Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 22 aprile 2017

Il Giornaletto di Saul del 23 aprile 2017 – Treia: Festa dei Precursori, 1° maggio dei contadini, Trump: spaventa ed impera, olocausto armeno, vero amore...



Care, cari,  allo svolgimento della Festa dei Precursori del Circolo vegetariano VV.TT., che si svolge a Treia dal 23 al 25 aprile 2017, anche l'Auser Treia partecipa e collabora. Lo scopo della Festa dei Precursori è  quello di divulgare un sistema di vita più naturale ed ecologico, portando avanti tematiche utili alla riscoperta dei valori comunitari, della solidarietà, della spiritualità laica e della cultura bioregionale. La mattina del 25 aprile 2017, nella sede Auser Treia, in Via Lanzi 18/20, alle ore 9.30, si tiene un laboratorio gratuito di ceramica neolitica, condotto dal geologo Stefano Panzarasa, responsabile per l'Educazione ambientale del Parco dei Monti Lucretili. L'organizzazione fornisce i materiali necessari a riprodurre una statuina neolitica, reperto scavato dalla archeologa Marija Gimbutas, di cui nel pomeriggio alle ore 16, nella sede del Circolo, viene presentato il libro "La Civiltà della Dea"... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/04/auser-treia-gia-allopera.html

Ronciglione. Casa delle Erbe – Scrive Paola Igliori: “Stiamo facendo delle bellissime cose con la nostra "Casa delle Erbe" Abbiamo appena creato una  linea fatta da Emilia con i distillati ed oleoliti di erbe selvatiche raccolte da noi, facciamo anche dei workshops  per insegnare: la cosmesi naturale, la farmacia verde, la cucina gourmet vegetariana. Info. paolaigliori@gmail.com”

Trump. Spaventa ed impera – Scrive Vincenzo Zamboni: “... tutti si sono agitati per la "terza guerra mondiale" (quale, che non è mai finita de facto la seconda?), ora però per sgonfiare la paura propagata per qualche giorno (adesso non serve più, casomai al massimo spunta qualche nuovo attentato, come quello di Parigi) mettono persino in dubbio che i nordcoreani abbiano davvero l'atomica ("al massimo baracche antiquate inservibili", dice Repubblica). E adesso chi lo disturba più mr. Trump? Il mondo è avvisato: Se mi rompete ancora le scatole, i miei generali lanceranno qualche bombetta e qualche proclama, così vi agitate e la piantate...." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/04/22/donald-trump-ha-capito-tutto-spaventa-ed-impera/

Post scriptum: “Trump non è mai stato stupido, ma la politica internazionale è un campo minato popolato di vipere esplosive, e bisogna stare attenti a quel che si fa. Gli U$A sono in grado di imporre quel che vogliono in Europa, ma non in Russia e in Cina, con quelli devono venire a patti, non potendoli né sconfiggere né ricattare con i trucchi da quattro soldi che usano con gli europei...”

1° maggio. Contadini in marcia – Scrive S.G.: “La negazione dei diritti sindacali e sociali dei braccianti e degli operai nella filiera agricola continua ad essere una normalità nel “Made in Italy”. Un situazione dovuta alle imposizioni della Grande Distribuzione Organizzata sulla pelle di donne e uomini nelle campagne e nelle serre in giro per l'Italia. Il 1° maggio grande marcia nel Foggiano ed a Reggio Calabria...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/04/foggia-e-reggio-calabria-1-maggio-dei.html

Roma. 25 aprile – Scrive ANPI Prov. Roma – Il 25 aprile 2017, anniversario del la Liberazione, corteo da Piazza Caduti della Montagnola a Porta San Paolo. La Sindaca di Roma sarà presente al corteo. La nostra associazione è fondata sull'aggregazione e sulla solidarietà verso i popoli che sono in lotta per la propria libertà, come il popolo palestinese che combatte subendo, dal Governo israeliano, stragi indiscriminate di innocenti, negazione dei diritti e della dignità personale. Info. martaturilli@yahoo.it”

Olocausto armeno e sionismo – Il 24 aprile 2017 ricorre il 102° anniversario del genocidio armeno, relativo a circa 1.500.000 cristiani armeni (cattolici e scismatici) sterminati dai Turchi. Di seguito un articolo pubblicato dal quotidiano israeliano “Haaretz”, relativo al ruolo che avrebbe avuto Theodor Herzl, padre del Sionismo, nella vicenda. Herzl sostenne il brutale sultano ottomano contro gli Armeni, credendo che questo inducesse il sultano a vendere la Palestina agli ebrei...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/04/olocausto-armeno-e-sionismo.html

Francia al voto – Scrive Federico Dezzani: “Domenica 23 aprile si svolgerà il primo turno delle presidenziali francesi: è l’appuntamento chiave del 2017, capace di innescare e/o accelerare dinamiche che travalicano i confini dell’Esagono per abbracciare l’intero scacchiere mondiale. Il malessere sociale e le drammatiche condizioni in cui versa l’economia della Francia, pienamente ascrivibile tra i Paesi dell’europeriferia, hanno sgretolato il sistema politico transalpino, aprendo lo scenario di un inedito ballottaggio tra populisti di destra e populisti di sinistra: Marine Le Pen contro Jean-Luc Mélenchon”

Vero amore - ...l’amore se è cieco non è vero amore ed inoltre se l’amore serve solo ad aggiustare un rapporto od una situazione di solitudine non è vero amore. Quando si ama non c’è alcun problema nell’esprimere se stessi e quel che si pensa.. Certo a volte la critica può non piacere ma essa è l’unico modo per approfondire una conoscenza, per analizzare in profondità il nostro sentire...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/04/lamore-visto-con-gli-occhi-di-un-corvo.html

Firenze. Teatro – Scrive M.B.: “Ragione e sentimento, tratto dal romanzo di Jane Austen - rielaborazione artistica personale di Marco Lombardi Teatro Reims via Reims, 30 Firenze, sabato 6 maggio ore 21:00 domenica 7 maggio ore 16:45”

A risentirci domani, forse... Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Vivi senza aspettative. Affrontare la vita con aspettative porta inevitabilmente alla frustrazione, sempre e comunque. L’aspettativa è la causa alla radice della frustrazione. Solo se ti muovi senza aspettative, troverai qualcosa; altrimenti la tua mente pretenderà sempre qualcosa, si aspetterà sempre qualcosa: “Questo dovrebbe essere così, e quello dovrebbe essere cosà”. E nel mondo nessuno deve in alcun modo, corrispondere a ciò che tu pretendi, esigi, consideri giusto.” (Osho)



Nessun commento:

Posta un commento