Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 5 aprile 2010

Il Giornaletto di Saul del 5 aprile 2010 - Appello a Gianni Alemanno, Forum della Pace Assisi, il folle di Dio, caramella mancante, Movimento 5 stelle

Care, cari,

dopo aver proposto alla neo presidentessa Renata Polverini di incentivare le vie percorribili in bicicletta nel Lazio, insisto ancora con il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, affinché recuperi il reticolo di viuzze pedonali che contraddinguono il centro storico di Roma:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/04/04/appello-al-sindaco-gianni-alemanno-per-la-riscoperta-dei-sentieri-pedonali-interni-della-capitale/

Sullo stesso tema scrive Vito De Russis: "In occasione della Pasqua (morte e resurezione) abbiamo l'obbligo civile e morale di ricordare quello che, quotidianamente, si registra sulle strade italiane: una disumana carneficina"

Scrive Brunella Marioli: "Cari amici, vi invito a partecipare al Forum della pace che si terrà a Perugia il 14 e 15 maggio 2010 alla vigilia della Marcia per la pace Perugia-Assisi del 16 maggio. Il Forum della pace sarà una grande occasione di confronto e approfondimento su tutti i più scottanti problemi della pace. Una grande "Università della pace" aperta alla partecipazione di persone, gruppi, associazioni, Enti Locali, etc. Info: brunella.marioli@umbriaincoming.com -"

Scrive Sara: "..qualche anno fa a un edizione di Essere & Benessere giravo tra le bancarelle per fare qualche foto che sarebbe servita per il sito. Mi fermai a parlare con un ragazzo africano che vendeva oggetti africani. Le persone non si incontrano mai casualmente. In piedi,l'uno di fronte all'altro siamo caduti in discorsi diciamo "spirituali",tanto per capirci.Lui è stato travolto dalla sua stessa energia e si esprimeva come chi sa che quello è il suo momento e non può perderlo. Alle sue spalle sono arrivati una coppia con un bambino piccolino, interessati ai prodotti della bancarella. Lui si è girato, li ha guardati tutti e tre e in quel momento ho visto il folle di Dio... Non gli ha chiesto cosa desideravano, ma con il fuoco negli occhi ha detto: "Voi credete di dover scaldare questo bambino ma in realtà è lui che è venuto a scaldare voi!" Il mio cuore si è inchinato"

Mi scrive Laura: "...ieri sono stata svegliata da un messaggio inviatomi da un amico che giro a te. Come una sirena che nasce da una candida concliglia così dal buio della notte sorge il giorno della festa. Oggi è Pasqua, guardo indietro e vedo molti errori, ma non sono sconfitto ho perso solo qualche battaglia non significa che non ho capacità ma che devo farele cose in maniera diversa, non significa perder tempo ma imparare qualcosa. Ogni volta abbiamo buone ragioni per ricominciare di nuovo, non possiamo indietreggiare, ma lottare con maggiore impegno, tutto ciò non significa non raggiungere mai la meta, ma solo tardare un po di più a raggiungerla, Dio non ci ha abbandonato ha solo un'idea migliore con noi. Ti auguro una giornata di Pasqua benedetta. PS. Sai la storia delle 10 caramelle? Volevo dirtelo da tanto tempo: non avrai mai le 10 caramelle in mano fino a che non la metterai tu, perchè la decima caramella sei tu"

Scrive Giorgio Vitali: "IL CONTROLLO DELLA PUBBLICA OPINIONE non avviene MAI per via diretta, bensì per oscure vie indirette ma molto "mirate".Il meccanismo appare evidente, però, solo a chi è abituato a "ragionare". Gli altri, la maggioranza, prendonole cose così come stanno. O come glie le fanno vedere. Il fatto che uno come Grillo si sia avvicinato a molti temi "scottanti" per poi trascurarli (come il signoraggio) il fatto che a tanti che gli chiedevano un impegno politico più consistente egli rispondesse che era solo un "attore", era per noi molto significativo del ruolo da costui (già molto ricco di suo) svolto nel contesto italiano (Arlecchino, servo di due padroni). Per non parlare di Di Pietro che in qualsiasi paese del mondo sarebbe stato smascherato per quello che è sempre stato. Ed oggi continua a portare aventi il progetto assegnatoli (COGLIONARE i MINCHIONI....) con la massima impudenza. PER CONCLUDERE... anche il sito intestato allo pseudoblondet è indicativo di come ci si muove in un paese come il nostro non a caso massimo produttore ed esportatore di mine antiuomo..."

Scrive Edgardo Herbstritt: "V3 DAY Acqua Pubblica" che si terrà sabato 8 maggio alle ore 10.00 - In tutte le piazze d'Italia!
http://www.facebook.com/n/?event.php&eid=235602926991&mid=2226fb4G5ada1d37G18c2d0bG7&n_m=circolo.vegetariano%40libero.it -"

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho pubblicato un articolo sull'alternativa ambientalista "Non è di desta né di sinistra, é avanti!"
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/04/movimento-5-stelle-ambientalismo-pulito.html

Ed anche per oggi chiudiamo... vostro Saul/Paolo

.........

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Un sant'uomo ebbe a dire: "Io vivo da settant'anni in uno stato di totale appagamento e ora posso vantare una splendida signoria,possedendo uno stabile legame con il mio Signore!".
Finchè sei impegnato a ricercare gli altrui errori, come potrai contemplare la bellezza dell'invisibile? Smetti in primo luogo di frugare tra i difetti del prossimo giacchè cercando errori non troverai altro che errori,e cerca invece di appagare te stesso nell'amore dell'invisibile. Per scoprire i difetti altrui tu spaccheresti anche un capello, ma quando consideri i tuoi divieni improvvisamente cieco! Se riconoscessi almeno una volta i tuoi errori saresti perdonato, per quanto gravi possano essere.

(Il verbo degli uccelli" FARID AD-DIN 'ATTAR)

Nessun commento:

Posta un commento