Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 12 gennaio 2016

Il Giornaletto di Saul del 13 gennaio 2016 – Aria di Stelle, attenti ai guerrafondai, mobilitazione popolare, uscire dalla trappola religiosa, EcoFoodFertility, la legge di Causa ed Effetto...



Care, cari, il 12 gennaio 2016 siamo stati, Caterina ed io, alla sessione di canti e meditazione che si tiene a Vignola ogni lunedì sera a cura del gruppo Aria di Stelle. Da anni partecipiamo saltuariamente e quando possibile a questi appuntamenti… All’incontro dell'altra sera non potevamo mancare perché era una occasione di commiato con il gruppetto, guidato da Mara Lenzi, di ragazze che si accingono a partire per l’India dove andranno a perfezionarsi nell’uso dell’armonium e del mrdanga. Ovviamente lo faranno a Brindaban la città sacra a Krishna dove ci sono molti templi e congregazioni religiose dedicate al canto ed alla musica devozionale. Forse proprio per questa ragione le ragazze che si accingono a partire hanno voluto dare il meglio di sé nell’ultima sessione di canti a cui hanno partecipato a Vignola. Molto belle le musiche e le voci melodiose e l’atmosfera piena di amore. - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/12/aria-di-stelle-da-vignola-a-brindavan/

Gruppo Igienista – Scrive Daniele Bricchi: "Vi giro la proposta del socio igienista e amico Stefano Cultrera: "E' stato creato il gruppoigienista@googlegroups.com é un gruppo di: igienisti, simpatizzanti o vicini e/o interessati alle tematiche dell' Igiene Naturale, movimento salutista, che si prefigge di mantenere, raggiungere migliorare la salute psicofisica, sopratutto attraverso una attenta consapevolezza e conseguente gestione delle cause dei disturbi ad ogni livello, solamente con un corretto stile di vita e il digiuno, senza l'ausilio di alcun tipo di farmaco (artificiale o naturale)" - Se siete interessati ad aderire e far parte di questo gruppo, contattate: stecu31@libero.it"

Obama e Clinton... attenti a quei due – Scrive Sorcha Faal: "... nuove rivelazioni di recente hanno dimostrando che un alto ufficiale, un generale americano, allarmato per quanto stavano facendo ha avviato in segreto un complotto del Pentagono a sostegno del siriano Assad e del leader russo, assistito a inserirsi in questo conflitto prima che il mondo fosse inghiottito da una guerra totale. Anche se i media mainstream americani sono rimasti praticamente in silenzio sull'ammutinamento del Pentagono contro il presidente Obama e il Segretario di Stato Clinton, continua il rapporto, le azioni di questi due "pazzi" hanno portato il nostro mondo al limite di... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/donald-trump-un-americano-che-non-teme.html

Fincantieri, rilanciare la lotta dal basso! - Scrive Piattaforma Comunista: "Fincantieri, con un’iniziativa unilaterale, ha fatto saltare la trattativa per il rinnovo del contratto di secondo livello elargendo aumenti “una tantum” a singoli lavoratori invece del premio di produzione collettivo. Questo è quanto vale la volontà asserita dal manager di voler riprendere il negoziato. Ricordando che Fincantieri è un’azienda controllata dal governo – abbiamo qui una dimostrazione di come Renzi e il PD intendano la difesa dei lavoratori. Le speranze sindacali di ricomposizione del tavolo di confronto fra le parti sono state al momento frustrate. Info. teoriaeprassi@yahoo.it"

Mobilitazione popolare – Scrive Leonardo Cribio: "Il 17 dicembre il parlamento ucraino ha messo fuori legge il Partito Comunista, togliendo voce alla più grande e organizzata forma di dissenso nel paese. Tutto questo è accaduto nel silenzio generale dei media europei e con la complicità dell'Unione Europea che è stata, fin dagli albori del golpe di Kiev, uno dei maggiori sponsor del nuovo governo ucraino al cui interno sono presenti almeno tre ministri neonazisti che si richiamano apertamente a posizioni antisemite. Non bastasse questo, l’U.E. ha firmato un Trattato di Amicizia con il governo ucraino e si è impegnata a finanziarlo per alcuni miliardi di Euro..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/12/27-gennaio-2016-mobilitazione-contro-il-governo-ucraino-nazista-e-antidemocratico/

Commento di Giorgio Mauri: "Questo fatto è gravissimo. Penso che gli anglosassoni stiano tirando la corda ogni limite, e alla fine si romperà, perché far credere al mondo che gli asini volano è possibile, soprattutto avendo il controllo totale sui media, ma non lo si può fare in eterno ! La gente, prima o poi, si sveglia e capisce."

Tremiti, vendute a pochi denari – Scrive Massimo De Rosa: "Duemila euro l’anno. E’ questa la cifra per cui il governo Renzi ha svenduto il patrimonio naturale delle isole Tremiti, regalandolo di fatto alle lobby. Il decreto ministeriale n° 176, approvato lo scorso 22 dicembre, conferisce infatti alla società Petroceltic Italia Srl il permesso di effettuare ricerche petrolifere di fronte alle isole Tremiti. In cambio lo Stato riceverà una cifra di 1.929 euro l’anno. Insomma prima il governo approva le trivellazioni poi le vieta dal giorno dopo, fatte salve ovviamente le concessioni già concesse in precedenza. Comportamento illogico e assurdo. E’ questo il modo in cui il governo tutela il territorio?"

