Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 30 gennaio 2016

Il Giornaletto di Saul del 30 gennaio 2016 – I giorni della merla, acqua potabile possibile, il ritorno di Bassolino, la religione dell'olocausto, le pensioni impossibili, Monsanto dei veleni...



Care, cari, aiutiamo gli uccelli nei "giorni della merla" - Una antica storia considera i giorni 29, 30 e 31 gennaio "i giorni della merla". La leggenda narra di una povera merla candida che, in fin di vita per il freddo e la mancanza di cibo dovuta al gelo, una mattina si rifugia dentro un comignolo per trovare riparo e calduccio.Vi stette tre giorni interi, ritemprandosi e riuscendo a sopravvivere, diversamente dai suoi compagni uccisi dal gelo... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/01/erano-i-giorni-della-merla.html

Mio commentino: "Caterina che è tanto brava ed ama tutti gli animali, compresi i merli, ha posizionato in vari angoli del giardino diversi mangimi, sia per uccelli carnivori che per quelli frugivori, e non manca ogni giorno di sgrullare le tovagliette piene di briciole sotto l'albero di melograno che ospita sempre qualche uccello in visita..."

Puglia. Parco comunitario – Scrive Forum Ambiente e Salute: "Il 31/01/2016 a Zollino prende il via a Zollino (Le) il primo step per la costituzione del Parco del Mago, un progetto per la tutela e la valorizzazione di una vasta area compresa tra i comuni di Zollino, Sternatia, Soleto, Corigliano d'Otranto, San Donato di Lecce e San Cesario di Lecce..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/01/zollino-sternatia-soleto-corigliano.html

L'imbroglio della spiritualità laica – Scrive Ettore Stella a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/il-segreto-della-spiritualita-laica-e.html -: "Però... grazie, e mi verrebbe da abbracciarti come facesti con quella scimmia legata a catena in Africa."

Mia rispostina: "...e per chi non conoscesse questa storia: ...scorsi, nascosta dalla vegetazione, una grande villa colonica, mi avvicinai all’ingresso per capire che aria tirava e proprio allora mi avvidi di una grossa scimmia che mi guardava. Era uno scimpanzé molto grande, alto all’incirca come me, muscoloso e sveglio. Mi sentivo un po’ a disagio ma osservando meglio scoprii che lo scimpanzé era legato ad una catena e capii che era stato messo lì di guardia per spaventare i passanti..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/incontri-con-i-santi-la-scimmia-ed-il.html

Mio commentino: "Ovviamente sono favorevole all'estensione dei pari diritti ai nostri consanguinei scimmie, che condividono con noi il 99% del patrimonio genetico, debbo dire che è un passo necessario e che anche in Italia, dopo la legge contro il maltrattamento di cani e gatti, andrebbe considerata la “pietas” verso i nostri consimili come una necessità etico-filosofica (per non dire religiosa e morale)..."

Tuscia. Acqua potabile possibile – Scrive Raimondo Chiricozzi: "Recentemente alla Cittadella della salute della Asl di Viterbo, si è svolto un incontro sulla grave situazione ambientale del lago di Vico e il possibile e connesso rischio sanitario per le popolazioni dei comuni di Caprarola e Ronciglione..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/01/lago-di-vico-lacqua-potabile-possibile.html

Napoli. Il ritorno trionfale di Bassolino – Scrive Gianni Caroli: "Cosa pensare del ritorno in scena, a Napoli e forse non solo, di Antonio Bassolino, nuovamente in corsa per il Comune di Napoli? Penso che VINCERA' FACILMENTE le prossime elezioni comunali, dato l'enorme divario, proprio DI SCUOLA, fra lui e tutti gli altri concorrenti. Infatti, esattamente all'opposto del volenteroso brav'uomo Giggino.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/intelligence-napoletana-napoli-si.html

Commento di G.V.: "Da leggere attentamente. SERVE PER CAPIRE COME SI FA A ORIENTARSI NEL vero GIOCO POLITICO NAZIONALE. IL RESTO è FUFFA..."

Roma. Anti-Daesh – Scrive Marco Palombo: "Le agenzie di stampa cominciano a diffondere la notizia del vertice anti Daesh che si terrà alla Farnesina il 2 febbraio 2016. E' un evento dalla enorme portata simbolica, ed è stato finora ignorato da quasi tutti, citato solo da un articolo di Marinella Correggia. I motivi per contestare questo summit sono numerosi, e nei prossimi giorni proverò a spiegarne qualcuno. Rimane il fatto che gli attivisti contro la guerra non devono aspettare che arrivi il grande eco mediatico per capire l' importanza, forse solo simbolica, di alcuni appuntamenti..." - Vedi: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/25/gentiloni-a-roma-il-2-febbraio-2016-summit-coalizione-anti-daesh/

La nuova religione dell'olocausto – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/28/ebraicita-perduta-sheol-olocausto-e-campo-psichico/ -: "Come si può pensare che DIO, che è unico, possa essere il dio degli ebrei e poi, dopo aver cambiato vestito, il dio dei cristiani e poi, cambiato ancora vestito, il dio dei musulmani.. e via dicendo? Se il dio degli ebrei dice così e così e quello dei musulmani cosà e cosà ...... è perché gli ebrei gli attribuiscono le loro volontà umane (e diaboliche), e non perché LUI è realmente così. Ecco perché alcuni ebrei, oggi, sono ai vertici del male. Ma lo sono e lo sono stati anche nel campo scientifico, appunto perché con conoscenze interiori elevate. Quindi il loro dio non è JAHVEH’, ma Satana in persona...." - Continua in calce al link segnalato

