Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 16 giugno 2016

Il Giornaletto di Saul del 17 giugno 2016 – Riti solstiziali e bioregionali, destino e libero arbitrio, Nato per forza, "exit reddition", Orlando, spirito come intelligenza e coscienza...



Care, cari, a Ca' Lamari, di Montecorone di Zocca, il 18 e 19 giugno 2016, ci aspettano due giornate caratterizzate dallo spirito etico per un futuro più equo solidale e sostenibile. Verranno illustrate pratiche che guardino alla salvaguardia dell’ambiente in cui stili e modi di vita più sobri siano la conquista di benessere e felicità. Pensiamo che si possa fare con il cambiamento del nostro modo di vivere il quotidiano, ripartendo da noi con un impegno diretto e responsabile. Saremo presenti...." - Continua il programma: http://retedellereti.blogspot.it/2016/05/montecorone-di-zocca-18-e-19-giugno.html

Ah, domenica ricordatevi di andare a votare – Scrive Alessandro Di Battista: "Non diamo nulla per scontato. Nulla. Andiamo a votare. Vi chiedo di andare a votare domenica e di far votare amici e parenti. Sarà una battaglia all'ultimo voto, dovunque. Quindi tutti a votare. Non dimenticate che per il “sistema” l'astensione è il miglior alleato!"

Dal bioregionalismo alle "barricate" - Caro Paolo D'Arpini, ti scrivo per poter avere qualche informazione sul bioregionalismo. Di seguito butto giù qualche domanda, ma sentiti libero di scrivere ciò che vuoi e ritieni importante, saltando domande o arricchendo risposte. Secondo definizioni "ufficiali" il bioregionalismo è un fenomeno culturale con risvolti politici, economici ed ambientali legato al territorio in cui si vive. Ritieni corretta questa definizione? E comunque come definiresti il bioregionalismo e l’attività di voi bioregionalisti?..." - Continua con mie risposte: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/06/dal-bioregionalismo-alle-barricate.html

Nato. Reloaded - Commento di M.B.: "E Gesù disse: “Non temere PICCOLO GREGGE, poiché è piaciuto al Padre vostro donare a voi il Regno dei Cieli!” Ne consegue che le religioni, che annoverano anche centinaia di milioni di fedeli, non sono nella Verità.

Strage di Orlando. Depistaggio politico – Scrive Gery Steve: "Sulla strage di Orlando si sono scatenati i mass media per depistare l'attenzione da un fatto chiarissimo: Omar Mateen ha urlato che stava uccidendo -degli innocenti- perché voleva che gli Stati Uniti smettessero di bombardare l'Afganistan, sua terra d'origine. Un crimine folle, ma motivato dalla sua opposizione ad un crimine lucido, molto più vasto e continuato. Questo è il fatto politico da cui si vuole depistare l'attenzione mondiale..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/06/16/depistaggio-politico-sulla-strage-di-orlando-la-vera-ragione-delleccidio-non-deve-trapelare-dai-media/

Commento di Piero: "E mentre negli Usa la Convenzione delle chiese Battiste del Sud ha decretato a stragrande maggioranza di vietare l'uso della bandiera confederata il pastore battista di Sacramento (California), Roger Jimenez, ha affermato che l'uccisione di 50 omosessuali (e quindi, per lui, "pedofili") è "una cosa buona. Così da oggi Orlando è più sicura" (sic!). Gli Usa sono un grande paese. Grande nel bene e grandissimo nel male..." - Continua in calce al link siprastante

Amministrative giugno 2016. Turn Over per renzie – Scrive Michele Rallo: "I sondaggi ormai da tempo attestavano la crisi di credibilità del terzo governo di Re Giorgio. Ma il Piccolo Imbonitore Fiorentino, nella sua immensa presunzione, si era rifiutato testardamente di prenderne atto. Fino a pochi giorni fa, quando gli ultimi rilevamenti avevano anticipato il disastro che andava preparandosi per il PD nelle urne delle consultazioni amministrative. Ecco, allora, che il nostro si faceva intervistare da uno dei soliti compiacenti telegiornali e dichiarava candidamente che quelle elezioni erano un fatto esclusivamente localistico e che nulla avevano a che vedere con la linea politica nazionale. Conferma, anche per gli ingenui, che i sondaggi riservati non lasciavano adito a dubbi: per il PD sarebbe stata una débâcle.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/06/amministrative-giugno-2016-turn-over.html

Il cartellino della Madia – Scrive Pillola Rossa: "Il Ministro Madia: Furbetti del cartellino, arriva il licenziamento sprint! Brava, brava, brava un cazzo! Perchè prima dell’assenteista che ruba 1.200 Euro al mese non pensiamo ai Parlamentari o addirittura a Ministri con presenze dell’ 1% e che a fine mese si fottono 12.000 Euro nostri?"

Nato per forza. Forze italiane si posizionano al confine turco-siriano – Scrive Antonio Mazzeo: "La missione italiana nell’ambito di “Acrive Fence” era stata confermata il 7 giugno in Parlamento dai ministri Roberta Pinotti e Paolo Gentiloni. La nuova missione militare, oltre alle implicazioni legate al conflitto siriano, non può non venire contestualizzata nella crescenti tensioni tra NATO e Russia...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/06/lalleanza-segreta-fra-litalia-renziana.html

Commento di Gianandrea Gaiani: "“Difficile non notare che dopo l’abbattimento da parte di un F-16 turco di un bombardiere russo, tutti i partner NATO hanno ritirato le loro batterie di missili terra-aria dal sud della Turchia mentre gli italiani si schierano in quella polveriera nel momento in cui diversi alleati (statunitensi in testa) sembrano voler soffiare sul fuoco di una nuova guerra fredda”. Ma, si sa, Renzi, Pinotti e Gentioni non brillano certamente per lungimiranza politica e militare…"

Il mondo che va a remengo – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/06/15/il-mondo-va-a-remengo-ed-e-tutta-colpa-degli-islamici-o-forse-degli-arconti-oppure-dei-rettiliani/ -: "Credo che la ragione per cui questo sta avvenendo è che l’uomo si sente colpevole, perché sa interiormente di aver commesso un grave errore allontanandosi dai Cieli, cioè ritenendo di poter gestire lui stesso la sua vita seguendo le sue proprie leggi. Quindi è vittima facile di chi, sfruttando questo suo senso di colpa inconscio, gli pone subdolamente sempre davanti la possibilità di poter affidarsi a qualcuno, fattogli opportunamente credere “degno” (il Re, il Generale, il Papa, il Primo Ministro, il sacerdote, il farmacista, il dottore, l’insegnante)" – Continua in calce al link segnato

Destino e libero arbitrio - Oggi sento il bisogno di fare ulteriore chiarezza, per quanto possibile, sul discorso della scelta del destino, della vita e morte del corpo, del significato dell’anima individuale e della libertà assoluta dello Spirito. Alla base di tutto pongo la mia esperienza, impiantata nella memoria, del momento in cui la coscienza stava illuminando la formazione di un corpo nel grembo di mia madre, essendo questa coscienza individuale denominata “anima”, in cui percepii chiaramente il decorso karmico che quella forma psicofisica (quel me stesso) era destinata a compiere. Vidi le sue propensioni, le sue radici geniche, le tendenze innate, le vicende destinate, le difficoltà, la gloria, il sacrificio, insomma tutto quel che doveva essere compiuto attraverso quello specifico individuo umano... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/12/destino-e-libero-arbitrio-unesperienza.html

"Exit reddition". L'ultima furbata di renzie – Scrive Paolo Sensini: "Debito pubblico da record, quasi 5 milioni di disoccupati, scafismo di Stato in piena attività e tasse a livelli astronomici. Mica male come bilancio per il governo Renzi. Non pago dei successi ottenuti su tutti i campi in cui si è cimentato, adesso il rappresentante in capo degli statalesi si accinge a erogare un "prestito di Stato per favorire la flessibilità in uscita". In pratica è la versione moderna di quella che un tempo si chiamava servitù della gleba. Ma tranquilli, una volta trovato il termine giusto in lingua inglese per definire questa ennesima "riforma", tutto filerà via liscio come l'olio: exit reddition..."

Spirito come sintesi di intelligenza e coscienza – Scrive Caterina Reagazzi: "Come si fa a parlare della spiritualità? Un fatto così personale, così impalpabile, così poco concreto? Come si fa a descrivere un incontro sulla Spiritualità? Come si fa a riportare cosa è stato espresso? Paolo era stato invitato dal Caffè Filosofico di Pavullo (coordinato da Marinella Gianaroli) a tenere un dibattito sulla Spiritualità laica, argomento che pratica e discute da decenni e di cui è stato uno dei primi ad occuparsi. Ma si può dire che una persona “ha scoperto” la “spiritualità laica”? Forse da qualcuno (e questo ve l’ha già raccontato svariate volte lo stesso Paolo) fu coniata questa espressione, per definire una spiritualità che non si incasella in nessun credo o religione o anche pratica specifica. Ma la spiritualità laica, o naturale, è antica come l’uomo, che da sempre ha ricercato, dentro e fuori di sé, un Assoluto, che tutto compenetra, vivente e non vivente. Ed allora ci siamo ritrovati, il 14 giugno 2016..." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/06/16/spirito-come-sintesi-di-intelligenza-e-coscienza-resoconto-dellincontro-tenuto-a-pavullo-il-14-giugno-2016/

Mio commentino: "Indipendentemente dall’incontrarvi un maestro o no ogni sentiero è valido solo per la mente. Secondo la mia esperienza il rapporto con un maestro non ha lo scopo della trasmissione di qualsivoglia dottrina o insegnamento spirituale bensì di percepire il “tocco” o “profumo” della sua realizzazione. Le sue parole sono solo un sotterfugio per trasmettere la sua “grazia” (non c’è altra parola più pertinente ed appropriata)… trascorrendo il tempo nella sua presenza”

Ed anche oggi vi saluto, ciao, Paolo/Saul

..................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Sia che continuiate a vivere in famiglia o che vi rinunciate e andiate a vivere in una foresta, la vostra mente vi perseguiterà. L’ego è la fonte dei pensieri. Esso crea il corpo e il mondo e vi fa pensare di essere un grihasta (mondano). Se rinuncerete al mondo non farete altro che sostituire il pensiero di sannyasi (rinunciante) a quello di grihasta e l’ambiente di foresta all’ambiente della famiglia. Gli ostacoli mentali però resteranno lì, anzi, in un nuovo ambiente persino aumenteranno. Non serve a nulla cambiare ambiente. L’ostacolo è nella mente, che deve essere “compresa” sia a casa che nella foresta. Se potete farlo in una foresta, perché non nella società? Allora perché cambiare ambiente? Potete impegnarvi nella ricerca anche adesso, in qualunque ambiente vi troviate.” (Ramana Maharshi)



Nessun commento:

Posta un commento