Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 25 gennaio 2016

Il Giornaletto di Saul del 26 gennaio 2016 – Raccoglitori di cicche, il bisso, Bail-In, il Family Gay, nuovi pianeti, anarchici ancora si può, la morte "cerebrale" non esiste, la spiritualità e la religione...



Care, cari, in un periodo lontano della mia giovinezza, quando ancora fumare era uno "status symbol" di maturità ricordo che fra amici c'era l'abitudine di conservare le cicche per poi "ricostruire" nuove sigarette. Allo scopo esistevano delle macchinette, a forma di siringa, con apposite cartine tubolari con tanto di filtrino di carta. In momenti di magra estrema, addirittura si andava in giro a raccattar mozziconi per strada. Allora la quasi totalità delle sigarette erano senza filtro: Sax, Nazionali, Esportazione, Stop, Alfa per non parlare delle esotiche Gaulois e Caporal o le Camel e le Philip Morris, etc. Poi, con la scusa della "salute" vennero introdotte le sigarette munite di filtro in fibre sintetiche e da lì iniziò il vero problema per l'ambiente. Infatti se le cicche senza filtro potevano "fondersi" nella terra senza problemi non funziona così con i micidiali filtri che durano secoli e massimamente vanno a finire negli scoli e nei fiumi ed infine al mare. Molte cicche comunque restano anche nelle strade e non essendoci più un servizio di nettezza urbana capillare, lì restano ab aeternum. La cosa mi ha sempre infastidito, infatti a Treia vado spesso in giro a raccattar cicche, non più per fumarmele come quando ero ancora un ragazzino, ma per depositarle negli appositi contenitori di rifiuti indifferenziati. Ma ora le cose stanno cambiando, i nostri governi, non paghi di guadagnare con la vendita del tabacco in forma di monopolio, adesso si sono inventati la "tassa sui mozziconi",... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/01/25/se-le-cicche-valgono-piu-delle-sigarette-nuova-governativa-stangata-in-arrivo/

Scorie pugliesi – Scrive Gianni Lannes: "Ecco svelato il segreto: in cambio di un po' di spiccioli pubblici, la promessa dei soliti posti di lavoro, nonché di una fermata del frecciarossa a Lecce... trattative in corso da Palazzo Chigi, per l’ubicazione proprio nella regione levantina del cimitero unico di scorie radioattive del Belpaese..."

Sardegna. Il bisso da salvare – Scrive Paranoia Virtus: "...Perché il «caso» Chiara Vigo, custode consapevole di un patrimonio di oralità e gestualità ancestrali vincolato dal «giuramento del mare», nel pieno rispetto del suo respiro profondo e del valore archetipico della vita che veicola, non incuriosisce soltanto specialisti e appassionati.  Addita anche un altro modo (e ritmo) possibile di vita, più in sintonia con il creato e le creature..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/01/sardegna-salviamo-lultimo-maestro-di.html

Adriatico. Trivellatori silenziosi – Scrive Michele Boato: "Incredibilmente sia Corriere che Repubblica hanno totalmente censurata la notizia del dietro-front della Croazia sulle trivelle in Adriatico. Visto che questi progetti erano uno dei principali argomenti dei trivellatori, dobbiamo farlo sapere noi a tutti/e!"

Bail-In – Prelievo forzoso – Scrive Shoutout: "Dal 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il BAIL-IN. In cosa consiste? In sostanza, il salvataggio dell’istituto di credito non avverrà più con soldi pubblici (dello Stato e/o delle banche centrali), bensì attraverso la riduzione del valore delle azioni e di alcuni crediti (come quelli dei correntisti che abbiano depositato più di 100mila euro) o la loro conversione in azioni, per assorbire le perdite e ricapitalizzare la banca in misura sufficiente a risolvere la crisi e a mantenere la fiducia del mercato. Tradotto in parole semplici: adesso l'onere di salvare una banca in dissesto ricade sui risparmiatori della stessa.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/25/bail-in-e-le-banche-si-preparano-alla-confisca-ecco-come-salvarsi/

Castelfranco Emilia. Clima – Scrive Rinascere: "Percorso per il clima. Quale influenza su ambiente, agricoltura, alimentazione e salute possono avere a livello globale e locale i cambiamenti climatici?" Ciclo di conferenze a Castelfranco Emilia (MO) nella Biblioteca Comunale in Piazza della Liberazione 5. Primo incontro 27 gennaio 2016 con Luca Lombroso. Info. gascastelfranco.wordpress.com"

Family Day o Family Gay? – Scrive Adriano Colafrancesco: "Da una parte i “cattolici da riporto”, capeggiati da pluri-ammogliati e favorite, che sfilano per il "family day", dall’altra i “laici-progressisti” – quelli che “l’evoluzione civile si realizza solo rinnegando la tradizione” - che sfilano sotto l’egida dell’arcobaleno, per il contrappunto del "family gay". Al centro i catto-laido-progressisti che vanno dove tira il vento e, se serve, si fanno tutte e due le sfilate, capitanati dalla Cirinnà in persona.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/01/dopo-il-family-gay-avanti-con-ladozione.html

Commento di Aldo Nardini: "Piazze gremite per le unioni civili e piazze vuote quando fu abolito l'articolo 18. La lobotomizzazione delle masse procede con successo..."

Sistema solare. Dopo il Nono, attenti a Nibiru – Scrive Filippo Mariani: "..il nostro sistema solare è un qualcosa di molto più complesso rispetto a come lo immaginavamo nel 1930, quando fu scoperto Plutone. La scoperta di un pianeta dieci volte più grande della nostra Terra nascosto tra le due fasce esterne (Kuiper e Oort) è la dimostrazione che dobbiamo fare ancora molta strada prima di conoscere a pieno il nostro sistema solare. E allora quante altre sorprese dobbiamo attenderci in futuro? Forse la legenda dei Sumeri su Nibiru, un grande pianeta, che ogni tanti millenni viene a trovarci da vicino causando inimmaginabili cataclismi, non va del tutto scartata..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/01/il-sistema-solare-ha-un-nuovo-asset.html

Anarchici ancora si può – Scrive Vincenzo Zamboni: "Dopo essere stato anarchico da ragazzo ho trascorso un periodo successivo dando credito all'idea che lo stato potesse rappresentare in modo razionale, buono e giusto la popolazione, con le sue necessità. Magari fosse così. Alla fine, ho dovuto rassegnarmi: lo stato è una macchina organizzativa di tipo coercitivo, nelle mani della classe dominante di turno. Di cui esprime gli interessi..."

La morte "cerebrale" non esiste – Scrive Nerina Negrello: "Il caso di Bella Moore Williams. La morte richiede certezze, è un diritto di ciascuno, ma da quando la morte non è più costatata in arresto cardiocircolatorio e respiratorio protratti (verificabile dai parenti), ma dichiarata d'autorità a cuore battente sotto ventilazione dai medici, sulla base di protocolli variabili, il dubbio che il malato o il morente sia in balia di soggettive valutazioni utilitaristiche (sperimentazioni, trapianti) o semplicemente ideologiche, avvelena la vita dei cittadini che temono negligenza, imperizia e..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/la-morte-richiede-certezze-il-caso-di.html

Internet. Il mondo virtuale – Scrive M.F.: "Penso spesso di togliermi da fb e rientrare nell'anonimato più silenzioso possibile...poi accade sempre qualcosa che mi fa desistere... Devo capire se è il demone nella mia mente che mi "inganna" o se invece c'è un motivo che non so...Molte "essenze" bellissime ho conosciuto qui..e molte da far scappare in stile Usain Bolt..."

Mio commentino: "...siamo su questa terra con tutto il bene ed il male che in essa si manifestano... ed internet (più specificatamente fb) è diventato una espressione della nostra società con tutto il bene ed il male che rappresenta... ma come scegliamo di vivere nel luogo che sentiamo più congeniale a noi e come frequentiamo le persone che ci sono più affini, altrettanto dovremmo fare nel "mondo virtuale".."

Roma. Incontro anti-Daesh – Scrive Marco Palombo: "Gentiloni ha annunciato, durante una conferenza stampa a Bruxelles, che il 2 febbraio 2016 a Roma si terrà una riunione dei paesi che aderiscono alla Coalizione anti Daesh. La dichiarazione di Gentiloni è stata poco diffusa dai media anche perché pronunciata lo stesso giorno della polemica Junker-Renzi che ha occupato i titoli di tutti gli organi di stampa..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/25/gentiloni-a-roma-il-2-febbraio-2016-summit-coalizione-anti-daesh/

Surriscaldamento. Qualche dubbio – Scrive Fernando Rossi: "Io sono per la riduzione dell'inquinamento e della emissione di CO2, ma diffido di chi parla solo di 'buco dell'ozono' e ne fa discendere il business delle multinazionali e la pretesa (monetizzata con moneta carta) che i paesi del terzo e quarto mondo rinuncino ad aumentare le proprie emissioni. Ma vedendo le immagini dei Tg dagli USA, e leggendo dei morti per freddo nei paesi dell'Est Europa e dell'aumento dei ghiacci nell'Antartide, qualche dubbio verso le campagne allarmistiche sul 'surriscaldamento del pianeta', sorge spontaneo..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/01/25/raffreddamento-o-riscaldamento-globale-i-dubbi-restano/

Pareggio in bilancio – Scrive E.M.: "Il pareggio in bilancio dal 2014 è inserito nella costituzione. Non a caso è una misura "tedesca", notoriamente inclini a commettere gravissimi errori Questa Europa è nata male, e la differenza di lingua e cultura pesa moltissimo. Non siamo uno stato federale, siamo dei coglioni al servizio di usurai anglosassoni che vogliono un'unica valuta per garantirsi guadagni più facili. La storia si ripete! Prodi, con il lavoro precario, cercò di fare in Italia quello che poi Schroeder fece in Germania. Ma l'economia reale non è solo costruzione di campi di schiavi!"

Spiritualità al posto di religione e torniamo ad essere tutti "Esseri Umani" - Le religioni e le fedi son solo etichette messe lì da furbi “speculatori” per creare scompiglio fra gli uomini, soprattutto fra quelli che amano pensare in termini dualistici e che non hanno nient’altro da fare se non vedere differenze fra se stessi e gli altri… ed in questo ovviamente sono bravissimi i cristiani, i musulmani, gli ebrei, i nazisti, i comunisti… e tutti quelli che spaccano l’umanità in nome di un “nome”.. - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/spiritualita-al-posto-della-religione-e.html

Bene, anche questo sintetico "bignami" dell'informazione si è concluso. Ciao Saul/Paolo
..........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Le immagini della nostra vita
si muovono su uno schermo
e noi crediamo di vivere su quello schermo
mentre comodamente sediamo in poltrona
stranamente ci agitiamo per quel che accade sullo schermo
invece di goderci lo spettacolo"

(Paolo Mario Buttiglieri)



Nessun commento:

Posta un commento