Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 8 aprile 2010

Il Giornaletto di Saul del 9 aprile 2010 - Piccole cose di Spilamberto, Fiera Arti Creative di Calcata, il viaggio di Cesare Boni, ominidi sudafricani

Care, cari,

cosa succede se i posti di potere sono occupati da arroganti con macchinoni neri che non cedono il passo alle signore anche quando hanno torto? La risposta, forse, é nello spaccato di vita quotidiana di un piccolo paese dell'Emilia, come Spilamberto:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/04/08/spilamberto-macchinoni-neri-vacche-maiali-galline-sartine-e-contadini-ovvero-lo-status-symbol-e-il-marchio-di-potere-e-le-piccole-cose-nellattenzione-quotidiana/

Domani, 10 aprile 2010, è il grande giorno d'inizio della Fiera Arti Creative di Calcata, dalla mattina sarà presente Antonio D'Andrea del Movimento Uomini Casalinghi per dare istruzioni sulle piccole cose che i maschi possono fare in casa per aiutare il menage: cucito, stiratura, lavaggio panni, lavaggio piatti, pulizie, cura dei bambini, cucina, etc. Mentre Antonio al Palazzo Baronale parlerà di tutto ciò gli artisti monteranno le loro opere, quindi si tratta di una conferenza mattutina dal vivo in progress. Il pomeriggio a partire dalle h. 16 Grande Inaugurazione alla presenza delle Autorità Istituzionali, degli organizzatori e degli artisti e dei visitatori. Per facilitare la comprensione del programma potete vedere la locandina in allegato.

Scrive Enrico Del Vescovo: "DOMENICA 18 APRILE, ore 10:15. Centro Socio-Culturale, Via dei Castani, Grottaferrata (RM) (villino Marconi). Seminario: INTRODUZIONE ALL'ANALISI E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. Relatore: FAUSTO ALTAVILLA, ingegnere accreditato CASA-CLIMA. A cura di Enrico Del Vescovo. Info. enricodelv@fastwebnet.it -"

Scrive Econews: "Primi Ominidi: dopo Lucy in Etiopia ora un bambino fossile in Sudafrica. Instancabili gli antropologi in Sudafrica, in uno strato calcareo della “Culla dell'umanità" (un verde altipiano a nord di Johannesburg) l'antropologo Lee Berger trova un bambino fossile di 2 milioni di anni, un ulteriore anello della catena evolutiva che unisce la Scimmia all'Uomo. Attesissima conferenza stampa per giovedì pv. Continua >>> http://www.eco-news.it -"

Scrive Giorgio Vitali sulle lusinghe delle case farmaceutiche verso i medici: "BISOGNA SEMPRE RICORDARE CHE ESISTONO LEGGI IN ITALIA E NEL MONDO CHE, PARTENDO DALLA NECESSITà DELL'AGGIORNAMENTO DEL MEDICO, RITENGONO UTILE UN RAPPORTO COSTANTE TRA INDUSTRIA E MEDICI ATTRAVErSO UNA COMUNICAZIONE VERBALE. (La letteratura scientifica è sempre molto difficile da decifrare, e poi anch'essa è molto spesso inquinata.) Il problema pertanto nasce dalla mancata attività di controllo delle Organizzazioni Pubbliche sul comportamento delle Industrie. Queste, oggi più di ieri, sono motivate dal guadagno e sono governate da persone che pensano CINICAMENTE"

Scrive Democrazia Atea: "Presentazione del libro 'Storia criminale del cristianesimo' di Karlheinz Deschner. Sabato 24 aprile 2010 ore 18,30 a
Frosinone – Libreria Satyricon - via Firenze 30/32, ingresso libero, info: 339.31.88.116"

Scrive Greenpeace: "Aggiungi anche la tua voce per un futuro libero da OGM! Forse già saprai che la Commissione europea, per la prima volta da 12 anni, ha da poco autorizzato la coltivazione di un Ogm in Europa, senza preoccuparsi dell’ambiente e della nostra salute. Per fermare tutto questo, abbiamo unito le forze con Avaaz e Friends of the Earth per raccogliere un milione di firme e chiedere una moratoria sull'introduzione degli OGM in Europa. Info. gpitalia@greenpeace.org - "

Ed ora leggete, sul sito del Circolo Vegetariano, un testo tanatologico di Cesare Boni, anche in riferimento al Testamento Biologico:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/04/08/cesare-boni-studioso-della-morte-ora-esplora-direttamente-quel-mondo-che-si-trova-aldila-della-vita-eppure-che-della-vita-e-una-componente-buon-viaggio/

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" potete leggere uno scambio epistolare fra Massimo e Sara, sulla divergenza intellettuale e sull'incomprensione affettiva:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/04/la-maschera-umana-e-quella-divina.html

Che sia ora anche per noi di salutarci? Au revoir, vostro Saul/Paolo

...........

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"..sono scesa a patti con Dio.... io cerco di vivere felicemente,cercando di stare con Lui, e mi faccio guidare in questo ovviamente, in cambio mi vengono mostrate le cose come stanno... diciamo così.
Strano questo patto a pensarci.... nessun sacrificio, solo abbandono e serenità.... mica male.... quando non ce la faccio interviene "qualcuno"... è una grande scuola la vita per chi sa ascoltare"
(Sara)

Nessun commento:

Posta un commento