Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 4 agosto 2017

Il Giornaletto di Saul del 5 agosto 2017 – Pane a Ca' Lamari, cicli storici e guerre di distruzione di massa, Longobardi a Treia, Assoconsumatori: istanza contro i vaccini, ONU: sostegno al Venezuela di Maduro, il bene ed il male nella teosofia...


L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e cibo

Care, cari, ciao, ciao, gulp, sono Pietro, volevo invitarvi sabato 5 agosto a Ca' Lamari di Montecorone di Zocca, per la Giornata del Pane che facciamo nel pomeriggio per auto-produrcelo e per chi interessato portarselo a casa! Verso le 19.30 mangiamo insieme e verso le 21 Alessio proponeva un film intitolato “Altopiano”. Vi riporto una minima descrizione del contenuto: una ex fotografa di guerra e suo marito medico si ritrovano in una rivolta popolare quando i residenti in un villaggio delle Ande sfogano la propria infelicità per la contaminazione da mercurio di una miniera di uranio. E' gradito un contributo libero consapevole, sono gradite anche produzioni proprie artistiche, alimentari, ed espressive. Grazie, gulp. Info. 340.2148222 – (Pietro Rossi, via sms)

Cicli storici - Da alcune anomalie registrate in due siti archeologici indiani, Harappa e Mohenjo-Daro e dall'ultima scoperta a Jodhpur, nonché dagli scritti di antiche opere letterarie, come il Mahabharata, sembrerebbe proprio che NEL LONTANO PASSATO SULLA TERRA CI FU UNA GUERRA NUCLEARE (o qualcosa di simile)” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/08/cicli-storici-dalla-civilta-alla.html

Nuove sanzioni contro la Russia e l'Iran – Commento di Marco Bracci: “La mia opinione è che le sanzioni alla Russia abbiano solo uno scopo: far sì che si aggreghi con la Cina e simili, al fine di far consolidare il blocco orientale, in modo da creare la contrapposizione con il blocco occidentale/NATO, in vista del prossimo scontro militare mondiale.”

Treia. Storia rivisitata – Chi erano i Longobardi? Si chiede Simonetta Borgiani in un suo articolo apparso su La Rucola di Macerata *, ebbene quello dei longobardi fu il primo regno italico, subito dopo la caduta dell’impero romano d’occidente. Anche a Treia ne abbiamo una testimonianza nella Torre Onglavina (che si fa risalire al X secolo). I longobardi sono stati quindi i nostri antichi progenitori d’origine nordica. Essi hanno governato per circa sette secoli i nostri territori lasciandoci il loro dna, le usanze ed il linguaggio. Questo popolo di origine germanica aveva occupato l’intera penisola, convivendo pacificamente con la popolazione romana (avevano due legislazioni una per i cittadini romani ed una per i longobardi) ed aveva lasciato che la città di Roma restasse sotto il controllo del papato. Ma i papi temevano che questo regno potesse limitare le loro mire di potere politico territoriale...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/08/04/treia-alcune-memorie-sui-longobardi/

Commento di Uberto Tommasi: “La chiesa complottò anche per far fuori Teodorico re dei goti, l'unico che con un editto eliminò la schiavitù, la stessa che la chiesa accettava...”

Armi “gentili” allo stato “ebraico” – Scrive Filippo Bianchetti: “...sulla cessione allo "stato ebraico" (autodefinizione) di 30 caccia M346 "da addestramento" prodotti a Varese il comitato "NO-M346 a Israele" fece alcune manifestazioni e convegni ed alcuni suoi membri presentarono una denuncia-esposto alla Procura di Varese, la cui proposta di archiviazione, con la nostra opposizione, ancora attende in quella sede. I primi due velivoli furono consegnati ad Israele 2-3 giorni DOPO l'inizio del massacro autodefinito "Margine Protettivo" da chi lo perpetrò, nel luglio-agosto 2014...”

Assoconsumatori. Istanza al governo italiano (o pseudo tale) contro l'obbligatorietà dei vaccini – Scrive Giorgio Vitali: “Con il decreto legge 27.5 2017 n. 73, approvato in via definitiva dal Parlamento il 18.7.17, si prevedono vaccinazioni obbligatorie per i minori di età compresa tra zero e sedici anni per dieci vaccini. Il rispetto dell’obbligo vaccinale costituisce requisito di accesso a nidi e scuole materne. Per le famiglie inadempienti si prevedono multe fino a 500 euro modulate secondo la gravità dell’infrazione. Con la presente istanza si intende rilevare la illegittimità di tale legge sulla base delle seguenti argomentazioni...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/08/04/assoconsumatori-istanza-al-governo-italiano-contro-lobbligatorieta-dei-vaccini/

Libia martirizzata – Scrive V.B.: “Intanto una buona notizia: qualcuno comincia a rinfacciare al grande manipolatore guerrafondaio Giorgio Napolitano la responsabilità della distruzione della Libia, da lui e dal PD fortemente voluta nel 2011, e l'innesco di questo caos in cui si trova l'area mediterranea. Ovviamente in sua difesa accorrono la solita Boldrini ed uno stuolo di finti "democratici"....”

Uruguay. Prima settimana di legalizzazione della cannabis – Scrive C.M.D.: “L’Uruguay, già alla prima settimana di legalizzazione, si trova ad affrontare una mancanza di cannabis a fronte di un’eccessiva richiesta da parte dei consumatori. È bastato un giorno a dar fondo alle scorte nei negozi autorizzati alla vendita. Secondo i quotidiani locali, i consumatori hanno preso d’assalto le quattro farmacie di Montevideo autorizzate a vendere cannabis, lasciandole con i magazzini vuoti...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/08/uruguay-cannabis-legale-grande-successo.html

Mio commentino: “Continuo ad essere contrario alla legalizzazione della canapa, che riduce la pianta ad una “sostanza da sballo”, mentre sono a favore della totale liberalizzazione della coltivazione e crescita spontanea della canapa bioregionale, dai molteplici usi...”

Nuove scoperte dal mare. Specie “aliene” colonizzano le nostre spiagge – Scrive Marco Lezzi: “L’attenta osservazione dei campioni prelevati da alcune stazioni di monitoraggio ha permesso di descrivere una nuova specie di polichete. La specie descritta appartiene alla famiglia Cirratulidae, anellidi caratterizzati da un corpo vermiforme ricoperto da tentacoli e branchie. Lo studio descrittivo è stato svolto sugli esemplari di quella che poi sarebbe stata riconosciuta come una nuova specie di polichete, di cui non ne esisteva alcun organismo con caratteristiche simili...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/08/specie-aliene-colonizzano-le-nostre.html

Treia. Note nella Quiete – Scrive Ufficio Cultura del Comune di Treia: " Dal 9 agosto al 17 settembre 2017 sono in programma alcuni eventi "Note nella Quiete: Concerti a Villa Spada 2017". Le serate previste per la rassegna musicale saranno l'occasione per godere di buona musica, dai generi più variegati, nella splendida e suggestiva location di Villa Spada a Treia. Info. ufficio.cultura@treia.sinp.net”

ONU. Sostegno al Venezuela democratico di Maduro – Scrive Il Mondo Cambia: “Nel Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU, riunito a Ginevra, 57 stati firmano una dichiarazione che manifesta il chiaro appoggio al Venezuela bolivariano e il rifiuto di qualsiasi forma di intervento straniero nella sue questioni interne. Dichiarazione congiunta di appoggio al Venezuela: Riconosciamo l’imperativo di tutti gli stati a rispettare la sovranità della Repubblica Bolivariana del Venezuela in conformità con i principi di non interferenza nelle questioni interne stabilite dalla Carta delle Nazioni Unite...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/08/onu-sostegno-al-venezuela-democratico.html

Commento di Marinella Correggia: “Dopo l'inqualificabile presa di posizione da parte del m5s, in merito alla situazione venezuelana (vedi: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10155299782790813&id=174457180812 e qui: http://www.beppegrillo.it/2017/08/venezuela_gentiloni_si_indigna_ma_fornisce_armi_a_maduro.html -) giunge almeno questa buona notizia. Il Venezuela è protetto dai molti paesi che ha aiutato e a favore dei quali ha votato sempre quando era molto scomodo, pensa alla Siria...”

Il bene ed il male nella Teosofia – Scrive Paola Botta Beltramo: “Il problema del Bene e del Male crea così tanta confusione perché il cervello finito dell’umanità non può comprendere l’Infinito. Per questo si ricorre ad una personificazione del Bene (Dio) e del Male (Diavolo). La Teosofia, che ha origini antichissime, afferma che tutte le religioni hanno una radice comune ma su queste ognuna ha costruito i propri dogmi e sono i dogmi che la ricerca teosofica vuole evidenziare perché sono proprio questi dogmi che hanno allontanato molta parte dell’umanità dal pensare all’unità della Vita e all’immortalità e ad alimentare i più nefasti fondamentalismi...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/08/la-figura-di-satana-nel-mentale-umano.html

Ciao a tutti! Paolo/Saul

….........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Danza, Lalla, vestita solo d’aria.
Canta, Lalla, vestita di cielo. Guarda questo giorno luminoso!
Quali abiti potrebbero essere più belli o più sacri?
Solo per un momento i fiori appaiono su un albero spoglio, ora primaverile, solo per un momento, il vento soffia tra i rovi selvaggi.
Se dentro sé, tu non sei altro che me. Se dentro sé io son solo te.
Ciò che siamo insieme non morirà mai.
Il perché ed il come di questo? Che importa…
Tu sei il cielo e la terra, tu il giorno e l’aria notturna, tu le cose nate nell’essere. Anche queste offerte di fiori che qualcuno ha portato…”
(Lalleswari, la santa nuda)




Nessun commento:

Posta un commento