Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 14 gennaio 2016

Il Giornaletto di Saul del 15 gennaio 2016 – Simulazione bancaria, lo spirito di Nereo Villa, inquinamento da allevamento, Valdisusa contro la guerra, no alla predazione, religione o discriminazione?...



Care, cari, la simulazione globale: Le banche simulano di essere in passivo perché non contabilizzano la moneta elettronica creata dal nulla nelle attività di cassa, come invece prevedono i principi contabili internazionali (IAS 7). I politici, i giornalisti, gli economisti, i "mitomatici", simulano di essere tutti dei coglioni che non si sono accorti che i flussi di cassa bancari sono sempre negativi... un'assurdità logica. Lo Stato simula di sovraintendere a questa buffonata seguendo i dettami costituzionali... E, sulla base di questa enorme sòla, stabiliamo la nostra politica estera e scegliamo tra i complici i nostri alleati, e tra quelli che resistono i nostri nemici. Prima crolla e meglio è.... (Marco Saba)

Associazione spirituale – Scrive Nereo Villa: "Perché un’associazione scientifico-spirituale viva le occorre ogni giorno la materia prima che ne giustifichi l’esistenza: lo spirito. Quando questo venga meno l'associazione può sussistere solo in quanto qualcosa che non è lo spirito, ne prende il posto tuttavia continuando a operare come fosse lo spirito. Anzi, allora appunto opera con la sicurezza propria a tutto ciò che si fonda sulla propria esteriore organizzazione. L'associazione è l’esperimento di una relazione umana tra individualità che già unisca una sintonia secondo antimateria umana, costituita dall’io..." – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/01/nereo-villa-e-lascesi-nellassociazione.html

Fiorenzuola. Biblioteca – Scrive Uqbar Love: "Ogni giovedì pomeriggio alle 16 si riunisce il gruppo di conversazione e lettura della biblioteca comunale di Fiorenzuola (PC) dove puoi condividere leggendo e commentando con gli altri brani delle tue letture preferite o dei tuoi scritti (poesie, racconti, articoli e riflessioni). Info 347.2983592"

Istambul. Crimini contro il popolo – Scrive Peace Association of Turkey: "La morte percorre il nostro paese, non solo a causa degli attentati suicidi, ma anche rispetto alla questione kurda e con l’aggressione alla Siria. Il governo uccide innocenti nelle province kurde e le sue mani grondano sangue siriano, visto il sostegno ai gruppi armati reazionari nel paese vicino. L’unica soluzione a questa tragedia è la lotta politica. Le forze progressiste e amanti della pace in tutto il mondo dovrebbero..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/14/peace-association-of-turkey-a-istanbul-e-esplosa-l%E2%80%99indecenza-di-questo-sistema-capitalista/

Due Mattei con una fava – Scrive Giorgio Mauri: "Mentre il Matteo verde (SALVINI) cavalca Checco Zalone (dimenticando l'ampolla di acque del po in cui Checco pisciò prima di riconsegnarla al fido leghista), il Matteo "a puà" (RENZI), disarcionato dai fatti, continua a vivere di SPOT dimenticandosi della realtà. Qui a forza di parlare alla pancia delle gente i politicanti all'americana stanno iniziando a parlare ai sederi!"

Inquinamento da allevamento – Scrive Franco Libero Manco: "L’inquinamento è diventato uno dei problemi più scottanti della società attuale e le soluzioni proposte dai personaggi televisivi e della carta stampata sono: abbassare la temperatura nelle abitazioni, ridurre il traffico automobilistico e le emissioni delle grandi industrie. Mai che si menzioni la causa principale, la madre di tutti gli inquinamenti, la maggiore responsabile di inquinare l’aria, la terra, le acque: il settore zootecnico. .." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/14/allevamenti-industriali-e-impatto-sullambiente-e-sulla-vita-sociale/

Ucraina. Partito comunista fuori legge - Scrive M.B. a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/12/27-gennaio-2016-mobilitazione-contro-il-governo-ucraino-nazista-e-antidemocratico/ -: "A noi che siamo al di fuori delle trame di potere, sembra impossibile che lorsignori non se ne rendano conto, ma NON HANNO ALTRA SCELTA. O riescono a prevalere o verranno spazzati via..."

Antipredazione. Il caso di George Pickering Jr – Scrive Nerina Negrello: "George Pickering Jr. fu colpito da un ictus massivo nel gennaio scorso. I medici diagnosticarono che il 27enne era in 'morte cerebrale' e l'ospedale ordinò che si spegnesse il supporto di sostegno alla vita oppure si procedesse alla donazione d'organi. Ma il padre di George sentiva nelle viscere che suo figlio ce la poteva fare.." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/antipredazione-volte-le-pistole-aiutano.html

Yemen. Bambini tormentati – Scrive B.B.: "Circa 10 milioni di bambini sono vittime di sofferenze per la guerra in Yemen. E' l'allarme di Unicef. In Yemen da mesi il paese è soggetto ai bombardamenti a tappeto della Nato del Golfo a guida saudita che si è macchiata di ripetuti crimini di guerra e contro l'umanità. A patire, come spesso accade, i più indifesi..."

