Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 31 gennaio 2016

Il Giornaletto di Saul del 31 gennaio 2016 – Agonda bella, potatura, bancarotta arma finale, scelleratezze saudite, renzusconi, decreto "Appropriatezza", preghiera interiore



Care, cari, carissimi, come state? Sono qui ad Agonda, Goa, per gli ultimi 2 gg. poi Lunedì un viaggio in treno di 26 ore mi porterà nel Tamil Nadu a Kuthur/Valivam c/o la LAFTI. Qui dove sono ora, in questo periodo c'è Samdarshi. Sono però andata solo una volta al Satsang: ho seguito quello che sentivo e mi sono fermata all'esperienza di quel giorno. Ad Hampi ho invece incontrato Baba Cesare su cui Folco Terzani ha scritto un libro: lo conoscete? Mi sposto ora con la mente in Italia. A Vignola si era parlato di organizzare uno dei ns. Incontri del Caffè Filosofico a Pavullo con la presentazione del tuo libro, Paolo. È ancora valida la disponibilità? Quando rientri a Treia? Peraltro c'è una conoscenza comune che frequenta il Caffè: Cesare Manzini L'ho riconosciuto nel post di qualche giorno fa. Ho avuto in dono lo stesso libro di poesie nonché il suo ecc. Vi ricordo le sere in cui normalmente organizziamo gli incontri: alterniamo le serate da lunedì a mercoledì dalle 20.30 alle 22.30. Che ne pensate?.. (Marinella Gianaroli)

Risponde Caterina (anche a nome mio): "Cara Marinella, noi partiamo per Treia il 6 febbraio, poi io torno su a fine mese e tornerò a Treia per la Festa dei Precursori che sarà dal 23 al 25 aprile e alla quale sei invitata. Poi torneremo a Spilamberto e Paolo si fermerà fino al 20 giugno circa dopodiché andremo a Ronciglione per il Collettivo Ecologista (https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/09/07/lettera-informativa-sullincontro-collettivo-ecologista-2016/) e anche qui sei invitata. Nel periodo tra maggio e giugno si potrà fare l'incontro da te a Pavullo...."

Tufillo. Corso di potatura – Scrive Francesco: "Tufillo, il 6 febbraio 2016, giornata di potatura collaborativa. Ovvero come potare il meno possibile ristabilendo la forma naturale degli alberi e ottenere così, attraverso la cooperazione con l'albero, una migliore produzione..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/01/tufillo-6-febbraio-2016-potatura.html

Roma. Dubbi sui trapianti – Scrive F.L.M.: "Sede AVA, in Piazza Asti 5/a Roma, il 4 febbraio 2016, conferenza di Roberto Fantini, Docente di Filosofia, sul tema: “MORTE CEREBRALE E TRAPIANTI:” Una scottante attualità che mette a dura prova la scienza e la coscienza umana. Ingresso libero e gratuito. Info. 3339633050"

Bancarotta. Arma finale del sistema – Scrive Claudio Martinotti Doria: Quello che nell'articolo sottostante è riportato corrisponde alla realtà e a quanto vado anticipando da parecchi anni. Poveri noi. Sembra così difficile capire che occorre semplicemente lasciare gli individui liberi di agire, di INTRAPRENDERE, scambiare, commerciare, creare, progettare, ecc., senza parassiti (burocrati e politici) che succhiano il sangue?" - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/30/la-morte-nera-larma-terminale-del-sistema-bancario-e-litalia-attende-il-miracolo-dal-cielo/

Ebraicità perduta e la religione dell'olocausto – Scrive Lothar Bartolo a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/28/ebraicita-perduta-sheol-olocausto-e-campo-psichico/ -: Sciagura. Sapete nel latino arcaico e nell'italico che gli studiosi insistono a definire Indoeuropeo come era chiamato Giove ? Ju-pater o Jowi ...radici Ju-Jo. E' solo una coincidenza con il termine HVH (Si ricorda che le scritture semitiche antiche omettevano le vocali), che pertanto si poteva anche leggere Jhivih o Jhaweh ?..." - Continua in calce al link segnalato

Integrazione sulle conseguenze della conversione en masse all'ebraismo dei kazari: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/conversione-en-masse-allebraismo-dei.html"

Scelleratezze saudite appoggiate dall'inghilterra – Scrive Maurizio Blondet: "Da un mese l’UNICEF, Amnesty International e l’organizzazione per il controllo degli armamenti Saferworld accusano il governo britannico di partecipare di fatto al massacro di civili (compresi 635 bambini) perpetrato dall’Arabia Saudita, fornendole armi, addestratori e puntatori nella guerra aerea contro lo Yemen; ciò, in violazione delle norme UE, del diritto internazionale e delle stesse leggi nazionali. Londra sta collaborando con un regime brutalmente repressivo all’interno, promotore dell’ISIS, e stragista all’estero, che in Yemen sta compiendo un vero e proprio genocidio (taciuto dai media) con bombardamenti terroristici che prendono deliberatamente di mira ospedali, scuole, campi di rifugiati, moschee, magazzini alimentari. http://www.rense.com/general96/britsaud.html - Si tratta di “omicidi spaventosi commissionati da uno Stato come l’Arabia Saudita, che decapita gli oppositori politici a decine e finanzia il Califfato del terrore. Ma l’altezza "morale" di Londra non ne viene scalfita..."

Renzusconi. La continuità ideale – Scrive Adriano Colafrancesco: "...il nostro Paese - piattaforma strategica geo-politica imprescindibile nel controllo del mediterraneo (come asseriva impudicamente e pubblicamente Licio Gelli) - non può permettersi governi davvero sovrani. Solo così si può spiegare la continuità ideale tra il “vecchio berlusconismo” e il “nuovo renzismo” che si palesa nella prassi con manifestazioni identiche, tra cui, appunto, le epurazioni (effettuate o anche solo pensate). Ed è in questo unico modo che si spiega pure l’ondivaghismo parlamentare di inquietanti personaggi, spesso non estranei a rapporti con mafie e massonerie..." - Continua:

Il ritorno di renzie dalla Germania – Scrive Renata Toniazzo: "Italia e Germania alleate. Alla vigilia aveva promesso sfracelli contro la Germania e negato i 3 miliardi alla Turchia, rientra con le braghe ancora in mano ..."

Commento di Fernando Rossi: "Banchieri e multinazionali, che comandano nella Unione Europea, nella BCE e nella la NATO, fanno le guerre politiche, finanziarie , economiche, climatiche e ..soprattutto militari .. avvalendosi anche dei terroristi ... per produrre milioni di migranti verso l'Europa ... Un business di carne umana miliardario; in migliaia muoiono, ma non tutti ...perché servono lavoratori a basso costo, spacciatori per la droga e persone per la prostituzione, bambini per i pedofili (una altissima percentuale di loro è nelle leadership politiche, economiche e militari europee) e criminali, ... per creare gli shock necessari a ridurre diritti e libertà per i popoli europei. Ma il diavolo, a volte, non riesce a fare i coperchi... e, con buona pace di Boldrini & complici, ...'la biscia si sta rivoltando ai ciarlatani', falsi buonisti..."

Viterbo. Commemorato Gandhi - Scrive Nonviolenza in Cammino: "La mattina del 30 gennaio 2016 presso il "Centro di ricerca per la pace" di Viterbo si è svolta una commemorazione di Mohandas Gandhi nell'anniversario della scomparsa..."

Decreto "Appropriatezza". Querela denuncia contro la lorenzin ed il governo renzi – Scrive Orazio Fergnani: "Presentata querela contro la ministra ed il governo per il decreto "Appropriatezza", per cui si chiede di procedere penalmente nei confronti dei membri del governo che, fruttando la “giustificazione” della crisi economica-finanziaria artificiosamente indotta e le sue drammatiche conseguenze sul tessuto socio-economico del popolo italiano, hanno coscientemente inflitto a milioni di Italiani perdite patrimoniali, indigenza, povertà e sofferenze morali prolungate, per.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/querela-denuncia-contro-beatrice.html

Shivaratri. Viaggio in India - Scrive Alessandro Zizic: "Cari amici, il 7 marzo 2016 a Varanasi si festeggiano le nozze mistiche di Shiva e Parvati: a detta di molti il più potente dei grandi eventi mistici dell’India. Potremmo sederci insieme sul sacro Ghat ad attendere la coloratissima, inebriante processione, mentre i bramini salmodiano l’inno alla Dea Ganga, per poi tuffarci tra la folla festosa: un’esperienza che mi aveva particolarmente toccato l’ultima volta lì. Si parte il 5/3, conduco il viaggio personalmente (… è il mio 40° in India!). Info. amitaba-viaggi@amitaba.net"

La preghiera come forma di "ri-connessione" interiore - Ogni qualvolta si sente il bisogno di riconnettersi interiormente, sia che noi siamo credenti o meno, si ricorre al dialogo interno. Questo dialogo è stato anche definito “preghiera”. Ovviamente non è la preghiera che solitamente viene rivolta al dio od ai santi per chiedere la loro intercessione e per ottenere favori o vantaggi materiali, quella non è preghiera ma commercio religioso. La vera preghiera è il porsi gentilmente ed amorevolmente verso se stessi, per riconoscere la propria idealità... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/30/ri-connettersi-con-se-stessi-attraverso-la-riflessione-e-la-preghiera/

Fine di un altro capitolo, ciao, Paolo/Saul

............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"My advice to you is very simple – just remember yourself, ‘I am’, it is enough to heal your mind and take you beyond, just have some trust. I don’t mislead you. Why should I? Do I want anything from you? I wish you well – such is my nature. Why should I mislead you?" (Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento