Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 27 luglio 2009

Il Giornaletto di Saul del 28 luglio 2009 (e Programma al Bullicame di Viterbo del 13 settembre p.v.)

Care, cari,

se non fosse che proprio il 25 luglio sono andato a casa dell'unica vera sciamana che conosco in Italia, Etain Addey, che abita a Pratale (vicino a Gubbio) in Umbria, non avrei preso in considerazione lo scritto che segue sul calendario Maya e sui giorni "fuori del tempo". La verità è che, dal punto di vista archetipale e zodiacale, ritengo più attendibile il calendario Atzeco, che era ancora in vigore al tempo dei conquistadores spagnoli in Messico. Il calendario Maya era "morto" e non veniva usato da centinaia di anni e solo alcuni ricercatori new age in tempi recenti lo ritirarono fuori, assieme alle varie teorie sulla fine del mondo del 2012 etc.

Comunque mi sono divertito all'idea che il 25 luglio fosse proprio lo stesso giorno che anche per me è risultato "fuori del tempo", almeno al di fuori del mio tempo personale... E comunque l'aver trascorso la notte in un ambiente in cui la conoscenza della natura è tangibile e trasmissibile, per la presenza di una sciamana realizzata, mi ha intrigato... Tra l'altro Etain stessa mostrandomi la luna crescente mi ha detto "giorni fa c'è stata una piccola eclisse solare, di solito dopo alcuni giorni dopo, in luna crescente, ci si può aspettare qualche evento particolare...

Ad esempio quando accadde anni fa una simile cosa, io predissi la morte di un membro della famiglia reale (poiché il sole significa il re) ma siccome l'eclisse non era stata totale a morire fu la principessa Diana...".
Non so cosa possa voler significare per me questo discorso, comunque ho voluto raccontarvelo.... Leggete sul sito del Circolo Vegetariano la storia sul giorno Maya fuori del tempo (Il significato energetico del 25 luglio...)e la descrizione zodiacale Atzeca:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/07/28/calendario-maya-i-giorni-fuori-del-tempo-gli-eventi-del-2012-ed-il-piu-concreto-zodiaco-atzeco/

Ho inoltre inserito sul sito del Circolo vegetariano uno pezzo di memoria dell'incontro con Etain a Pratale, con la pubblicazione di una interessante lettera di Francesca Serra:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/07/28/le-conquiste-amorose-e-territoriali-di-guglielmo-il-conquistatore-la-notte-di-luna-crescente-a-pratale-i-figli-poliglotti-i-messaggi-ricevuti-ed-inviati/

Ancora sull'Olocausto e sulla libertà di espressione ho ricevuto un uleriore commento di Annafranca, sul tema (Url del testo menzionato: http://saul-arpino.blogspot.com/2009/07/olocausto-liberta-di-espressione-e-di.html e commento precedente di Annafranca - http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/07/27/andare-oltre-lolocausto-ma-restando-nella-verita-storica-e-nella-considerazione-umana/)
ed eccovi uno stralcio dell'ultima mail di Annafranca: "...ti ringrazio di avermi inoltrato il testo completo che hai redatto in merito all’argomento relativamente al quale resto lusingata sulla tua scelta di voler utilizzare anche il mio "pensiero". Purtroppo è un tema serio che sta incontrando diverse forme di interpretazione. Prima che dalla semplice curiosità di accostamento tra i vari opinionisti si giunga ad una vera contraddizione di posizioni, sarebbe opportuno che gli interessati leggessero quello che scrivi".

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho invece inserito un testo scritto a matita da Antonino Calabrese, alquanto pungente e cogente...
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/

Concludo con un messaggio di Giovanni Faperdue da Viterbo che mi scrive:
"Non ci crederete! Sembra una battuta. Somiglia ad un vanto personale. Non ci crederebbe nessuno... eppure è vero: le pozze al Bullicame ci sono di nuovo e sono alimentate bene. Non solo. Il 13 Settembre, all'interno del Parco del Bullicame, sarà celebrata la Prima Festa del Bullicame, dove siete tutti, fin da ora, invitati a partecipare. Ci sarà un palco, ci saranno stands con prodotti tipici, ci sarà musica, ci saranno cantanti (Mariaaaaaaaaa, dove sei?), ci sarà anche un mago. E la sera a conclusione della magnifica domenica, ci saranno anche i fuochi d'artificio. Ve lo avevo promesso. Cari saluti a tutti. Giovanni Faperdue"

Un caldo abbraccio a tutti, vostro Saul/Paolo

Nessun commento:

Posta un commento