Acerra. EcoFoodFertility – Scrive Giuseppe Altieri: "Sabato 16 gennaio 2016, da Acerra, epicentro della Terra cosiddetta dei Fuochi, realtà storicamente conosciuta in tutto il mondo come fertile "Terra di Lavoro”, i Medici ISDE insieme ad Agroecologi e Giuristi della Corte Costituzionale intendono sviluppare un'azione pilota, quale modello per la riconversione agroeco-biologica del territorio..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/01/ecofoodfertility-nella-terra-dei-fuochi.html

Vignola. Mercatino bioregionale – Scrive Maria Miani: "Il 13 gennaio 2016 saremo nell'Androne del Mercato Coperto di Vignola, per il consueto appuntamento del mercoledì, è lì che ci troverete dalle 15.00 in poi. Alle 16.00 gli amici della Banda della trottola si cimentano in un corso di "cucina della nonna" con ingredienti anche di nostra produzione. Alle 19 circa Maurizio Tonelli-cantastorie militante-ci regala poesie storie e zirudelle  ecologiste. Info. labifolca@live.com"

Capranica. Uscire dalla trappola religiosa – Scrive Doriana Goracci: "L'11 gennaio 2016, la giovane amica Diana, 24enne di Capranica, mi chiede di far conoscere la storia sua e del compagno 23enne Besar, di origine macedone: sono due anni che si amano. Questa è la sintesi di quanto mi ha detto e io ho raccolto, avendola fatta parlare senza interruzioni e lei con pacatezza acquisita sicuramente in questi anni di pratica buddista, mi ha rilasciato con la preghiera di rendere tutto pubblico...." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/01/su-un-giornale-locale-della-provincia.html

Colonia, ma non solo... - Testimonianza di Renato C.D..: "Sono stato testimone di orde di Arabi che venivano dalle Banlieux ai Champs Elysées a Parigi (Capodanno di anni fa) a tastare le donne dappertutto, nella ressa della folla! Non è una cosa di oggi, ma è legata alla "Cultura" di disprezzo delle donne e alla "religione" di queste persone, che si producono in questi atti irrispettosi, che certifica il valore a metà delle donne rispetto agli uomini e statuisce anche che possono essere assoggettate come schiave. Alle mie amiche misero le mani dappertutto sotto i vestiti e le dita fino nelle mutande! Impossibile difendersi quando sei circondato nella folla!"

Fasce di Van Allen e catastrofi imminenti – Scrive Marco Bracci: "Lo scienziato italiano Salvatore Conti, che lavora alla NASA, ha studiato le Fasce di Van Allen e ha detto che si stanno avvicinando sempre più alla Terra, creando così un forte scompenso magnetico che produrrà danni enormi man mano che si avvicina. Il punto in cui avverrà il crollo totale dovrebbe avvenire intorno agli anni 2030 e la superficie terrestre sarà soggetta a un calore enorme, che provocherà la distruzione della vita di uomini, piante e magari anche la fusione delle rocce. E lo scienziato ha avvisato. "Attenzione, non saranno le radiazioni solari a provocare questo "bruciamento", ma il fortissimo magnetismo delle fasce, non più schermato dall'atmosfera.".. " - Continua:

Senza Fine – Scrive Renata Rusca: "Cari amici, so che seguite il mio blog con interesse http://senzafine.zacem-online.org/#home -. Me lo testimoniano le tante lettere ricevute di complimenti e di consigli. Vi ricordo che potete collaborare sia con i commenti ai post che inviandomi del materiale da inserire in un post. Sapete già che il blog è aperto a tutti. Aspetto il vostro materiale: rrzargar@gmail.com"

La legge di Causa ed Effetto - Con i tempi che corrono, pieni di disastri, cattiverie, guerre, oppressioni, miserie... molta gente continua a chiedersi "...ci sarà mai giustizia in questo mondo? Perché i malvagi imperano ed i buoni sono sempre vittime?" e simili dubbi. Il fatto è che anche i cosiddetti buoni molto spesso sono oppressori, magari non di altri uomini ma nei confronti della natura, degli animali, di se stessi.  Questi atteggiamenti poi richiedono una compensazione karmica. Questo almeno è il dettame della legge di Causa ed Effetto. La cosa va avanti con slanci pendolari fra alti e bassi, fra bene e male, finché il movimento non si affievolisce e..." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/causa-ed-effetto-la-legge-del-karma.html

Commento di Simone Pläce: "Quindi perseguitati e persecutori si scambiano le parti a seconda delle circostanze sino alla comprensione che son la stessa identica cosa, sono lo stesso sognatore che prende varie forme." Esattamente, è come pugnalarsi una gamba pensando che la gamba sia "altro da me", e ritenere che il dolore sia una punizione (di un dio o del karma) per l'atto commesso. In realtà è un effetto inevitabile, per questo in ultima analisi non ha senso fare del male, perché è sempre un far del male a noi stessi. "Non esiste altro che il sé, sii felice", ripete ossessivamente Ashtavakra..."

E pure oggi l'abbiamo sfangata, ciao, Saul/Paolo

...............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Quando si raggiunge lo stadio in cui si sente profondamente che tutto ciò che si fa in realtà avviene soltanto, e che non ci riguarda minimamente, diventa una convinzione così profonda che qualunque cosa accada non sta realmente accadendo. E tutto ciò che sembra accadere è anch' esso un' illusione. Questo è conclusivo. In altre parole, sentirsi completamente separati da tutto ciò che sembra accadere, smettere di credere di stare vivendo e sentire invece che veniamo vissuti; che qualunque cosa facciamo non la stiamo facendo noi, ma che ci viene fatta fare. Questo è un possibile criterio." (Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento