalista Europeo lo sosterrà alle prossime elezioni nazionali. Spero vivamente che non sia soltanto un proclama elettorale unicamente per prendere voti..."

Commento di Andrea Simone: "Il m5s passerà alla storia, è la natura che vince sulle forze luciferine del pensiero ontologico cartesiano del Cogito ergo sum che ha rilegato gli esseri diversi dall'uomo al ruolo di oggetti. Casaleggio sarebbe un ottimo premier, è un animalista ed è sincero.

Commento di Andrea Proietti: "...forse non conoscete bene l'esoterista luciferino Casaleggio..."

In difesa dei penstellati (M5S) – Scrive Antonio Caracciolo: "Riguardo all'affermazione "La propaganda di tv e giornali vuole far credere nella futura vittoria dei 5 stelle nonostante gli sforzi di tutto l'arco prostituzionale. Nei fatti l'unico partito che ha fatto passi da gigante è il Partito dell'Astensione." Come Attivista 5 Stelle vorrei fare qualche osservazione: i confronti dovrebbero essere per dati omogenei: regionali con regionali, politiche con politiche, europee con europee... Nei fatti se alle regionali in precedenti elezioni il Movimento non esisteva.." - Continua:

Integrazione di Giorgio Vitali: "Molto opportunamente il nostro amico Antonio Caracciolo, che segue da vicino il movimento pentastellato, ci ha inviato alcune sue validissime considerazioni. SI TRATTA DI CONSIDERAZIONI CHE SI BASANO SU INNEGABILI DATI DI FATTO, ED è MOLTO OPPORTUNO CHE NEL DIBATTITO IN QUESTIONE ENTRINO ANCHE QUESTE CONSIDERAZIONI. Tuttavia alcune cose vanno dette..." - Continua in calce al link soprastante

Mio commentino: "Ripeto: in questo momento, qualunque sia l'analisi sul M5S, dovendo andare a votare rimane l'opzione meno peggio e l'astensionismo non aiuta la causa. Ai partiti del potere non gliene frega nulla dell’astensione, va a finire come negli USA nei quali talvolta vota meno di un terzo degli aventi diritto e ciò non ostante vengono formati i governi… ed eletti i presidenti.."

Commento di Gianni Caroli: "...dopo la votazione dei giudici della Corte Costituzionale più graditi al governo, in primis il Barbera autore dell'imbevibile ITALICUM; dopo la dichiarazione di ulteriore sostegno al governo sulla questione della 'adozione eterologa' da parte dei prossimi coniugi-monosessuali; e dopo la dissociazione definitiva di Paolo Becchi dal *****, un pensatore autentico, come quella di Gianfranco Miglio dalla Lega, venti anni fa, tutto indica che lo 'stato di fusione', per dirla con Sartre, del 'movimento' cosiddetto con il popolo elettore, è giunto alla sua 'velocità di stallo'...."

Commento di Caterina "A proposito di M5S: Io credo che l’errore principale che si possa fare con i grillini è averne paura o peggio ancora prenderli in giro, dicendo che intercettano la protesta ma non hanno proposte. Non è vero, perché di proposte ne hanno, come ne aveva l’Uomo qualunque di Giannini. La democrazia cristiana riuscì a sconfiggerlo non demonizzandolo, ma prendendo o meglio facendo proprie alcune delle sue battaglie … se i partiti vogliono “riassorbire Grillo” devono fare una cosa semplicissima: copiarlo un po’.."

C'era una volta il pane… - Scrive Michele Meomartino: "Le società occidentali sono diventate opulente, completamente asservite al dogma dello sviluppo illimitato, e producono una montagna di rifiuti e di cibo spazzatura. Ma la cosa che mi rattrista di più sono le tonnellate di cibo che finiscono nell’immondizia, compreso, ahi noi, il tanto amato pane. Un autentico schiaffo alla povertà sempre più dilagante! Quanto tempo è passato da quando lo baciavamo dopo averlo raccolto per terra!..." - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/C-era-una-volta-il-pane

Colonia. Violenze sulle donne – Scrive E.C.: "Non lo chiede nessuno, lo faccio io: ma in piazza, dove sono avvenute le violenze, c'erano solo donne? I feroci, duri "maschi tedeschi" dove erano?"

Roma. Saldi di guerra – Scrive Marco Bracci a commento di http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/01/saldi-di-guerra-nellimpero-del-caos.html -: "Tenuto conto che l'esercito è una SpA, bisognerà pur darle qualche incarico per poter pagare i dipendenti e far guadagnare i proprietari, no?! E allora cosa c'è di meglio che inscenare attentati terroristici da cui proteggersi? Poi, se anche ci scappa qualche morto, pazienza, tanto siamo 7 miliardi. Rammento che la ricchezza di Israele è notevolmente aumentata dopo il 2001, grazie alla vendita di impianti per la sicurezza, dato che tutti gli Stati (e anche i privati) hanno dovuto difendersi dopo le Torri Gemelle.."

No al matrimonio, sì al libero amore - Il matrimonio è una forma di contratto che uccide l’amore, allargarlo alle coppie omosessuali (dopo che ha rovinato le coppie eterosessuali) dimostra una caparbia volontà di nuocere alla specie umana. Se proprio si vuole affrontare il problema della parità fra i sessi e della libertà espressiva in campo sessuale, in primis, evitiamo il vincolo matrimoniale che è la causa prima della perdita di spontaneità e dignità nei rapporti fra esseri umani. Togliendo l’obbligo istituzionale (e religioso) della “famiglia”, composta da coniugi di sessi diversi, o dello stesso sesso, e recuperando una morale interpersonale di spiritualità laica, si possono facilmente ricreare soluzione fantasiose, unioni di fatto e famiglie aperte che... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/08/no-al-matrimonio-in-qualsiasi-combinazione-e-si-al-libero-amore/

Corea del Nord. La bomba che ci mancava – Scrive Manlio Dinucci ad integrazione dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/la-bomba-allidrogeno-che-ci-mancava-e.html -: "Dopo l’annuncio di Pyongyang di aver effettuato il test sotterraneo di una bomba nucleare all'idrogeno, il presidente Obama, pur mettendo in dubbio che si tratti veramente di una bomba all’idrogeno, chiede «una risposta internazionale forte e unitaria al comportamento incosciente della Corea del Nord». Dimentica però che sono stati proprio gli Usa a fornire alla Corea del Nord le più importanti tecnologie per la produzione di armi nucleari. Lo documentammo sul Manifesto 13 anni fa (5 febbraio 2003)..."

Corruzione e gogna – Scrive Roberto Vacca: "Dove ti giri, trovi corruzione, furti, concussione (perpetrata da pubblici ufficiali o da ministri), conflitto d'interessi, tangenti, stipendi e pensioni pantagrueliche. È difficile sapere a quanto ammonti questo bottino: i criminali coprono le tracce – per fortuna non sempre. Le leggi ci sono: mancano indagini adeguate, principi etici condivisi ed equità. Sono ben noti casi di parlamentari incriminati e protetti da mancate autorizzazioni a procedere delle Camere..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/corrotti-e-corruttori-meglio-esporli.html

Mio commentino: "Ricordo alcuni anni fa, in visita a Modena, mi sono soffermato davanti e ci sono pure salito sopra su una grande pietra squadrata, chiamata “ringatora”. Serviva per elevarsi sulla piazza e tenervi discorsi pubblici.. ma l’uso più corrente era quello di legarci sui loro escrementi gli imbroglioni che venivano così messi alla gogna. Chiunque passava lì davanti poteva sputare addosso ai malfattori e caricarli di ingiurie.. così imparavano a non trasgredire le norme della buona creanza sociale e comunitaria..."

Economia e clima – Scrive Michele Rallo: "Mutamenti climatici. Basterebbe che gli Stati si riappropriassero delle loro naturali prerogative per disporre delle risorse necessarie a fermare il disastro ambientale. Eppure, nessuno fra gli illustri conversatori della conferenza parigina si è sognato di dire una cosa così ovvia: il mondo sta andando in fumo... La catastrofe ambientale non è un motivo sufficiente a porre in discussione il “diritto” dei mercati ad arricchirsi sulla pelle dei popoli. Che il mondo vada pure in malora, purché la finanza usuraia possa continuare a fare gli affaracci suoi..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/01/economia-e-clima-possiamo-cambiarli-in.html

Roma. Sanità di mente e di corpo – Scrive AVA: "In Piazza Asti 5/a Roma, Giovedì 14 gennaio 2016, conferenza del Dr. Giuseppe Cocca, medico chirurgo: I giusti valori del pH, condizione indispensabile per il benessere della persona. Ingresso libero e gratuito. Info. 3339633050"

Jesi. Sessuologia – Scrive Patrizia Cavallo: "A Jesi in Via Gola della Rossa 19, alle ore 17.30, incontro con Rosa Brancatella, ginecologa e sessuologa, per continuare il nostro viaggio nel magico mondo delle donne. Rosa ci guiderà con la Bio Energetica per sciogliere tensioni sepolte nel profondo.... ci aiuterà a riflettere su ciò che nei secoli ha condizionato i comportamenti e il sentire delle donne. Info. 3771259146"

I cinque pilastri della Coscienza - Scrive Alfonso Navarra: "Questo Secolo XXI inaugura – speriamo – un Terzo Millennio contraddistinto dalla Nuova Civiltà della Pace per il genere umano. L’epoca che scaturisce dal “crinale apocalittico della Storia” (La Pira) che stiamo attraversando sarà caratterizzata, nello sbocco positivo, se lo raggiungeremo, da Cinque Pilastri culturali: 1) Umanità; 2) coscienza ecologica globale; 3) eguaglianza: società del diritto eguale tra le differenze (a partire dalla differenza tra maschile e femminile); 4) nonviolenza; 5) conversione all’economia della sobrietà..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/la-guerra-non-e-la-soluzione-vogliamo.html

Commento di Giuseppe Moscatello: "...tutta la materia dell'universo riceve memorizza e trasmette "messaggi" attraverso le perturbazioni dell'etere (onde hertziane ecc) in un istante a distanze infinite, sicchè si dice che tutto è connesso; peccato che positivismo, Eistein & co (ateismo). abbiano negato questo, ossia la comunanza di spirito e materia, quindi spirito e corpo..."

MISNA. La voce del silenzio – Scrive Redazione: "Non sono bastati gli appelli, le numerosissime manifestazioni di stima e solidarietà giunte nelle ultime settimane per scongiurare la chiusura della ’voce di chi non ha voce’. L’assemblea dei giornalisti di Misna apprende l'8 gennaio 2016 che anche l’estremo tentativo di salvare la testata, grazie al contributo e a una soluzione sostanziale proposta dalla Conferenza episcopale italiana, è stato fatto naufragare..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/01/misna-la-voce-del-silenzio-che-tace-per.html?showComment=1452273686136#c6908467991254765276

Mio commentino: "La chiusura dell'Agenzia d'Informazione missionaria è il segnale che anche l'opera missionaria chiude, il cristianesimo nel terzo mondo si ritira di fronte all'avanzata dell'Islam.." Ciao, Paolo/Saul

.................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Nel mondo mai nessuno mise mano su guancia di Rosa,
senza che in cuore la Sorte non gli ficcasse una spina.
Considera il pettine, che, finché non è cento volte tagliato,
la mano sua non arriva alla treccia di bella fanciulla"

(Omar Kayam)

Nessun commento:

Posta un commento