Commento di Antonello Loi: "Hai ragione nel dire che l'olocausto è la nuova religione ebraica e probabilmente lo sarà nel Nwo, questo perché non regge più la storiella di un dio immaginario, statue di gesso e popolo eletto. E' un evoluzione della truffa. Truffa che hanno portato all'apice grazie all'esplosione dei media, visto che i 6 milioni è una cifra ricorrente in testi e giornali precedenti alla persecuzione Hitleriana. - Vedi: 

Altro commento di Antonello Loi: "Nell'articolo (bello e veritiero) non si cita la vera origine di questo popolo seguace di jhavè. Sono Hyksos, popolo nomade che con l'inganno prima e la violenza poi arrivo al potere in Egitto, ponendo dinastie di faraoni eversivi al popolo e alla cultura esistente. Akenaton su tutti, padre del culto del sole e "abolitore" del politeismo egizio, cacciato poi dai faraoni "legittimi" Ramesseidi. Da li, e come loro natura impone.... presero culti e storia altrui, Sumera , Babilonese e Egizia su tutte e fecero stesura dei testi "sacri" che tutt oggi sono alla base di questa truffa... In pratica dalla loro nascita a oggi non hanno fatto altro che invadere, sabotare e derubare, passando sempre per vittime maltrattate e cacciate da stati sovrani che hanno concesso loro ospitalità..."

Mia rispostina: "Per quanto riguarda gli Hyksos, puoi leggere questo articolo in cui si narra la loro storia in Egitto http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/la-storia-degli-hyksos-e-dei-loro.html. Ma anche questo: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/02/yahweh-il-dio-dellantico-testamento-e.html - Per altro la storia di Ester, menzionata nell'articolo di Gilad Atzmon soprastante, in realtà è una parafrasi della storia di Abramo e Sara in Egitto.. anche in quel caso gli ebrei presero il potere inserendosi all'interno della struttura. In merito alle gesta di Abramo e Sara in Egitto: “.. in Egitto ci andarono tutti loro, da Abramo a Giuseppe etc. C' è anche da dire che i nomi Abramo e Mosè hanno valenze non esattamente personali. Prima di tutto, gli eventi descritti nella Bibbia NON SONO MAI consequenziali,ossia anche se gli ebrei dicono che accaddero 5000 anni fa, l'archeologia non ne ha potuto fissare giuste scadenze archeologiche ( come per la Sfinge, di cui i geologi dicono che sia BEN più antica di 5000 anni ). Poi: Abramo è una parola EGIZIA: Av Ra Am. Ossia: Ra è mio Padre e mia Madre” - In fondo anche nella fondazione del cristianesimo si può notare lo stesso "meccanismo" - Vedi anche: http://paolodarpini.blogspot.it/2011/09/giorgio-vitali-abramo-o-mose-o-gli.html

Le pensioni impossibili – Scrive Michele Rallo: "...Recentemente il Boeri si è dato un gran daffare per spedire ai futuri pensionati la famosa “busta arancione”, un documento contenente una previsione dell’ammontare del trattamento (da fame) che il lavoratore di oggi dovrebbe percepire domani, una volta raggiunta l’agognata “soglia pensionistica”. Una specie di manìa, al punto da indurlo a scatenare una guerra mediatica contro il Parlamento che gli aveva negato i soldi per i francobolli. Come mai tutto ciò? Per una repentina smania di comunicare? Per un ridondante complesso del postino? Non credo proprio. Credo, piuttosto, che il bocco-newyorkese pensi di utilizzare le reazioni (ovviamente negative) dei destinatari della busta arancione per raggiungere un obiettivo squisitamente politico: assoggettare anche i pensionati di oggi (o comunque una larga fetta di questi) al medesimo infame sistema “contributivo” che dovrebbe determinare le sorti dei pensionati di domani..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/29/il-futuro-impossibile-delle-pensioni-contributive-che-piacciono-a-boeri-il-pensionista-allamericana/

Monsanto. La fabbrica dei veleni – Scrive CIR: "La Monsanto, specialista in erbicidi e defolianti. produce l’erbicida Roundup. E’ stata al centro di vari processi per violazioni che vanno dalla contaminazione ambientale, alla pubblicità ingannevole, alla violazione delle norme sulla sicurezza. Monsanto, inoltre, da qualche anno si dedica alla manipolazione genetica, brevettando, insieme all’Astra-Zeneca, sementi che si possono usare per un solo raccolto, innestando la cosiddetta “tecnologia della morte” che priva le comunità agricole della loro conoscenza di salvare i semi...." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/29/monsanto-tutto-quel-che-ce-da-sapere-sulla-fabbrica-dei-veleni/

Chiudo, altrimenti non si sa quanto si allunga... Ciao, Saul/Paolo

......................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Più dimoriamo nello spirito, più ci allontaniamo dalle strade battute. Se parleremo delle meraviglie del Tao, pochi ci ascolteranno" (Deng Ming-Dao)




Nessun commento:

Posta un commento