Valdisusa. Preparativi contro la guerra – Scrive Contropiano: "La sera di lunedì scorso  in Val di Susa alla "Credenza" di Bussoleno (un luogo storico per il movimento No Tav) si è svolta un'assemblea di presentazione dei temi della piattaforma sociale Eurostop, e in particolare sulla giornata contro la guerra di Sabato 16 Gennaio 2016  per la quale la piattaforma ha indetto due manifestazioni nazionali a Milano e a Roma..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/01/16-gennaio-2016-torino-ed-in-val-di.html

Commento di Centro per la Pace di Viterbo: "Ricorrendo il venticinquesimo anniversario dell'inizio della prima guerra del Golfo, sabato 16 gennaio si svolgeranno in più città d'Italia - e tra esse Roma e Milano - varie iniziative per la pace. Sarebbe opportuno che queste manifestazioni ponessero non solo obiettivi generali e di prospettiva, ma anche almeno un obiettivo concreto e immediato, urgente e irrinunciabile: l'obiettivo che il governo italiano receda dalla decisione stoltissima e scelleratissima dell'invio di centinaia di soldati alla diga di Mosul..."

Brasile. In difesa degli asini – Scrive All4animals: "Gli animalisti brasiliani e, in generale, la comunità animalista internazionale protesta (https://www.change.org/p/n%C3%A3o-mandem-nossos-inocentes-jumentos-pra-china?recruiter=27329518&utm_campaign=signature_receipt&utm_medium=email&utm_source=share_petition) per il tremendo trattamento riservato agli asini del Brasile: prima sfruttati fino allo sfinimento come animali da fatica, una volta pensionati gli equini rischiano di finire direttamente nei mattatoi cinesi, come bestie da carne...”

La danza delle donne 2016 - Scrive Nicoletta: "La danza di One Billion Rising Italia è cominciata! In attesa dell'evento del 14 febbraio 2016 in cui tutti insieme nel mondo diremo il nostro no alla violenza, si mette in moto l'organizzazione vera e propria degli eventi che porteranno alla chiamata globale del 14. Per questo chiediamo alle associazioni e a tutti coloro che vogliono organizzare un evento di seguire alcune semplici indicazioni, per uniformarci tutti e far si' che l'iniziativa One Billion Rising del 14 febbraio 2016 sia veramente un "evento comune"..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/01/14-febbraio-2016-danza-di-one-billion.html

Mio commentino: "Nella danza delle donne mi sciolgo anch'io..."

Le donne in terra d'islam – Scrive Anita: "27 gen 2016, ore 18, Casa Internazionale delle donne, Via della Longara a Roma, presentazione del libro : "Il protagonismo delle donne in terra d'islam" di Leila Karami e Biancamaria Scarcia Amoretti. Ne discutono con le autrici Maria Luisa Boccia e Lucia Goracci, coordina Stefania Vulterini. Info. lilikarami@yahoo.co.uk"

Religione o discriminazione? ...non entro nel merito del discorso sulla veridicità delle religioni. Dal punto di vista della laicità di pensiero il credere è una scelta personale, quindi: “de gustibus non est disputandum!” Ma vorrei aprire una fessura discriminativa. Il credere è statico, l’esperimentare è dinamico. Il credere è il risultato della memoria, l’esperimentare è il risultato di una azione... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/confusione-nella-religione-e-chiarezza.html?showComment=1452794461010#c9107877484042193936

Commento di Marco Mosole: "Dio non è la religione la religione non è dio, così come la legge non è giustizia e la giustizia non è legge, in italia poi non è nemmeno giustizia...l'errore di molti ATEI è quello di confondere dio con le religioni. Dio è dio cmq ognuno di noi lo possa percepire e se non lo percepisce ha solo da aprire le finestre di casa e guardare che meraviglia è la natura..."

Mia rispostina: "...non rifiuto l' esistenza di un "dio" assoluto ed onnipervadente che, essendo la sola presenza reale, comprende in sé ogni aspetto del manifesto e dell'immanifesto. Il dio delle religioni è semplice assunzione e proiezione mentale, come lo è d'altronde questa mia descrizione. Poiché l'Uno non può asserire l'Uno"

Nell'Uno, ciao, Saul/Paolo

..........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Se anche di Santa Obbedienza non ho mai infilato la Perla
e delle polver di Colpa il volto mai mi detersi,
dalla Tua Grazia Sovrana io spero, spero tutt'ora,
che mai dell'Uno non volli dire che è Due!"
(Omar Kayam)



Nessun commento:

Posta un commento